Premier League, calciomercato: Chelsea, Newcastle e Nottingham Forest attivissime

Si è chiusa anche la seconda settimana di calciomercato in Premier League: andiamo a vedere quali sono state le cinque trattative più interessanti di fine giugno

Embed from Getty Images

Continuano a gonfie vele le trattative per i venti club di Premier League che, anche in questa seconda settimana di calciomercato, non hanno perso tempo e hanno ufficializzato diversi nuovi acquisti. In particolare, sono state il Chelsea, il Newcastle e il Nottingham Forest le squadre più attive in questi ultimi sette giorni.

Le motivazioni dietro questi numerosi movimenti sono da ritrovarsi nelle ormai solite Profitability & Sustainability Rules imposte dalla Premier League, la cui scadenza perentoria era fissata per domenica 30 giugno. Rientrare nei paletti del Fair Play Finanziario era tassativo per queste squadre che, con le trattative che vedremo, dovrebbero evitare dunque sanzioni dalla massima serie inglese.

Premier League, calciomercato: Elliot Anderson, dal Newcastle al Nottingham Forest

Tra le squadre più in difficoltà, secondo i parametri delle PSRs, c’è sicuramente il Newcastle il quale, in questi ultimi giorni di giugno, si è trasformato in un piccolo discount – molto costoso – per i suoi giovani talenti. In particolare, i Magpies hanno salutato due componenti della loro rosa, racimolando un totale di quasi 70milioni di sterline.

La cessione più ricca, infatti, è stata quella del centrocampista scozzese Elliot Anderson al Nottingham Forest: 35milioni di sterline per un ragazzo arrivato quest’anno alle 50 presenze in carriera in Premier League. Dalla trattativa con i Tricky Trees, i bianconeri non hanno solo guadagnato un’importante fetta di budget, ma anche un giocatore, il portiere greco Odysseas Vlachodimos.

Le due operazioni, pur essendo scollegate l’una dall’altra, vanno di pari passo: le due società sono tra le più “attenzionate” d’Inghilterra per ciò che concerne i paletti economici e, di conseguenza, si affidano ben volentieri al calciomercato per cercare di rinforzare le proprie rose e, al contempo, evitare possibili sanzioni da parte della Premier League.

Chelsea scatenato: in dirittura d’arrivo Dewsbury-Hall

Chi continua ad essere nel mirino della Premier League ma, allo stesso tempo, prosegue nelle sue spese matte è il Chelsea. Anche nelle prime settimane del calciomercato 2024, infatti, i Blues giocano un ruolo da assoluti protagonisti, comprando e vendendo giocatori senza soluzione di continuità. Il nome nuovo per la mediana di Enzo Maresca è quello di Kiernan Dewsbury-Hall, centrocampista del Leicester che a breve vestirà il blu di Stamford Bridge.

Diventato un pilastro delle Foxes vincitrici della scorsa Championship, Dewsbury-Hall è ormai in procinto di seguire il suo ex allenatore anche nella nuova avventura londinese, andando così ad aggiungersi alla numerosa batteria di centrocampisti di cui il Chelsea può disporre. La trattativa tra Blues e Foxes prevede un conguaglio di circa 30milioni di sterline e la cessione, in direzione contraria, del giovane Michael Golding alla corte di Steve Cooper.

Quello di Dewsbury-Hall è, per ora, lo “scippo dell’estate” in Premier League. Il centrocampista classe ’99 era infatti a poche ore dal diventare un nuovo giocatore del Brighton – con Jakub Moder che sarebbe finito al Leicester – prima che il Chelsea, e in particolare Maresca, decidessero d’intervenire e di portare a Stamford Bridge uno dei top player della scorsa Championship.

Premier League, calciomercato: Yankuba Minteh, dal Newcastle al Brighton

Detto della cessione di Anderson al Nottingham Forest e del mancato arrivo nel Sussex di Dewsbury-Hall, Newcastle e Brighton non sono rimaste immobili in sede di calciomercato. Le due società hanno infatti trovato l’accordo per il passaggio del cartellino del giovane esterno d’attacco gambiano, Yankuba Minteh. Il classe 2004, infatti, entra a far parte della rosa di Fabian Hurzeler all’AMEX Stadium, ampliando così la schiera di giovani esterni dinamici di cui i Seagulls dispongono.

Minteh lo scorso anno aveva fatto vedere ottime cose con la maglia del Feyenoord, in Eredivisie, e già all’inizio dell’estate era finito nel mirino di diverse squadre di Premier League. In particolare, il focus sull’esterno gambiano lo aveva messo l’Everton, intenzionato a puntare sul 2004 nel caso in cui fosse andata in porto la trattativa che, per converso, avrebbe dovuto portare Dominic Calvert-Lewin a St James’ Park.

Alla fine, a spuntarla, è stato il Brighton del giovane allenatore americano, il quale ora potrà contare su un’altra, velocissima freccia nel suo arsenale offensivo. Come sottolineato già nel caso di Anderson, la trattativa fa bene anche al Newcastle che, in questo modo, ha potuto riscattare Lewis Hall dal Chelsea (28mln) senza sforare il tetto del Fair Play Finanziario.

Ipswich Town, comincia a prendere forma la rosa del 2024-25

Gli ultimi giorni di calciomercato sono stati i primi di vera attività anche per il neo-promosso Ipswich. I Tractor Boys, infatti, dopo essersi difesi dall’assalto di Brighton e Manchester United, entrambi alla caccia di Kieran McKenna come loro nuovo allenatore, stanno cominciando a programmare quella che sarà la loro stagione di ritorno in Premier League.

Con una rosa qualitativamente da ampliare, l’Ipswich sta puntando forte su profili giovani ma che ben conoscono sia la Premier League che l’ambiente del Suffolk. I primi due nomi, ormai entrambi ufficiali, su cui i Tractor Boys faranno affidamento sono infatti quelli di Omari Hutchinson e Ben Johnson. Per i due le trattative sono state ben diverse: per l’esterno giamaicano si tratta di una conferma dopo il prestito dello scorso anno, mentre per il laterale inglese di un arrivo a parametro zero.

Secondo gli insider di calciomercato, i 22milioni di sterline spesi per Hutchinson fanno dell’ex Chelsea l’acquisto più costo della storia del club, mentre Johnson arriva come detto a titolo gratuito dopo essersi svincolato dal West Ham. Occhio però che l’Ipswich potrebbe continuare a sorprendere: le trattative proseguono anche per il forte attaccante greco Fotis Ioannidis.

Premier League, calciomercato: il Tottenham studia il colpo Gray

Gioventù, dinamismo e talento purissimo. Sono questi gli ingredienti su cui il Tottenham è pronto ad investire andando alla caccia del giovane centrocampista del Leeds, Archie Gray. Il 18enne mediano dei Whites si è reso protagonista di una fantastica stagione d’esordio nel calcio “dei grandi”, andando a disputare ben 47 gare – tra campionato e play-off – nella scorsa campagna di Championship.

Le sue ottime prestazioni, infatti, l’hanno fatto finire nel mirino di diverse squadre di Premier League che in questa sessione di calciomercato non vedono l’ora di poter mettere le mani su uno dei talenti più puri del panorama calcistico giovanile d’Inghilterra. Durante la scorsa settimana il Leeds ha accettato un’offerta da 35milioni di sterline proveniente dal Brentford, ma poco prima dell’ok di Gray si sarebbe inserito anche il Tottenham.

Alla chiamata degli Spurs la trattativa coi biancorossi di Thomas Frank sarebbe crollata, con Gray ben contento di poter far parte del progetto tecnico di Ange Postecoglou. Nonostante il contratto sia ancora da firmare, il giovane prodotto del vivaio del Leeds è ora ad un passo dal vestire un’altra prestigiosa casacca bianca, quella del Tottenham.

Articoli Correlati

0 0 Voti
Vota questo articolo!
Iscriviti!
Avvisami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Pulsante per tornare all'inizio
0
Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi, commenta!x
Privacy Policy Cookie Policy
UKCALCIO

GRATIS
VISUALIZZA