lunedì 22 maggio 2017

[LEAGUE TWO 2016/2017] Playoff: le semifinali

LE SEMIFINALI PLAYOFF DI QUARTA SERIE HANNO REGALATO AGLI SPETTATORI PARTITE AL CARDIOPALMA, CON BEN VENTIDUE RETI, AUTOGOL COMPRESI: ALLA FINE, SONO STATE BLACKPOOL ED EXETER AD AVERE LA MEGLIO SULLE RISPETTIVE AVVERSARIE.


Il gol di Jack Stacey mette in ginocchio il Carlisle (foto: www.theguardian.com)

Le semifinali dei playoff di League Two si sono giocate il 14 ed il 18 maggio: la classifica ha stabilito che il Luton avrebbe affrontato il Blackpool, mentre le protagoniste dell'altro doppio confronto sono state Carlisle ed Exeter.





BLACKPOOL vs LUTON

La partita d'andata, disputata a Bloomfield Road, termina con una vittoria dei padroni di casa,: nelle fila dei Tangerines, il protagonista assoluto è Mark Cullen, autore di una tripletta (19°,47°,67° su rigore), mentre i gol degli Hatters portano le firme di Dan Potts (26°) ed Isaac Vassell (28°). 

Il secondo confronto tra le due compagini si è rivelato altrettanto scoppiettante: sono gli ospiti a spezzare l'equilibrio, con Nathan Delfouneso (22°), ma il Luton ribalta il risultato con un autogol di Kelvin Mellor (36°) e le reti di Scott Cuthbert (45°) e Danny Hylton (57°, rigore); la formazione ospite, però, non si scoraggia, e riesce ad agguantari il pari grazie ad Armand Granduillet (76°) ed all'involontario aiuto di Stuart Moore, che causa un autogol (95°), facendo così sfumare i tempi supplementari, e con essi, l'ultima possibilità del Luton di approdare in finale.

La grande amarezza dipinta sul volto di Stuart Moore (foto: www.lutontoday.co.uk)

                                                   HIGHLIGHTS: Luton - Blackpool




CARLISLE vs EXETER

Brunton Park è il teatro della prima sfida tra Cumbrians e Grecians: Joel Grant porta in vantaggio gli ospiti al 15°, poi l'autogol di Jordan Moore-Taylor (32°) riporta il punteggio in parità, ma ad un soffio dall'intervallo l'Exeter va nuovamente a segno, con Ryan Harley (45°+1); nella ripresa, gli ospiti consolidano il proprio vantaggio grazie a David Wheeler (56°), ma i padroni di casa non ci stanno, e con una grande reazione recuperano i due gol di svantaggio, trovando la via della rete con John O'Sullivan (71°) e Shaun Miller (73°).

Giovedì sera è andata in scena un'altra partita pirotecnica: l'Exeter apre le danze con Ollie Watkins (10°), e l'attaccante concede il bis al 79°; nel finale di partita, i Cumbrians danno un'ulteriore prova della loro tenacia, accorciando le distanze con Jason Kennedy (81°) e pareggiando grazie ad O'Sullivan (90°), ma questa volta la rimonta non basta al Carlisle, perchè in pieno recupero (95°) una conclusione da fuori area di Jack Stacey manda al tappeto gli ospiti.


                                                HIGHLIGHTS: Exeter - Carlisle




L'appuntamento con la finale playoff fra Blackpool ed Exeter è fissato per domenica 28 maggio, ore 15 inglesi (16 italiane), ovviamente a Wembley.



Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->