domenica 12 aprile 2015

[IL PAGELLONE] Manchester United-Manchester City 4-2.

Dopo quattro sconfitte consecutive il Manchester United vince il derby contro il Manchester City. Un pesante 4-2 che non ammette repliche. Dura lezione per Pellegrini.








MANCHESTER UNITED

De Gea; 6,5 Mai impegnato in modo serio, nulla può sul momentaneo vantaggio del City. Intervento spettacolare su Aguero dove per poco non evita il 4-2.
Valencia, 6 Alterna momenti di lucidità a momenti di assenza. Nel complesso però prestazione sufficiente.
Jones, 6
--- Rojo s.v.
Smalling, 6,5 Difende con ordine e va anche in rete. Cosa chiedere di più?
Blind; 6 Non è una pedina decisiva, ma fornisce sostanza a centrocampo. Giocatore duro che in match come questi risulta molto utile.
Carrick, 6,5 Grande esperienza in un punto fondamentale del campo. La sua sicurezza conforta anche i compagni di reparto.
Herrera, 6 Beneficia dell'ottima prestazione dei compagni di reparto.
Fellaini; 6,5 Sembrano ormai lontani i tempi delle critiche; personalità in mezzo al campo e passaggi decisivi sono le caratteristiche che ancora non si erano viste a Manchester.
--- Falcao s.v.
Mata, 7 Sempre pericoloso, non molla una palla. Segna e fa segnare.
--- Di Maria s.v.
Young, 6,5 Dopo un primo tempo ottimo, cala nel secondo con qualche distrazione di troppo Nonostante ciò segna e fa segnare. Con una maggiore continuità sarebbe un giocatore devastante.
Rooney 6,5 Lotta sempre come un leone, anche se è meno devastante del solito. Tuttavia resta sempre il solito Rooney.

MANCHESTER CITY

Hart; 6 Non può nulla sulle reti subite.
Zabaleta, 5,5
Kompany, 5 Da un uomo d'esperienza come lui ci si aspetta sempre tanto. Rischia di rovinare in anticipo la partita, ma viene graziato dall'arbitro che lo ammonisce soltanto.
--- Mangala 4,5 Sul quarto goal tiene in gioco tutti gli avversari. Folle la cifra per cui è stato acquistato
Demichelis, 5 Si rende protagonista di una miracolosa guarigione dopo una presunta gomitata. Per il resto, ci sembra fuori luogo, come accade spesso.
Clichy; 4 Disordinato sia in fase difensiva che offensiva. Ha molte colpe sul pareggio di Young.
Navas, 4 Ci si accorge di lui solo quando esce dal campo.
---Lampard s.v.
Milner, 5 Prova a creare, ma senza logica.
--- Nasri s.v.
Toure, 5 Sembra un lontano ricordo del giocatore devastante a centrocampo. Calo definitivo o momentaneo?
Fernandinho, 5 Non riesce nel ruolo di filtro di centrocampo e questo incide in modo negativo sulla sua prestazione.
Silva; 6 Sua l'iniziativa in occasione del vantaggio, poi però scompare come tutta la squadra.
Aguero 7 E' sempre il migliore dei suoi, anche quando la squadra va male. In molte occasioni ha salvato Pellegrini, ma non si può sempre sperare in una sua giocata. Non bastano le due prodezze.


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->