Il Manchester United registra una perdita di 71,4 milioni di sterline

Il Manchester United rende nota la situazione finanziari dopo l'ultima riunione tra i dirigenti, il resoconto non è positivo visto che segnala un bilancio in rosso che rischia di minare gli investimenti del club

Embed from Getty Images

Il Manchester United ha registrato una perdita netta di 71,4 milioni di sterline tra gennaio e marzo di quest’anno dopo l’ultimo resoconto finanziario. Le perdite del Manchester United includono 30,3 milioni di sterline di costi straordinari relativi alla vendita del 27,7 per cento del club a Jim Ratcliffe.

Manchester United: un bilancio in rosso sempre più pericoloso per il futuro

Questo significativo deficit è sfavorevole se confrontato con le perdite di 5,6 milioni di sterline registrate nello stesso periodo di tre mesi dell’anno scorso. L’obiettivo non raggiunto del Manchester United di superare la fase a gironi della Champions League ha contribuito all’aumento della differenza rispetto alla passata stagione.

Secondo quanto riferito dal sito ufficiale del Manchester United, il club è fiducioso che le migliori strutture di proprietà e gestione siano ora in atto per garantire un reclutamento migliore in futuro, mantenendo al contempo la propria resilienza commerciale. Sebbene l’arrivo di Jim Ratcliffe abbia avuto un costo sostanzioso a livello finanziario per il Manchester United, il miliardario britannico si è impegnato a investire oltre 200 milioni di sterline nello sviluppo delle infrastrutture del club, compresi i lavori di ammodernamento del complesso di allenamento di Carrington.

Si ritiene che il Manchester United sia sicuro di rispettare le norme di redditività e sostenibilità (PSR) della Premier League per il periodo di valutazione che termina con la stagione 2023-24. Il PSR consente perdite fino a 105 milioni di sterline in un periodo di valutazione di tre stagioni. Resteranno in vigore anche la prossima stagione, mentre le nuove norme finanziarie saranno adottate per la stagione 2025-26.

Le spese complessive totali del Manchester United sono aumentate del 15% rispetto allo stesso trimestre dell’anno scorso, attestandosi a 203,7 milioni di sterline, di cui 91,2 milioni di sterline in costi del personale, a testimonianza dell’investimento nella prima squadra. I costi di ammortamento relativi al pagamento delle commissioni di trasferimento nel corso dei contratti dei giocatori hanno raggiunto i 46,3 milioni di sterline, in aumento di 3,4 milioni di sterline rispetto allo stesso trimestre dell’anno scorso.

Articoli Correlati

5 1 Vota
Vota questo articolo!
Iscriviti!
Avvisami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Pulsante per tornare all'inizio
0
Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi, commenta!x
Privacy Policy Cookie Policy
UKCALCIO

GRATIS
VISUALIZZA