sabato 10 dicembre 2016

[CHAMPIONSHIP 2016/2017] Anticipo ventesima giornata: Brighton-Leeds 2-0

Il Brighton surclassa il Leeds per 2-0 e vola in vetta alla classifica scavalcando il Newcastle. Decidono l'incontro i due penalty realizzati da Murray ed Hemed.




Murray realizza la rete del vantaggio per i Seagulls su calcio di rigore.

Festa grande all'Amex per il Brighton: i padroni di casa battono il Leeds per 2 a 0 e scavalcano momentaneamente il Newcastle al primo posto in classifica.

I Seagulls ottengono il ventunesimo risultato utile consecutivo in casa con una grande prova sul Leeds, che dopo 23 minuti commette l'ingenuità di restare in 10 per l'espulsione di Kalvin Phillips per aver colpito con la mano sulla linea di porta una conclusione di Lewis Dunk. Glenn Murray (12° goal in campionato) non sbaglia dal dischetto e spiazza Rob Green per il vantaggio del Brighton.

La partita per i Seagulls è incanalata nel verso giusto e mettono tanta pressione al Leeds che si trova in difficoltà ad uscire dalla propria metà campo per paura di non rischiare dei pericolosi contropiedi. Pericolosi i cross e le azioni dalla fascia dei Seagulls, vicini al raddoppio con due conclusioni fallite da Murray, che manda fuori da due passi.

I Seagulls nel secondo tempo costruiscono delle occasioni e all'82' ottengono un rigore generoso per una leggera trattenuta di Kyle Bartley su Dunk: l'attaccante israeliano Hemed tira il rigore che spiazza Green, facendo esultare per la seconda volta l'Amex.

Il Leeds non ha mai impensierito la difesa avversaria, la migliore della Championship, e al triplice fischio dell'arbitro la partita si chiude nel tripudio del tifo biancoazzurro. Il Brighton ha momentaneamente due punti di vantaggio sul Newcastle secondo e a 8 punti di vantaggio sul Reading terzo. I Whites invece rimangono quarti e si fermano dopo 5 vittorie consecutive.

Il manager del Brighton Chris Hughton ha detto al termine dell'incontro:

"Sono molto contento del risultato e della prestazione.

L'unico aspetto negativo è che tra il primo gol e il secondo abbiamo impiegato troppo tempo. Tutto può succedere e in quei momenti e non abbiamo più creato opportunità.

Nelle ultime quattro o cinque partite non eravamo al meglio, ma abbiamo raccolto i risultati".

Il manager del Leeds Garry Monk ha detto:

"Sono frustrato. Il Brighton è un'ottima squadra, ma se avessimo mantenuto 11 uomini in campo per noi sarebbe stato diverso.

Il Brighton ha meritato di vincere ed è stata una notte difficile per noi".

TABELLINO

Brighton: Stockdale, Bruno, Duffy, Dunk, Pocognoli, Knockaert (Skalak 87), Stephens, Norwood, Murphy (March 66), Murray (Hemed 78), Baldock. In panchina: Maenpaa, Sidwell, Goldson, Hunt.

Leeds: Green, Ayling, Bartley, Jansson (Cooper 88), Taylor, Vieira, Phillips, Sacko (Grimes 46), Roofe (Mowatt 80), Doukara (Dallas 71), Wood. In panchina: Silvestri, Antonsson, Berardi, Mowatt.

Ammoniti: Ayling, Bartley, Jansson (Leeds), Murray (Brighton)

Espulsi: Phillips (Leeds)

Arbitro: P. Tierney

Stadio: American Express Community Stadium

Spettatori: 28,206 (2,736 Leeds)


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->