domenica 16 dicembre 2012

[CHAMPIONSHIP 2012/2013] Analisi e classifica 22° giornata. La voce dei protagonisti.

IN COPERTINA - Sorpresa della 22° giornata è la vittoria del Peterborough
sul Cardiff. La gara è stata scelta come 'ukcalcio.com Match of the week'. Nella
foto la rete dello 0-1 firmata da Bostwick.



Sconfitta interna clamorosa per il Cardiff nel testa-coda contro il Peterborough. Non ne approfitta il Crystal Palace che centra il suo secondo pareggio consecutivo. Continua a sorprendere il Millwall che supera al sesto posto il Watford di Zola. Questo e moltro altro nel riepilogo della 22° giornata di Championship.




Doveva essere una formalità per il Cardiff la gara interna con il Peterborough, reduce da tre sconfitte consecutive, ma così non è stato. La squadra gallese esce sconfitta e Malky Mackay ha molti rimpianti. Tre punti persi che potrebbero costare caro. "In questo torneo non ci sono gare semplici e tutti possono battere tutti. Abbiamo avuto almeno venti occasioni da gol, ma non siamo riusciti a segnare. Siamo stati battuti e sicuramente avremmo potuto fare molto meglio: bisogna impegnarsi di settimana in settimana". Ben altro umore quello di Darren Ferguson: "Abbiamo battuto la migliore squadra del campionato, possiamo vincere contro chiunque. Purtroppo quello che ci manca è la continuità; sicuramente quello che abbiamo fatto meglio contro il Cardiff, rispetto ad altre gare, è stata la fase difensiva: questo ci ha aiutato molto.
Forte dell'iniziale doppio vantaggio, il Crystal Palace aveva la strada spianata all'aggancio della vetta, ma Zigic prima e Diop poi, hanno permesso al pur sempre deludente Birmingham di agguantare il pareggio. Così Holloway: "L'ultima volta che soo venuto qui, la mia squadra vinceva 2-0, poi è finita 2-2. Davvero una strana coincidenza. Merito al Birmingham, ma noi abbiamo commesso alcuni errori  evitabili che ci hanno penalizzati. Nonostante tutto è stata una buona prestazione, dispiace per la rete del pareggio perchè non si può lasciare solo un giocatore, libero di colpire di testa, da calcio d'angolo."
Forti di questi passi falsi, le inseguitrici non si fermano e la classifica nella zona alta si accorcia. Middlesbrough e Hull City riescono a vincere rispettivamente contro Wolverhampton e Huddersfield e si portano a sole tre lunghezze dalla prima posizione. 
Senza dubbio però la squadra che sta regalando maggiori soddisfazioni resta il Millwall che dopo un inizio disastroso, si sta ritagliando il ruolo di squadra rivelazione. La vittoria di misura sulla diretta concorrente Leicester garantisce la sesta posizione in classifica (ultima utile per i playoffs) per la gioia di Kenny Jackett: "Ci siamo difesi benissimo dalla tempesta. Quando abbiamo creato occasioni, abbiamo iniziato a dominare e la rete è giunta nel momento giusto. per vincere contro una squadra come il Leicester devi essere al massimo della forma, fino alla fine. Ed infatti la nostra tenuta atletica è stata ottima anche nei minuti di recupero".
E' il Watford di Gianfranco Zola che deve lasciare il posto al Millwall. La squadra dei Pozzo non va oltre il pareggio in trasferta contro il Burnley, ma comunque si assicura un punto che le permette di restare in scia playoff. "fare punti qui non è semplice per nessuno perchè il Burnley è una squadra molto tosta. Il mio obiettivo è quello di arrivare in zona playoff al termine della stagione. La classifica è corta e abbiamo bisogno di continuare a lavorare: le possibilità di migliorare ci sono e per questo non sono preoccupato. In questa gara non abbiamo creato il solito numero di occasioni, così come non sono soddisfatto della fluidità del gioco. Non mi esprimo sul rigore concesso al Burnley: l'azione non era chiara e devo rivederla".
Anche in coda la classifica si accorcia, rendendo questo torneo più avvincente del solito ed equilibrato, proprio come avevamo previsto ad inizio stagione. Oltre alla già ricordata vittoria del Peterborough merita una citazione anche il trionfo esterno dello Sheffield Wednesday sul Barnsley. Soddisfatto Dave Jones: "Non è stata una bella gara, ma abbiamo vinto. La fortuna ci ha assistito e comunque abbiamo meritato perchè abbiamo lottato duramente fino alla fine."

CLASSIFICA


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->