Repubblica d’Irlanda sconfitta in amichevole sul campo del Portogallo

La Repubblica d' Irlanda perde 3-0 in amichevole in casa del Portogallo di Cristiano Ronaldo autore di una doppietta e in ottima forma, pronto per Euro 2024.

Embed from Getty Images

E’ tempo di amichevoli dove le nazionali si preparano al meglio prima del grande evento di Euro 2024. La Republica d’ Irlanda dopo aver battuto l’ Ungheria per 2-1 sempre in amichevole fa visita allo stadio Municipal de Aveiro per affrontare il Portogallo. Padroni di casa che dopo la sconfitta in casa contro la Croazia vogliono riscattarsi ed arrivare al meglio ad Euro 2024 dove saranno impegnati nella prima giornata del girone F contro la Repubblica Ceca il 18 giugno.

Il Portogallo allenato da Roberto Martinez ex manager dell’ Everton e del Belgio schiera un 5-3-2 con il veterano Pepe che guida la difesa mentre centrocampo di lusso con le stelle Leao, Bruno Fernandes e Neves alle spalle del duo Joao Felix e la stella Cristiano Ronaldo. La squadra irlandese allenata da O’ Shea, schiera un 3-4-3 offensivo con Kelleher in porta, in difesa con Scales, O’ Brien e O’Shea, Coleman e Brady le ali di centrocampo, Smallbone e Cullen in mezzo al campo, Szmodics e Perrot accompagnano Idah in attacco.

Portogallo-Repubblica d’ Irlanda: il primo tempo

Grande avvio dei padroni di casa con una partenza frenetica che dopo dieci minuti di gara si portano in vantaggio con Felix che però viene annullato per fuorigioco. I padroni di casa si dimostrano sin dai primi minuti di gioco in palla, e sprecano una grande occasione al 13° sempre con Felix ma il portiere irlandese è bravo a deviare in angolo. Nell’angolo successivo battuto da Fernandes arriva il vantaggio con Felix bravo a concludere all’ angolino basso del portiere. Al 22° minuto Cristiano Ronaldo ci prova con una punizione dal limite ma la palla si stampa sul palo. Prima mezzora dominata dai portoghesi, al 29° è la stella del Manchester United, Bruno Fernandes che sfiora la rete con un tiro dal limite che fa la barba al palo.

A dieci minuti dal termine del primo tempo l’ Irlanda si vede dalle parti del portiere Costa e va vicino al pareggio con Idah ma il suo tiro finisce di poco fuori. Il Portogallo domina e controlla gli ultimi minuti restanti del primo tempo.

Portogallo-Repubblica d’ Irlanda: il secondo tempo

Nella ripresa iniziano i tanti cambi tra le due squadre, il tecnico Martinez decide di cambiare Cancelo, Leao, Felix e Pepe per Neves, Nuno Mendes, Danilo Pereira e Diogo Jota. Al 50° minuto Cristiano Ronaldo riceve palla in area e con una grande reattività che ha nelle sue doti, spara un missile inarrestabile che si infila al sette della porta, per il doppio vantaggio del Portogallo. Al 55° minuto Ronaldo e company recriminano un rigore e l’ arbitro dopo aver consultato al var decide che si può continuare. All’ ora di gioco arriva il 3-0 con la doppietta personale del solito Cristiano Ronaldo che imbeccato da Diogo Jota non sbaglia insaccando con un tiro alla destra del portiere.

Stesso copione del primo tempo, troppo Portogallo per questa Irlanda che non riesce a uscire dalla pressione rossoverde. Al 72° i portoghesi sfiorano il poker con il tiro di Fernandes parato senza problemi da Kelleher. Piovono occasioni da reti ancora per il Portogallo per incrementare ancora di più il risultato, al 75° con Ronaldo, il migliore in campo sfiora la tripletta liberandosi dalla marcatura e calciando fuori. Ad un minuto dal termine ci prova Diogo Jota l’ attaccante del Liverpool non trova la via del gol. Dopo due minuti di recupero l’ arbitro manda le due squadre negli spogliatoi con il risultato di 3-0 per il Portogallo che si può dire pronto per gli europei, poca Irlanda in questa partita che è stata schiacciata per la maggior parte del match dagli uomini di Martinez.

Fonti
Foto Credits: Getty Images

Articoli Correlati

5 1 Vota
Vota questo articolo!
Iscriviti!
Avvisami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Pulsante per tornare all'inizio
0
Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi, commenta!x
Privacy Policy Cookie Policy
UKCALCIO

GRATIS
VISUALIZZA