venerdì 9 dicembre 2016

[PREMIER LEAGUE] Chelsea: Conte ancora premiato come manager del mese

Dopo otto vittorie consecutive, di cui le ultime due contro Tottenham e Manchester City, in casa Chelsea l'entusiasmo e' alle stelle. Ad Antonio Conte e' stato riconosciuto il premio come manager del mese per la seconda volta. Ma il tecnico italiano non vuole distrazioni ed è concentrato sulla sfida di domenica contro il West Bromwich.





Antonio Conte posa con il premio ricevuto.

Il manager dei Blues, Antonio Conte, è stato premiato per la seconda volta consecutiva come manager del mese.

Il Chelsea è primo con tre punti di vantaggio sull'Arsenal secondo ed ora è il favorito per la conquista del titolo.

"E' difficile accettare l'etichetta di favoriti perche' abbiamo giocato solo 14 partite, dobbiamo ancora arrivare alla fine della prima parte della stagione e poi c'e' tutto il girone di ritorno. Siamo partiti come outsider ed e' normale essere ora considerati favoriti perche' stiamo giocando bene e vincendo tante gare. Ma non dobbiamo perdere la nostra fame".

Domenica ad attendeli ci sarà il West Browmich.

"Un tipo di partita che potrebbe diventare difficile se non avremo la stessa concentrazione delle gare precedenti. Questo campionato mi ha insegnato che ogni partita e' dura, se non affronti tutte le partite con grande concentrazione e preparazione, rischi di trovarti nei guai. Ma abbiamo lavorato molto bene questa settimana e mi aspetto una buona prestazione da parte dei miei calciatori".

Recuperato Matic, Conte potrebbe dare un'altra chance a Fabregas.

"Ha giocato bene col City, sfruttando la sua occasione. Ma fa bene un po' di competizione interna, sarebbe un problema se dovessi schierare sempre gli stessi. E' un giocatore importante per noi, voglio che rimanga qui.

Diego Costa? Sta dando il massimo ed e' sempre concentrato, questo e' quello che chiedo ai miei giocatori. David Luiz sta facendo molto bene, ma deve restare concentrato. Terry sta ancora recuperando dall'infortunio, mentre Oscar e' ammalato''.

L’ex centrocampista azzurro e della Juve Andrea Pirlo oggi è stato a Londra, nella sede del club.

''Sono contento della visita di Pirlo, lui è felice della sua avventura negli Stati Uniti. E' qui solo per trovarmi. Lui e' ancora in grado di fare un buon allenamento. Andrea e' stato un mio giocatore per tre anni alla Juve e abbiamo vinto insieme", ha concluso Conte.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->