Premier League, calciomercato: Kilman al West Ham, Wieffer al Brighton e Ndiaye all’Everton

Un'altra settimana di calciomercato sta per andare in archivio: vediamo chi sono stati gli ultimi acquisti per le venti squadre di Premier League

Embed from Getty Images

È stata un’altra settimana di calciomercato movimentata in Premier League. Tutti i club, infatti, stanno cominciando gradualmente ad intervenire sulle proprie rose, cercando di migliorare sempre di più un tasso tecnico che già ora rende la massima serie inglese il campionato più bello e competitivo del mondo. In particolare, sono stati il West Ham, il Brighton e l’Everton a mettere a segno i colpi più interessanti.

Pronti a cambiare casacca, o a fare il loro esordio assoluto in Premier League, sono infatti Max Kilman, Mats Wieffer e Iliman Ndiaye, che vestiranno appunto le casacche di Hammers, Seagulls e Toffees. Particolarmente attivi, sul fronte delle entrate, anche il Brentford e il Wolverhampton che, invece, danno il benvenuto ai loro nuovi numeri 9, Igor Thiago e Jørgen Strand Larsen.

Premier League, calciomercato: Iliman Ndiaye, dall’Olympique Marsiglia all’Everton

Tra le prime ufficialità di questa settimana di calciomercato troviamo il ritorno in Inghilterra del trequartista senegalese Iliman Ndiaye. Il classe 2000, infatti, aveva disputato le sue primissime stagioni da professionista con la maglia dello Sheffield United, con il quale era riuscito a conquistare la promozione in Premier League al termine della stagione 2022-23 di Championship.

Ora, per lui, si tratta di un approdo ufficiale in massima serie, visto che l’Everton ha deciso di sborsare una cifra vicina ai 20milioni di sterline per prelevarlo dall’Olympique Marsiglia. Dopo l’avventura con le Blades, infatti, Ndiaye aveva deciso di cambiare scenario e tornare in Francia, questa volta per vestire i colori di una delle squadre più blasonate del Paese.

Dopo 47 partite in tutte le competizioni, però, è arrivata la chiamata della Premier League e, in particolare, dell’Everton, che aveva già seguito con interesse il ragazzo durante la sua parentesi allo Sheffield United. Adesso Ndiaye è diventato ufficialmente un giocatore dei Toffees e scenderà in campo, per la prima volta, nel campionato più bello del mondo. Alla firma del contratto, il senegalese si è legato all’Everton fino al 2029.

Brentford: con Toney in partenza, le Bees puntano su Igor Thiago

Chi continua a programmare con grande acume, durante ogni sessione di calciomercato, è il Brentford. Le Bees, infatti, nonostante uno dei budget più risicati della lega, riescono sempre a trovare i profili adatti per il gioco di Thomas Frank che, anche quest’anno, punterà a mantenere i biancorossi in Premier League. Ad aiutarlo, questa volta, dovranno essere le reti del brasiliano Igor Thiago, acquistato già lo scorso gennaio dai belgi del Club Brugge.

La carriera del 23enne di Gama è una di quelle che, per arrivare ai vertici del calcio mondiale, ha dovuto prendere direzioni inaspettate. Cresciuto nel settore giovanile del Cruzeiro, Igor Thiago ha fatto il suo esordio proprio con la Raposa prima di essere acquistato dai campioni di Bulgaria del Ludogorets. Un anno e 16 gol dopo, il passaggio in Belgio, grazie al quale è riuscito a farsi notare dagli osservatori delle Bees.

Il Brentford, infatti, aveva già deciso di mettere sotto contratto il 23enne a gennaio, ma ha poi preferito lasciarlo in prestito ai nerazzurri di Bruges fino al termine della stagione. In Belgio, Igor Thiago è riuscito addirittura a migliorare i numeri toccati in Bulgaria: 18 gol in 34 presenze e un bottino di tutto rispetto per presentarsi al mondo della Premier League.

Premier League, calciomercato: Max Kilman, dal Wolverhampton al West Ham

L’avventura di Julen Lopetegui sulla panchina del Wolverhampton, praticamente, non è mai cominciata. In quei pochissimi giorni al Molineux, però, l’allenatore spagnolo si è fatto subito un’idea chiara. Da quando è sbarcato ufficialmente sulla panchina del West Ham, infatti, l’ex Siviglia ha avuto un unico obiettivo fisso per questa prima parte di calciomercato: Max Kilman.

Il capitano dei Wolves, infatti, è stato uno dei pilastri della squadra di Gary O’Neil durante il corso della passata stagione e ora sembra pronto per una nuova avventura, sempre in Premier League. Gli Hammers, per portarlo a Londra, sborseranno all’incirca 40milioni di sterline, una cifra molto importante per un difensore centrale.

Dotato di grande fisico, ma anche di ottime qualità palla al piede, Kilman diventerà senza dubbio uno dei punti fermi della nuova rosa del West Ham che, in questo modo, avvia ufficialmente un mercato che, per ora, si era limitato a qualche giovane di belle speranze – Luis Guilherme, ndr – proveniente dal Sudamerica e all’arrivo del terzo portiere, Wes Foderingham.

Brighton, il mantra non cambia: gioventù e qualità, per guardare al futuro

Nonostante il cambio di allenatore, la filosofia del Brighton non cambia. Anche quest’anno, infatti, i Seagulls mantengono il loro stile in sede di calciomercato e, verosimilmente, faranno lo stesso anche durante la stagione di Premier League. Dopo aver congedato Roberto De Zerbi, la dirigenza biancoblu ha deciso di puntare su un allenatore ancora più giovane, come Fabian Hurzeler.

Il 31enne americano, a sua volta, ha cominciato ad abbracciare la filosofia del Brighton senza remore, puntando ancora sui giovani talenti in rampa di lancio. Il prossimo talento destinato a brillare nel Sussex è il centrocampista olandese Mats Wieffer, in arrivo dal Feyenoord per una cifra vicina ai 35milioni di sterline.

Classe ’99, Wieffer è un mediano che all’occorrenza può anche trasformarsi in difensore centrale, alternando così la grande fisicità a un’ottima abilità palla al piede – tipica dei centrocampisti formatisi nei settori giovanili olandesi. Le sue ottime prestazioni negli ultimi anni gli sono valse anche 9 presenze con la nazionale maggiore (condite da un gol), oltre che un titolo di campione nazionale e una Coppa d’Olanda.

Premier League, calciomercato: per un Kilman che va, il Wolverhampton ufficializza Strand Larsen

Detto dell’ormai imminente addio di Max Kilman, il Wolverhampton ha deciso di investire subito la somma che riceverà dal West Ham per il suo capitano. Lo scorso anno i Wolves si sono salvati senza problemi, ma hanno riscontrato diversi problemi in fase offensiva, risultando il quinto peggior attacco dell’intera Premier League.

Estremamente dipendenti dalle reti di Matheus Cunha e Hwang Hee-Chan, i Wolves hanno deciso così di puntare tutto, in sede di calciomercato, su una nuova punta. L’identikit stilato dalla dirigenza oro-nera ha poi portato all’individuazione di Jørgen Strand Larsen come nuovo punto di riferimento per l’attacco di Gary O’Neil.

Reduce da un’ottima stagione di Liga spagnola, con la maglia del Celta Vigo, il norvegese arriva al Molineux con la formula del prestito con obbligo di riscatto, al verificarsi di determinate condizioni. Pur non essendo mai stato un “bomber da doppia cifra”, Strand Larsen ha fatto benissimo con i galiziani, andando a segno ben 13 volte lo scorso anno. A lui, dunque, il compito di migliorare l’attacco del Wolverhampton.

Articoli Correlati

0 0 Voti
Vota questo articolo!
Iscriviti!
Avvisami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Pulsante per tornare all'inizio
0
Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi, commenta!x
Privacy Policy Cookie Policy
UKCALCIO

GRATIS
VISUALIZZA