[QATAR 2022] Non basta la migliore Inghilterra. La Francia è in semifinale.

Inghilterra-Francia si è appena conclusa con l'eliminazione dei Tre Leoni dal Mondiale 2022. 






Non basta la migliore Inghilterra del Mondiale 2022 per passare il turno. I pronostici ad inizio manifestazione che vedevano la squadra di Southgate eliminata ai quarti contro la Francia si sono materializzati.

Eppure è stata la migliore prestazione dei Tre Leoni, apparsi sul piano fisico e mentale di gran lunga più brillanti rispetto alle precedenti uscite.




L'Inghilterra, infatti, è scesa in campo con mentalità ed approccio ben diversi rispetto a quanto offerto nelle scorse settimane. Ha subito attaccato l'avversario, senza attendere. Un atteggiamento forse, dettato dalla consapevolezza della sostanziale inferiorità rispetto agli avversari. Pur non creando occasioni particolarmente nitide nel primo tempo, ha mostrato di essere pericolosa, ma la Francia ha messo in campo tutta la sua solidità e spietatezza concretizzando la prima vera opportunità scaturita dall'unica disattenzione difensiva dell'Inghilterra che ha lasciato metri letali sulla tre quarti, consentendo a Tchouaméni di capitalizzare l'assist di Griezmann. Non incolpevole Pickford, che pure è stato elogiato dalla stampa inglese come punto fermo della nazionale; un tiro che con più reattività poteva essere neutralizzato.

La reazione inglese è stata abbastanza confusa e dettata più dal nervosismo che da consapevolezza tattica. Grandi proteste per un fallo su Kane al limite dell'area di rigore che non ha portato all'intervento del VAR.

Nel secondo tempo, l'Inghilterra è entrata in campo con umiltà e spirito di sacrificio, determinata a riportare la gara su binari favorevoli. Ancora Tchouaméni protagonista questa volta in negativo per Les Bleus: fallo che consente a Kane di battere dagli undici metri il compagno di squadra del Tottenham Lloris. Dopo il pareggio, eccezion fatta per l'unica accelerazione di Mbappé, l'Inghilterra ha dominato producendo varie occasioni. La più evidente è stata quella capitata a Maguire al cui perfetto stacco di testa è mancato solo il goal. 

Il calcio, tuttavia, sa essere particolarmente crudele. Giroud abile a sfruttare un errore in marcatura oltre ad una deviazione sfortunata (e in parte goffa) dello stesso Maguire porta la Francia nuovamente in vantaggio

Quando la squadra di Deschamps sembrava sicura di poter trascinare la gara verso una sicura qualificazione, il VAR interviene concedendo all'Inghilterra un rigore per un evidente fallo di Hernandez su Mount, che il direttore di gara non aveva sanzionato. Ma come nelle migliori (o peggiori) sceneggiature ecco il colpo di scena: Kane opta ancora per un tiro di potenza, ma colpisce male la palla che si perde oltre la traversa.

Così oltre la traversa si perde il sogno inglese di tornare sulla vetta del Mondo. Poche altre occasioni nitide, ultima quella di Rashford su punizione che per poco non manda la gara ai supplementari.

La rincorsa alla Coppa continua.


Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Nuova Vecchia