Premier League 2024-25, da dove riparte il Manchester City campione d’Inghilterra?

Dopo un 2023-24 chiuso con la vittoria della quarta Premier League consecutiva, da dove riparte lo stellare Manchester City di Pep Guardiola?

Embed from Getty Images

Dopo l’ennesima stagione – la quarta consecutiva – conclusa con la vittoria del campionato, il Manchester City di Pep Guardiola comincia a programmare il 2024-25 con lo stesso obiettivo degli ultimi anni: vincere sempre, in tutte le competizioni possibili. Nell’estate che verrà, però, i Cityzens dovranno stare molto attenti anche a ciò che succederà fuori dal campo, con alcune pesanti questioni ancora da risolvere.

La notizia delle ultime settimane, dalle parti dell’Etihad, è infatti legata all’azione legale che il club ha deciso di intraprendere contro la Premier League. Nel report emesso dagli avvocati dei Cityzens, la lega avrebbe agito in maniera “discriminatoria” negando al City la possibilità di beneficiare di alcuni contratti di sponsorizzazione. Questa situazione, al pari di quella legata al Fair Play Finanziario, sarà sicuramente dirimente per l’estate del Manchester City e dei suoi tifosi.

Premier League, il possibile mercato del Manchester City

Detto dell’udienza che il Manchester City dovrà sostenere il prossimo novembre per dimostrare la propria innocenza rispetto alle 115 accuse di cui la Premier League incolpa il club dal punto di vista finanziario, il mercato degli azzurri non dovrebbe essere particolarmente complicato. Con una rosa a dir poco straordinaria e un portafoglio illimitato, ai Cityzens servono solo pochissimi ritocchi per continuare a splendere.

Con una rosa di 26 giocatori (fonte: Transfermarkt), il City è sicuramente coperto in tutti i reparti e dunque, nell’estate che verrà, avrà soltanto necessità di rimpiazzare qualche giocatore in caso di addio. Verosimilmente, i ritocchi più importanti verranno fatti sulle corsie difensive e nella zona mediana del campo laddove, stando alle voci, il club dovrebbe perdere il maggior numero di giocatori.

Ad oggi, però, i rumours più insistenti sono quelli legati a due giovani talenti offensivi del calcio mondiale: Florian Wirtz e Rodrygo Goes. Se per il trequartista tedesco, fresco campione di Germania con il Bayer Leverkusen, l’interesse del City è ormai ben noto, anche per l’esterno d’attacco del Real Madrid si parla da diverso tempo di un possibile approccio.

In entrambi i casi, però, sembra che il Real Madrid sia in una posizione dominante rispetto ai Cityzens. Con Rodrygo apparentemente non intenzionato a lasciare il Bernabéu e Wirtz affascinato all’idea di vestire la camiseta blanca, il Manchester City potrebbe essere costretto a virare su altri profili. Al momento, l’unico contratto confermato è quello di Stefan Ortega, che rimarrà all’Etihad fino al 2026.

Premier League, chi potrebbe lasciare il City?

Se le voci in entrata sono, per ora, timide, quelle in uscita sono decisamente più insistenti in casa Manchester City. Chi sicuramente non farà parte della rosa di Pep Guardiola per la prossima stagione è Taylor Harwood-Bellis il quale, dopo il prestito al Southampton, è stato riscattato dai Saints e tornerà in pianta stabile a St Mary’s.

Al rientro dal prestito, ma abbastanza sicuri di non trovare spazio all’Etihad Stadium sono anche Issa Kaboré (l’anno scorso al Luton), Josh Wilson-Esbrand (al Cardiff), James McAtee (allo Sheffield United) e Sergio Gomez. Proprio per il laterale spagnolo, stando alle prime voci, si registra un forte interessamento da parte della Real Sociedad, intenzionato a riportare il 23enne in Liga.

Come sempre, in queste prime settimane di calciomercato, si parla anche del futuro di Bernardo Silva. Il portoghese sembra costantemente in procinto di lasciare Manchester, con un Barcellona che farebbe carte false per averlo in rosa. Ad ogni modo, anche per questa volta, Guardiola ha smentito ogni tipo di contatto o di malumore da parte dell’ex Monaco che, apparentemente, dovrebbe rimanere nel cuore della mediana dei Cityzens anche nel 2024-25.

Chi invece, a sorpresa, potrebbe lasciare è Kevin De Bruyne. Dopo aver vinto tutto con il City, il centrocampista belga avrebbe dichiarato di “avere un’età in cui è giusto valutare con attenzione ogni tipo di proposta“. Per lui si parla di un’asta al rialzo, con cifre da capogiro, da parte del campionato arabo. Dovesse perdere la sua stella, il Manchester City si attiverebbe senza dubbio per trovare un nuovo talismano del suo centrocampo.

Articoli Correlati

0 0 Voti
Vota questo articolo!
Iscriviti!
Avvisami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Pulsante per tornare all'inizio
0
Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi, commenta!x
Privacy Policy Cookie Policy
UKCALCIO

GRATIS
VISUALIZZA