sabato 31 ottobre 2015

[CAPITAL ONE CUP 2015/16] Non sono mancate le sorprese nel quarto turno: fuori Chelsea e Manchester United!

Lo Sheffield Wednesday batte meritatamente l'Arsenal per 3-0. L'Hull City elimina il Leicester di Ranieri e accede per la prima volta ai quarti. Prima vittoria per il Liverpool della gestione Kloop. Il Middlesbrough elimina clamorosamente ai rigori il Manchester United! Decisivi gli errori di Rooney, Carrick e Young.




Sam Hutchinson realizza la terza rete che spegne le speranze di qualificazione dell'Arsenal. 

Incredibile vittoria per 3-0 dello Sheffield Wednesday contro l'Arsenal.

Sin dalle prime battute dell'incontro si capiva che gli Owls avrebbero messo alle corde i Gunners in formazione rimaneggiata, apparsi poco lucidi e a corto di idee per contrastare le manovre avversarie. Nei primi venti minuti si accanisce anche la sfortuna sulla squadra di Arsène Wenger che perde Theo Walcott e Alex Oxlade-Chamberlain per problemi muscolari. Ci vuole un'invenzione di Daniel Pudil, sulla fascia sinistra, per far girare la partita a favore dei padroni di casa: il centrocampista della Repubblica Ceca, in prestito dal Watford, serve al centro dell'area un assist per Ross Wallace, che in corsa colpisce la palla di sinistro beffando Cech. Lo Sheffield raddoppia al 39': dagli sviluppi di un calcio d'angolo Wallace serve l'attaccante Lucas João che svetta in area completamente smarcato e di testa sorprende la difesa dell'Arsenal, disattenta in questa occasione. 
Nei primi 5 minuti della ripresa i padroni di casa decidono che sia arrivato il momento di chiudere l'incontro: Sam Hutchinson al 50' in spaccata e da posizione molto ravvicinata deposita per la terza volta la palla in rete, raccogliendo un assist di Tom Lees
E' il colpo del k.o per l'Arsenal, apparso poco brillante e che ha meritato di non raggiungere i quarti di finale di Coppa di Lega, per la gioia dei 35.000 sostenitori di Hillsborough, che non battevano i Gunners in tutte le competizioni da 19 anni.

Passa il quarto turno l'Everton ai calci di rigore contro il Norwich per 4-3.
I Toffees vanno in svantaggio, dopo aver creato nel primo tempo molte occasioni da rete, alcune sprecate da Lukaku: al 50', il difensore camerunense Sebastien Bassong sorprende la difesa dell'Everton appoggiando la palla in rete di destro da distanza ravvicinata, su assist di Gary O'Neil. I ragazzi di Roberto Martinez sanno però immediatamente reagire e, al 67' trovano il pareggio con Leon Osman che devia in porta un assist di Kevin Mirallas. Emozioni forti nel finale di partita, con Bassong che salva la propria rete con una scivolata sull'accorrente Mirallas. I supplementari sono tutt'altro che noiosi: i due estremi difensori hanno dovuto compiere degli ottimi interventi per evitare la sconfitta sulle conclusioni di Mirallas e Olsson. La parata più difficile la compie però Robles deviando un colpo di testa a tu per tu con Grabban. L'intervento manda in visibilio i tifosi dell'Everton che esultano come fosse un gol.
Si va ai calci di rigore dove i Toffees non sbagliano un colpo, mentre per i Canaries sono fatali gli errori di Hoolahan e Redmond.

L'Hull City, secondo in Championship, elimina dalla competizione il Leicester, squadra che milita in Premier. La costanza della squadra allenata da Steve Bruce è stata premiata, dopo essere andata in svantaggio nei tempi supplementari, gettando nello sconforto i tifosi dei Tigers che avevano assistito a un ottima prova dei propri beniamini per 90 minuti. Claudio Ranieri effettua dieci cambi, rispetto alla formazione scesa in campo nell'ultimo turno di Premier. Dopo i tempi regolamentari, al 100', i Foxes passano in vantaggio per merito dell'attaccante rivelazione della Premier Jamie Vardy che a tu per tu con il portiere Jakupovic si fa intercettare il tiro a botta sicura; alle sue spalle accorre Riyad Mahrez che intercetta la ribattuta e con un tiro di sinistro indirizza la palla in rete. Al 105' pareggiano i Tigers con Abel Hernández: l'ex palermitano si fa trovare al posto giusto ribattendo in rete un tiro respinto dal portiere Schwarzer, su conclusione ravvicinata di Chuba Akpom
Ci vogliono i calci di rigore dopo 120 minuti per decretare la squadra vincitrice. 
L'errore dal dischetto di Mahrez condanna la squadra allenata dal tecnico romano Claudio Ranieri all'eliminazione, nonostante i favori dei pronostici a inizio incontro. Per l'Hull è festa grande: per la prima volta nella sua storia si qualifica ai quarti della Coppa di Lega.

Mourinho non ha mai vissuto in carriera un momento così difficile. 

Serata amara al Britannia Stadium per gli ex detentori del trofeo: il Chelsea di Josè Mourinho viene eliminato dallo Stoke City ai calci di rigore. 
Dopo il primo tempo a reti inviolate i Potters si portano in vantaggio con un bel tiro Jonathan Walters dal limite dell'area che si insacca sotto la traversa. Alla disperata, i Blues ottengono il pari quasi allo scadere dei tempi regolamentari: calcio d'angolo battuto da Willian con leggera deviazione di Zouma e Loïc Remy intercetta la palla nel posto giusto da distanza ravvicinata. La partita poteva incanalarsi a favore dei Blues dopo l'espulsione a pochi secondi dal termine dei tempi regolamentari del difensore dello Stoke Phil Bardsley, per doppia ammonizione. La squadra di Mark Hughes resiste in dieci nei supplementari, e al termine le squadre vanno ai calci di rigore. E' fatale per il Chelsea l'errore dal dischetto di Eden Hazard: la sua conclusione viene intercettata dal portiere Jack Butland che consente allo Stoke di accedere ai quarti di finale. Per il Chelsea è l'ottava sconfitta in 16 partite: dati incredibili, mai avvenuti sotto la gestione Abramovich.

Obbiettivo centrato per il Liverpool di Jurgen Klopp che ottiene la prima vittoria della sua gestione per 1-0 contro il Bournemouth
 I Reds si presentano senza gli attaccanti Benteke e Sturridge infortunati. Ha avuto occasione di mostrare le proprie potenzialità l'attaccante brasiliano Roberto Firmino, acquistato in estate per la cifra di 29 milioni di sterline. Il Liverpool è determinato sin dalle prime battute e sblocca il risultato al 17' con Clyne che ribatte in rete un colpo di tacco di João Teixeira respinto sulla linea da Adam Smith. La squadra allenata da Eddie Howe ha preferito impostare una partita di contenimento, per evitare altre goleade, come quelle subite contro il Manchester City e Tottenham in Premier League
I Cherries si sono resi pericolosi con una conclusione di Stanislas, bloccata dal portiere di Coppa, Adam Bogdan. L'ex portiere del Bolton si ripete nel recupero con un intervento sul nazionale scozzese Matt Ritchie.
I Reds sono la squadra che detiene il maggior numero di vittorie in Coppa di Lega (8), e raggiungono i quarti di finale per la seconda stagione consecutiva.

Un Manchester City schiacciasassi asfalta per 5-1 il Crystal Palace
All'Etihad va in scena una partita divertente. I Citizens vanno in vantaggio al 22' con Bony: l'attaccante ivoriano riceve un cross di Kolarov da calcio d'angolo e di testa infila Hennessey nell'angolino basso. Al 44' il raddoppio: Kelechi Iheanacho si invola verso la rete e serve un assist per Kevin De Bruyne che appoggia a porta sguarnita. Per il belga si tratta della sesta rete in nove presenze: con le sue prestazioni, può far ricredere molti scettici che in estate lo aveva criticato, affibbiandolgi l'etichetta di mister 55milioni. Nella ripresa è De Bruyne a restituire l'assist a Iheanacho al 58' per il 3-0
Il 4-0 lo realizza Yaya Touré al 75' su calcio di rigore per atterramento in area di Mangala da parte del difensore del Palace Damien Delaney.
La squadra di Alan Pardew regala una gioia ai propri tifosi all'88' con colpo di testa dello stesso Delaney, grazie ad un cross pregevole dalla destra di Yannick Bolasie. A tempo scaduto il City realizza il 5-1 con Manu García in contropiede. E' l'ottimo Iheanacho, il migliore in campo, a servire il compagno smarcato sulla destra. La splendida prestazione fornita dal giovane ragazzo nigeriano potrebbe diventare un arma in più per la squadra di Manuel Pellegrini, in caso di assenza di Aguero.

Ottimo gesto tecnico di Pellèche consente ai Saints di passare il turno. 

Successo del Southampton sull'Aston Villa, orfano di Tim Sherwood esonerato domenica, grazie alla rete decisiva del nazionale italiano Graziano Pellè.
Le due squadre nel primo tempo combinano poco, ma in avvio di secondo tempo i Saints sbloccano il risultato con un sinistro dal limite dell'area del giapponese Maya Yoshida. Al 76' un passaggio di Dusan Tadic serve Pellè che supera il portiere avversario con bellissimo tiro al volo di destro. Nel recupero i Villans accorciano le distanze con un penalty di Scott Sinclair, dopo l'atterramento in area di Jordan Ayew, concesso dal difensore Virgil van Dijk. Mancavano pochi istanti al termine dell'incontro e i Saints gestiscono senza difficoltà, sino al triplice fischio, la rete di vantaggio.

Il Middlesbrough è una delle sorprese del quarto turno per aver eliminato il Manchester United all'Old Trafford, ai calci di rigore, per la gioia dei 10.000 sostenitori al seguito.
I Red Devils temevano questa partita; il tecnico olandese Louis Van Gaal schiera nonostante tutto nove giocatori diversi rispetto a quelli scesi in campo domenica nel derby contro il CityAitor Karanka, tecnico del Boro imposta la gara sulla fase difensiva vanificando così gli attacchi dei Red Devils nei tempi regolamentari, dove le azioni principali sono state una rete annullata agli ospiti di Kike per fuorigioco e il palo colpito dallo United di Jesse Lingar.
Gli errori decisivi dal dischetto del capitano Wayne Rooney, subentrato nella ripresa a uno spento Wilson, Michael Carrick e Ashley Young permettono al Boro di passare il turno e di affrontare l'Everton nei quarti.

RISULTATI
Martedì 27 ottobre
Everton 1-1 Norwich City (4-3 dcr)
Hull City 1-1 Leicester City (5-4 dcr)
Sheffield Wedneday 3-0 Arsenal
Stoke City 1 -1 Chelsea (5-4 dcr)
Mercoledì 28 ottobre
Liverpool 1-0 Bournemouth
Manchester City 5-1 Crystal Palace
Manchester United 0-0 Middlesbrough (1-3 dcr)
Southampton 2-1 Aston Villa
































Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->