martedì 29 maggio 2018

[LEAGUE TWO 2017/2018] Playoff: la finale

IL COVENTRY BATTE 3-1 L'EXETER, E SI RIAPPROPRIA DI UN POSTO IN LEAGUE ONE DOPO UNA SOLA STAGIONE.


L'esultanza di Jordan Willis e compagni in occasione del terzo gol (foto: www.independent.co.uk)

La stagione di Football League si è chiusa con la finale playoff di League Two, disputata da Coventry City ed Exeter City ieri, a Londra.



I precedenti in campionato

A settembre, il Coventry si era aggiudicato il primo confronto (2-0), mentre il match del St. James Park - giocato a gennaio - si era concluso con una vittoria dei Grecians (1-0).



La partita

Nel primo tempo, il Coventry si affida soprattutto alle iniziative di Mark McNulty, che però non vanno a buon fine, mentre l'Exeter ci prova con Jordan Storey e Ryan Harley, con il medesimo risultato.
I gol arrivano dopo l'intervallo, e sono quasi tutti di pregevole fattura: al 49°, Jordan Willis supera  Christy Pym con un fantastico tiro a giro, e dopo soli cinque minuti, il N°1 dell'Exeter deve nuovamente raccogliere il pallone nella propria porta, tradito da una deviazione di Pierce Sweeney, che fa cambiare traiettoria alla conclusione dal limite di Jordan Shipley (54°). Gli Sky Blues provano a chiudere la partita, e dopo aver testato Pym, McNulty produce un assist per Jack Grimmer, che imita Willis, sfornando un tiro da manuale, che si infila all'incrocio dei pali (68°).
L'Exeter tenta di accorciare le distanze, ma Ryan Harley trova di fronte a sè un attento Lee Burge, che poco dopo neutralizza una conclusione di Matt Jay, con la complicità del palo, mentre sul fronte opposto Tom Bayliss va vicino al quarto gol. Gli sforzi dei Grecians alla fine vengono premiati dal gol di Kyle Edwards (89°), arrivato però a giochi ormai fatti: la partita finisce con il punteggio di 3-1.





Una promozione che vale moltissimo per il Coventry, club che dopo tante difficoltà sta cercando di ricostruire solide fondamenta, dentro e fuori dal campo. L'Exeter, invece, deve digerire un'altra grossa delusione: l'anno scorso i Grecians persero la finale contro il Blackpool, e nel match di ieri si è manifestato uno sgradito déjà-vu.


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->