sabato 26 gennaio 2013

[SPECIALE] I 150 anni della Football Association: 1863-2013.



Il 2013 è un anno molto speciale, non solo per il calcio inglese, ma per il calcio mondiale. Ricorrono infatti i 150 anni dalla fondazione della Football Association, meglio conosciuta come FA. In questo speciale esclusivo per il lettori di ukcalcio.com ripercorreremo le tappe salienti che hanno portato alla fondazione di questa "associazione" che ha posto le basi per la nascita prima e lo sviluppo poi, di uno sport pieno di magia e di contraddizioni: il calcio

Uno sguardo anche agli eventi celebrativi previsti per tutto il 2013.



L'esemplare manoscritto originale delle regole del gioco del calcio,
scritto nel 1863 da Ebenezer Cobb Morley. (National Football Museum, Manchester)


150 anni fa, il calcio era molto diverso da come lo conosciamo oggi: non aveva delle regole uniformi e si giocava sulla base di accordi che variavano a seconda dei luoghi in cui era praticato. E' nelle scuole che i ragazzi giocavano a calcio ed organizzavano tornei tra i vari istituti; questi si accordavano e giocavano secondo quelle regole. I problemi, però, sorgevano nei tornei universitari, quando cioè si incontravano squadre che erano abituate a giocare secondo regole diverse. Fu in questo contesto che l'Università di Cambridge decise di pubblicare le Cambridge Rules nel 1848 e successivamente, nel Nord d'Inghilterra vennero poi seguite del Sheffield Rules (che abbiamo già incontrato nello speciale esclusivo sullo Sheffield FC).
In questo contesto si fa luce un personaggio il cui nome, ai più, potrebbe non dire nulla, ma che può essere considerato colui il quale ha innescato il big-bang calcistico: Ebenezer Cobb Morley. Primo segretario e secondo presidente della storia della Football Association, avvocato di professione, Morley era un grande sportivo. Trasferitosi da Hull a Barnes, a sud-ovest di Londra, formò il Barnes FC ed in qualità di capitano decise di scrivere una lettera al magazine Bell's Life in cui propose la fondazione di un organo di governo che regolasse in modo univoco il gioco del calcio. L'idea era che anche il calcio avesse delle regole uniformi, proprio come lo sport più in voga del tempo: il cricket.

Ebenezer Cobb Morley (1831-1924)

La proposta di Morley sfociò nella riunione che si tenne alla Freemason's Tavern (vicino all'attuale stazione metropolitana Holborn) nell'ottobre del 1863. Vi parteciparono il Barnes FC, il Civil Service (nota 1), Crusaders, N.N. Club, Crystal Palace (nota 2), Blackheath, Kensington School, Perceval House, Surbiton, Blackheath Proprietory School, Charterhouse.
L'approvazione delle cosiddette London Rules, ovvero le regole del gioco del calcio scritte appositamente da Morley, poi conosciute come Association Rules, furono recepite dalla neonata FA soltanto alla sesta riunione. Vi fu, infatti, subito uno scisma all'interno dell'associazione. Il Blackheath, infatti, decise di ritirarsi perchè nell'ultimo incontro furono eliminate due regole, precedentemente approvate. La prima prevedeva la possibilità di "correre con il pallone tra le mani" e la seconda contemplava di poter "interrompere la corsa dell'avversario facendolo cadere colpendolo agli stinchi e trattenendolo". Questa decisione portà alla fondazione della Rugby Football Union nel 1871: dal quel momento il termine soccer distingueva il gioco del calcio praticato secondo le Association Rules.
La prima gara ufficiale sotto l'egida della FA si disputò il 19 dicembre 1863 e si concluse con un deludente 0-0 tra Barnes e Richmond (che convinse il Richmond ad unirsi alla Rugby Football Union). Un seconda gara venne subito organizzata sempre tra il Barnes FC e una selezione scelta da Morley e dal primo Presidente della FA, Arthur Pember che vedeva tra le proprie fila i migliori giocatori del tempo.
Com'è stato correttamente osservato, nei primi anni la Football Association non riuscì a influenzare più di tanto il gioco del calcio, anche perchè nella maggior parte delle gare, le Association Rules erano spesso ignorate. Tuttavia la serietà, le motivazioni e i principi erano talmente forti che col passare degli anni  (grazie soprattutto all'attività dello stesso Morley e dei segretari) la FA riuscì ad imporsi su gran parte del territorio inglese, conseguendo non solo il merito di aver uniformato le regole del gioco del calcio, ponendo fine alle consuetudini e alle regole locali, ma soprattutto di aver contribuito in modo forse decisivo al suo sviluppo e alla sua crescita prima a livello nazionale, poi mondiale. 
Un momento storico fu la proposta di Charles Alcock di creare la Football Association Cup. La prima edizione di questa competizione si disputò nel 1871 (suo il record di trofeo più antico della storia del calcio). Vi parteciparono 15 clubs la cui quota d'iscrizione venne utilizzata per acquistare il trofeo: fu un successo strepitoso. Alla prima finale, giocatasi il 16 marzo 1872 tra Wanderers e Royal Engineers (conclusasi 1-0) furono presenti duemila spettatori. Pochi mesi dopo, il 30 novembre, si disputò il primo match internazionale: Inghilterra-Scozia.



Con la prima edizione dell'FA Cup la Football Association spiccò il volo. Il grande successo stimolò lo sviluppo del calcio a livello professionistico, spingendo le società a fondare, nel 1888, la Football League i cui membri, insieme alle iniziali società amatoriali, disputavano ogni anno la FA Cup. Un format rivelatosi vincente e che è ancora alla base del suo attuale sistema organizzativo. Quando nel 1877 anche le Sheffield Rules furono incorporate all'interno della FA la certezza delle regole del gioco era compiuta ed il calcio poteva iniziare il lungo viaggio che lo avrebbe condotto sino ai giorni nostri, imponendosi come lo sport più amato e praticato al mondo.

Immagine celebrativa del rematch della prima finale di FA CUP.



ORGANIZZAZIONE

La Football Association ha un suo presidente, membro della famiglia reale sin dal 1939. Il primo Presidente della storia dell'associazione fu Arthur Pember, mentre il primo membro della casa reale fu il Conte di Athlone. La carica attualmente è ricoperta dal maggio del 2006 dal Duca di Cambridge.
 Il vero potere decisionale, però, spetta al chairman. In genere, giunge a ricoprire questa carica chi ha svolto ruoli dirigenziali nelle associazioni calcistiche minori. Il primo fu Charles Clegg, mentre Lord Triesman fu il primo chairman indipendente. Attualmente tale carica è ricoperta da David Barnstein.

EVENTI

In occasione dei festeggiamenti per i 150 anni della Football Association sono previsti una serie di eventi celebrativi creati ad hoc o che si terranno durante alcune manifestazioni ufficiali. Sarà possibile seguire tali avvenimenti anche sulla pagina facebook di ukcalcio.com:

3 febbraio - FA England Awards, St. George's Park
6 febbraio - England v Brazil, Wembley Stadium
22 marzo - San Marino v England, FIFA World Cup qualifier
26 marzo - Montenegro v England, FIFA World Cup qualifier
28 aprile - 90 anni del Wembley Stadium
11 maggio - FA Cup Final, Wembley Stadium
18 maggio - Army FA v FA XI
21 maggio - 24 maggio – XXXVII UEFA Congress, London
23 maggio - UEFA Women's Champions League Final, Stamford Bridge
25 maggio - UEFA Champions League Final, Wembley Stadium
29 maggio - England v Republic of Ireland, Wembley Stadium
Giugno – England Team visit Brazil
5 giugno - 18 giugno - UEFA European Under-21 Championship, Israele
8 luglio - 20 anni di calcio femminile
10 luglio - 28 luglio - UEFA European Women’s Championship, Svezia
10 agosto - National Football Day - dedicato a Sir Bobby Robson
14 agosto - England v Scotland, Wembley Stadium
6 settembre - England v Moldova, Wembley Stadium, FIFA World Cup qualifier
10 settembre - Ukraine v England, FIFA World Cup qualifier
26 ottobre - Gala Dinner at the Grand Connaught Rooms
19 dicembre- 150° anniversario del primo match della FA.

Con la pubblicazione di questo speciale, anche ukcalcio.com festeggia i 150 anni della FA! inizia infatti oggi il quiz "ukcalcio.com FA 150 quiz". 150 domande sulla storia della Football Association a cui potrete rispondere sulla pagina facebook di ukcalcio. Per imparare ciò che ancora non sapete e per dimostrare quello che già sapete!


NOTE
Nota 1: Il Civil Service FC è l'unico club ancora esistente degli undici fondatori. Anche la società celebra i 150 anni di esistenza. 
Nota 2: Nessun collegamento con il Crystal Palace che in questa stagione milita in Championship.

LE IMMAGINI E IL LOGO DELLA FA PRESENTI IN QUESTO ARTICOLO APPARTENGONO AI RISPETTIVI PROPRIETARI. PUBBLICAZIONE DA INTENDERSI A SOLO SCOPO DIVULGATIVO. NO COPYRIGHTS INFRINGMENT INTENDED.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->