mercoledì 18 maggio 2011

[LEAGUE ONE] Semifinali andata play offs: commento.

Le gare di andata dei play offs di League One hanno riservato, al contrario di quelli di Championship, gol ed emozioni. Vediamo quindi cos'è accaduto nei match del weekend.

14 maggio 2011
BOURNEMOUTH 1-1 HUDDERSFIELD

La gioia di Kilbane (foto: news.bbcimg.co.uk)

Nonostante il sole cocente che riscalda il Dean Court, la partita inizia subito con un gran ritmo da parte di entrambe le squadre. Verso la metà del primo tempo il match si mette in salita per la squadra di casa, visto che è l'Huddersfield a portarsi in vantaggio al 22° grazie ad un preciso colpo di testa di Kilbane (che aveva segnato solo altri due gol nella stagione regolare...pochi ma decisivi, verrebbe da dire). I Cherries avrebbero la possibilità di trovare il pareggio sfruttando un calcio di rigore guadagnato dal terzino Wiggins su fallo di Bennett, ma l'estremo difensore dei Terriers si riscatta parando il tiro del giovanissimo Ings. Ma il pareggio è solo una questione di tempo: al 60° infatti ci pensa McDermott (centrocampista di proprietà del Manchester City) a trovare il gol dell' 1-1, battendo Bennett con un tiro scoccato poco distante dal limite dell'area.
Il risultato finale è sostanzialmente giusto, visto che entrambe le squadre hanno avuto diverse occasioni sia prima che dopo i due gol, con i Cherries che si sono spesso affidati alla velocità dell'ala Feeney in contropiede, mentre i Terriers hanno provato a sfruttare l'abilità sui calci piazzati del centrocampista. Roberts. Con questo pareggio, la striscia di imbattibilità dell' Huddersfield raggiunge l'impressionante quota di 26 partite; per il Bournemouth questo risultato è comunque molto positivo, specie tenendo conto che per ribaltare un'eventuale sconfitta interna sarebbe stata necessaria un'impresa titanica...ma se i Cherries vogliono raggiungere la finale dell'Old Trafford dovranno dare veramente il massimo, per avere la meglio su una squadra che non ha alcuna intenzione di smettere di stupire.

Bournemouth: Jalal; Pearce,Smith,Wiggins,Cooper; Robinson,Feeney,Hollands,McDermott (Pugh 77); Lovell (Fletcher 90),Ings (Williamson 90)
Huddersfield: Bennett; Peltier (Hunt 53),Naysmith,P Clarke, Gudjonsson; Roberts,Kay,Ward (Cadamarteri 84); Arfield,Kilbane,Afobe (Novak 87)
Arbitro: Russell
Spettatori: 9043


15 maggio 2011
MILTON KEYNES 3-2 PETERBOROUGH

Un Milton Keyens a ''forza 10'' segna tre gol (foto: news.bbcimg.co.uk)

In un MK Stadium soprendentemente mezzo vuoto, i Posh iniziano la gara a mille all'ora, trovando subito il vantaggio con il solito Mackail-Smith al 9° minuto di gioco, che sfiora poco dopo il raddoppio. Dopo essersi ripresi dalla partenza-shock, i Dons reagiscono andando vicini al pareggio con il difensore Doumbe che ha addirittura tre occasioni, ma non le sfrutta. All'intervallo Ferguson è costretto a sostituire il portiere Lewis per infortunio, facendo entrare Jones: chi non entra in campo all'inizio del secondo tempo però è tutto il Peterborough, protagonista di un clamoroso blackout di 10 minuti durante il quale gli assatanati Dons trovano prima il gol del pareggio con Powell al 47°, poi il gol del vantaggio di Sam Baldock al 50°, infine danno il colpo di grazia ai Posh al 56° con il sigillo di Balanta. ''Unbelievable! '' direbbero i telecronisti inglesi. Il Peterborough si ritrova nel giro di pochi minuti immerso in un incubo, e la situazione peggiora ulteriormente al 67°, quando il centrocampista Lee, in seguito ad accese proteste nei confronti dell'arbitro, prende il secondo giallo e lascia la sua squadra in 10. I Dons potrebbero approfittarne, ma all' 80° un fallaccio di Gleeson riporta la parità numerica in campo, e un minuto dopo il Peterborough trova un insperato gol grazie ad un rigore trasformato da McCann, che rende meno amara la sconfitta e soprattutto permette di affrontare il ritorno a London Road con uno svantaggio minimo da recuperare.

Milton Keynes: Martin; Lewington, Doumbe, MacKenzie, O'Hanlon; Gleeson, Clayton, Chadwick, Powell (Marsh-Brown 76); Baldock, Balanta (Ibehre 79)
Peterborough: Lewis (Jones 45); Little, Zakuani (Langmead 32), Bennett, Lee; McCann, Rowe, Mendez-Laing (Ball 60), Boyd; Mackail-Smith,Tomlin
Arbitro: Moss
Spettatori: 12662




Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->