sabato 19 marzo 2016

[CHAMPIONSHIP 2015/16] Nugent regala 3 punti d'oro al Middlesbrough

Una rete a tempo scaduto di Nugent regala al Middlesbrough una vittoria importante contro l'Hull City. Dopo una settimana di polemiche il Boro si mantiene secondo a 2 punti di vantaggio dal Brighton, impegnato alle 16 sul campo dei MK Dons.





Nugent, autore del gol partita a tempo scaduto. 

Obbiettivo centrato per il Middlesbrough, nei minuti di recupero con David Nugent, dopo una settimana burrascosa per le vicende legate all'allenatore Aitor Karanka.

Le due sconfitte contro Rotherham e Charlton sembravano aver messo in pericolo il destino del Boro. Lo scopo di guadagnare una vittoria nello scontro diretto contro l'Hull City di Steve Bruce è stato centrato, dopo 90 minuti combattuti, i 3 punti consentono al Boro di distanziare i Tigers di 4 punti in classifica e il Brighton di 2
Un ritorno perfetto in panchina per Aitor Karanka non poteva esserci, e cancella le polemiche della scorsa settimana ed il clima d'incertezza creato dopo l'abbandono della squadra, considerata da molti la più forte e completa della Championship.

La partita è stata incerta sino alla fine e nei minuti regolamentari c'è da segnalare una grande occasione per i Tigers di portarsi in vantaggio con Elmohamady che spreca dopo la buona giocata dell'ex palermitano Abel Hernandez, lasciato inspiegabilmente in panchina a inizio gara. In extremis risolve tutto David Nugent al 91', subentrato al 70' al posto dell'attaccante Rhodes, su assist del ghanese Albert Adomah.

Ora le due formazioni sono attese da incontri difficili, dopo la pausa internazionale: il Middlesbrough andrà a Londra contro il QPR, una partita impegnativa e che può riservare sorprese, mentre l'Hull ospiterà il Bristol City a caccia di punti salvezza.


LE DICHIARAZIONI DEI DUE ALLENATORI


Il manager del Middlesbrough, Aitor Karanka, ha dichiarato al termine dell'incontro alla BBC Sport

"Penso che sia stato il modo migliore per concludere la giornata, la settimana, tutto quanto e non avrei mai potuto immaginare di finire la partita in questo modo..

Ho detto ai giocatori prima della partita che poteva diventare davvero emozionante a causa di un sacco di voci su quanto fosse accaduto.

Ho detto ieri alla stampa che oggi poteva essere una buona giornata per dimostrare a tutti quanto è grande questo club, il pubblico e questi giocatori  per come sono in grado di giocare nel modo in cui sanno.

Per questo motivo ho detto a loro dopo la partita, e voglio dire la stessa cosa a tutti oggi: grazie."

Il manager dell'HullSteve Bruce, ha parlato alla BBC Radio Humberside:

"Non ho potuto criticare la prestazione.

Abbiamo avuto due occasioni eccezionali nella partita, e in una importante come questa lo abbiamo subito.

Abbiamo pagato, perché alla fine c'è stato un calo fisico e siamo stati puniti. Non possiamo continuare a fare affidamento nel non subire reti, perché alla fine succedono cose come quelle di oggi."


TABELLINO


Middlesbrough: Konstantopoulos; Nsue, Kalas, Gibson, Friend, Adomah, Clayton, Leadbitter (Capt.), Stuani (Downing 61), Ramirez (Forshaw 90+3), Rhodes (Nugent 70). 
Subs: Agazzi (gk); Fry, De Laet, De Sart.

Hull City: McGregor; Odubajo, Dawson (Capt.), Davies, Robertson, Livermore, Huddlestone, Clucas, Snodgrass (Elmohamady 78), Diame, Aluko (Hernandez 73). 
Subs: Jakupovic (gk); Bruce, Maguire, Akpom, Diomande.

Arbitro: Andre Marriner (West Midlands).

Marcatori: Nugent 91' (Mid)

Ammoniti: Leadbitter 45+2 (Mid), Clayton 52 (Mid), Diame 31(HC).

Spettatori: 26.791 (1.305 fan Hull City)

Man of the Match per mfc.co.uk: Adam Clayton

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->