venerdì 4 novembre 2016

[CHAMPIONSHIP] Nottingham Forest, l'addio di Fawaz Al Hasawi

Il proprietario del Nottingham Forest si fa da parte dopo 4 anni deludenti. Il magnate statunitense John Jay Moores è pronto ad acquistare il club.





Fawaz Al Hasawi è ad un passo dalla cessione del club.

Sarà un consorzio statunitense guidato dal miliardario John Jay Moores ad acquistare il Nottingham Forest per 50 milioni di sterline.

La trattativa, nonostante le numerose smentite, è in corso da alcuni mesi e a un passo dalla chiusura secondo la BBC Sport.

La conferma arriva proprio dal proprietario Fawaz Al Hasawi, che si congeda dai suoi tifosi dopo 4 anni con alcuni messaggi sul suo profilo Twitter:

"Vorrei augurare a tutti i sostenitori, staff e giocatori il meglio.

Ho fatto del mio meglio per riportare il club ad un altro livello, ma purtroppo non ci sono riuscito".

Uno dei club più prestigiosi d'Inghilterra (vanta nel suo palmarès 2 Coppe dei Campioni), anche in questa stagione continua ad ottenere sul campo risultati deludenti ed è attualmente al ventesimo posto, a un punto dalla zona retrocessione in Championship dopo aver conquistato una sola vittoria nelle ultime 10 partite.

La famiglia Al-Hasawi acquista il Nottingham Forest nel luglio del 2012, dal precedente proprietario Nigel Doughty. Si presenta garantendo la promozione in Premier League e il ritorno nelle coppe europee entro cinque anni. Le promesse svaniscono in fretta a causa dei continui errori sul piano delle scelte manageriali, come i continui cambi in panchina (7 allenatori in 3 anni) e a farne le spese sono alcuni nomi di spicco come Steve Cotterill, Sean O’Driscoll, Alex McLeish e l'ex capitano Stuart Pearce. E nel 2015 si aggiunge la sanzione del Fair Play Finanziario a causa di spese troppo eccessive secondo la English Football League, che decide di bloccare per due sessioni, invernale ed estiva, il mercato in entrata dei Reds.

Ora il Nottingham diventerà americano e sarà un compito difficile per la nuova proprietà far rivivere ai fan del City Ground l'era Clough-Taylor. Moores si affaccia per la prima volta nel mondo del calcio in un club storico a caccia di successi dopo vent'anni fallimentari. In precedenza è stato il proprietario dei San Diego Padres, una formazione della Major League Baseball.

Al Hasawi conclude:

"Spero che dopo l'acquisizione le cose vadano come previsto.

Alla fine della giornata rimarrò sempre un sostenitore di questa leggendaria squadra di calcio".


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->