domenica 26 febbraio 2012

[CARLING CUP 2011/2012] Al Liverpool la Carling Cup: battuto il Cardiff City ai calci di rigore. La voce dei protagonisti.

I giocatori del Liverpool festeggiano.


Dopo una gara all'ultimo respiro, è il Liverpool ad aggiudicarsi la Carling Cup superando ai calci di rigori un ottimo Cardiff City.




Era dal 2006 che mancava un trofeo nella bacheca del Liverpool. Quasi per uno scherzo del destino, è proprio dai piedi di un Gerrard che arriva la vittoria finale dei Reds. Non si tratta però di Steven, ma del cugino Anthony che fallisce il rigore del 3-3.
La gara è stata particolarmente emozionante, ed ha riservato molte sorprese. La prima è stata il vantaggio del Cardiff grazie a Mason che al 18' portava in vantaggio i Bluebirds grazie ad un tiro che batteva Reina. Fino alla rete del pareggio, il Cardiff sembrava essere in grado di portare a casa il risultato (ed il trofeo) senza soffrire troppo. L'inerzia della partita, tuttavia, cambiava quando Skrtel ribatteva in rete una palla vagante in area in seguito ad un calcio d'angolo di Downing, portando la gara ai tempi supplementari.
Nell'extra-time gli uomini di Mackay sono apparsi molto stanchi e gli attacchi del Liverpool sfociavano nella rete del vantaggio di Kuyt che con un tiro non irresistibile, puniva Heaton.
Proprio quando il Liverpool era pronto ad alzare il trofeo, un tiro di Turner accendeva i sogni del Cardiff che avrebbe potuto tentare l'assalto alla Coppa di Lega dagli undici metri. La lotteria dei calci di rigore, però,è stata ingenerosa con i gallesi. La migliore freschezza atletica (e, soprattutto, l'esperienza) hanno giocato un ruolo fondamentale; solo grazie a queste due componenti il Cardiff non è riuscito a trionfare sotto l'arco di Wembley ma ha comunque regalato forti emozioni ed ha confermato (come se ce ne fosse bisogno) l'ineguagliabile carico di magia che le competizioni d'Oltremanica portano con sè.

LA SERIE DEI TIRI DAL DISCHETTO:
S. Gerrard (L) sbagliato
Miller (C) sbagliato
Adam (L) sbagliato
Cowie (C) 0-1
Kuyt (L) 1-1
Gestede (C) sbagliato
Downing (L) 2-1
Wittingham (C) 2-2
Johnson (L) 3-2
A. Gerrard (C) sbagliato

LA VOCE DEI PROTAGONISTI:

Dalglish: "Oggi abbiamo vinto, ma per noi non è ancora finita qui. Non vogliamo fermarci, anzi vogliamo continuare. Ci godiamo questa vittoria e sono certo che questa ci aiuterà ad affrontare al meglio i prossimi impegni per tornare di nuovo a vincere. Quando vinci una volta e provi cosa significa vincere, non aspetti altro che accada di nuovo. Abbiamo sempre guardato questa competizione  e le squadre che abbiamo affrontato con rispetto perchè a noi non piace perdere le partite. Oggi è stata una gara dura, ma ce l'abbiamo fatta. Mi dispiace per il rigore sbagliato da Anthony Gerrard, ma per noi è stato un grande momento. Ora dobbiamo continuare a lavorare in questo modo e vedere cosa accadrà.

Kuyt: "Volevamo vincere a tutti i costi. Ecco perchè gioco ad Anfield: vincere la mia prima medaglia è favoloso, spero di poterne ottenere un'altra. Mi è dispiaciuto non aver giocato dall'inizio, ma sono elice di aver segnato il goal. L'aspetto più importante della nostra prestazione è che ci abbiamo creduto fino alla fine e credo che abbiamo vinto con merito. Quando Steven Gerrard ha sbagliato il rigore, gli ho detto che anche altri avrebbero potuto sbagliare e così è stato. Riguardo il mio rigore, sapevo benissimo che avrei dovuto segnarlo e così è stato. Il Cardiff forse avrebbe meritato qualcosa in più, ma noi volevamo vincere.

Mackay: "Siamo venuti qui per vincere e i giocatori hanno reso inorgoglito questo club. Abbiamo giocato contro una grande squadra e credo proprio che abbiamo molto di cui andare orgogliosi. Molti dei miei giocatori non sono mai andati così vicini ad un traguardo del genere. Abbiamo avuto varie occasioni e sono orgoglioso dei miei ragazzi. Abbiamo perso con dignità. Ora pensiamo al campionato: sarà una grande battaglia, ma faremo il massimo e ci impegneremo fino al termine della stagione.

TABELLINO
Carling Cup Final - Wembley-

LIVERPOOL-CARDIFF: 1-1 (2-2 d.t.s. - 3-2 d.c.r.)
Mason (19' Cardiff City), Skrtel (60', Liverpool), Kuyt (108', Liverpool), Turner (118', Cardiff City)

LIVERPOOL: Reina, Johnson, Jose Enrique, Agger (Carragher, 86°), Skrtel, Gerrard, Henderson (Bellamy, 58°), Downing, Adam, Suarez, Carroll (Kuyt, 103°).
CARDIFF: Heaton, McNaughton (Blake, 106°), Taylor, Hudson (Gerrard, 99°), Turner, Whittingham, Cowie, Gunnarsson, Miller, Gestede, Mason (Kiss, 91°). 

Kuyt festeggia il momentaneo 2-1.

Mackay fornisce indicazioni a Miller.


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->