domenica 25 marzo 2012

[JOHNSTONE'S PAINT TROPHY FINAL 2012] Il Chesterfield vince il trofeo superando lo Swindon Town per 2-0. Le dichiarazioni di Di Canio.


Davanti a 49602 spettatori il Chesterfield vince per la prima volta nella sua storia il Football League Trophy  superando un ottimo Swindon Town che, nonostante il possesso palla e la fluidità di gioco, non è riuscito a concretizzare la mole di gioco prodotta.
Per gli Spireites questa è sicuramente una vittoria importantissima vista la deludente stagione e l'ultimo posto in League One. Analisi lucida di Di Canio a fine partita.






Nel primo tempo, gara molto equilibrata. Subito dopo l calcio d’inizio è il Chesterfield a prendere in mano le redini della partita, annichilendo gli attacchi di un intimorito Swindon Town. Il primo brivido arriva al 10° quando viene ingiustamente annullato un goal al Chesterfield per  posizione irregolare, ma il replay mostrerà che il goal era da convalidare. Superati i timori iniziali è monologo Swindon fino al termine del primo tempo. Prima un colpo di testa di Devera, poi un tiro di Holmes di poco alto, anticipano l’unica occasione concreta per il Chesterfield: un gran tiro di Mendy finito di poco alto. L’ltimo quarto d’ora è di dominio totale per lo Swindon: Al 30° Lee si salva su un gran tiro da fuori e lo Swindon pressa conquistando tre calci d’angolo di fila. Nonostante il possesso palla e l’ottima circolazione e fluidità del gioco tutte le occasioni create non vengono sfruttate. La migliore occasione arriva al 39° con Connell che, solo in area, tenta una mezza rovesciata spedendo il pallone a lato e facendo infuriare Di Canio.
Nel secondo tempo è subito vantaggio Chesterfield alla prima azione. Un cross innocuo di Mendy dalla sinistra viene ribadito in rete da Risset. Lo Swindon non si demoralizza e continua ad attaccare, senza però creare vere e proprie occasioni da goal e senza mai impensierire l’estremo difensore del Chesterfield.  Al  59° è proprio il Chesterfield a rendersi pericoloso con Westcarr che impensierisce Foderingham con un bel tiro che finisce di poco a lato. Di Canio prova a cambiare facendo uscire Risser, ma la musica è sempre la stessa: gran possesso palla ma azioni che non causano pensieri alla retroguardia del Chesterfield. E’ ancora Westcarr che può chiudere la partita, ma sbaglia in modo clamoroso solo davanti al portiere. La svolta sembra arrivare a pochi minuti da termine: da un cross da calcio di punizione, Cibocchi  stacca di testa ma Lee è prontissimo a salvare il risultato. Al 93° il Chesterfield chiude i conti con Westcarr che questa volta non si lascia scappare l’occasione e solo davanti al portiere regala il trofeo alla sua squadra.
Queste le dichiarazioni di Paolo Di Canio a fine partita: "Abbiamo perso, ma ora dobbiamo ritrovarci e concentrarci per essere promossi in League One. Raggiungere la finale è stato un traguardo incredibile, ma ovviamente avremmo voluto un altro risultato oggi. Dobbiamo essere sempre forti e continuare a giocare come abbiamo sempre fatto, senza mostrare arroganza perchè la stagione non è ancora finita. I goals? A volte certe cose possono capitare, ma in campionato stiamo facendo molto bene. Questo è il nostro pensiero e ho detto ai miei giocatori che non devono demoralizzarsi, anzi. Dobbiamo fare tesoro di questa esperienza. Peccato perchè abbiamo iniziato malissimo il secondo tempo: ovviamente sono dispiaciuto per i giocatori, ma credo che abbiamo meritato di perdere. I tifosi sono stati fantastici e vorrei ringraziarli per il loro supporto. E' stato comunque un momento molto importante per la squadra e per la società. Sono felice di avere presto una nuova partita da giocare contro il Bristol Rovers il prossimo weekend. Non abbiamo mostrato troppa forza oggi, ma i miei giocatori hanno mostrato quello che sono capaci di fare in League Two e devono continuare a farlo".



TABELLINO

Chesterfield - Swindon Town: 2-0 (47° aut. Risser; 94° Westcarr)

Chesterfield (4-4-2): Lee; Hurst, Thompson, Ford, N. Smith; Talbot, Moussa (Randall 81), Allott, Mendy; Bowery (Boden 87), Lester (Westcarr 37).
Swindon Town (4-4-2): Foderingham; Devera, Risser (Murray 62), McCormack, McEveley (Cibocchi 77); Ritchie, Ferry, J. Smith (Bostock 72), Holmes; Connell, Benson. 

IL CAMMINO VERSO LA FINALE

Chesterfield: Notts County (3-1); Tranmere (4-3); Preston (1-1, 4-2 d.c.r.); Oldham (3-1 agg.)
Swindon Town: Exeter (2-1); AFC Wimbledon (1-1, 3-1 d.c.r.); Southend (2-1); Barnet (2-1 agg.)

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->