domenica 9 ottobre 2016

[INGHILTERRA] Hart: “Alcuni pensano che io sia un bravo portiere. Purtroppo qualcuno all'interno del City...”

Dal ritiro della Nazionale inglese ha parlato Joe Hart, portiere arrivato in estate a sorpresa al Torino e titolare nei Tre Leoni. 




Joe Hart durante una sessione di allenamento al St George's Park.
(foto: www.zimbio.com)

L’estremo difensore ha rilasciato alcune dichiarazioni sui motivi che lo hanno spinto a lasciare il Manchester City per approdare al Torino:

Il calcio è un gioco di opinioni: alcuni pensano che io sia un bravo portiere, altri che sia completamente inutile.

Purtroppo qualcuno all’interno del City aveva questa seconda opinione. E io mi sono dovuto tutelare, cambiando squadra”.

Hart spiega il motivo per cui ha deciso di trasferirsi nel Campionato italiano, dopo aver capito che con Pep Guardiola non sarebbe più stato il titolare nel Manchester City.

Ho dovuto prendere una decisione importante in pochissimo tempo.

Sono sincero, non è che avessi 25 opportunità per rilanciarmi. Il Toro si è fatto sotto con convinzione e io ho colto al volo l’opportunità. Sì, è stata una buona scelta accettare l’offerta del club di Urbano Cairo.

Non so se mi vedranno dall’Inghilterra, ma non mi importa più di tanto. Il mio obiettivo ora è fare bene con la maglia granata, ripartire dall’ultima prestazione. E migliorarmi: a 29 anni ho ancora grossi margini di miglioramento e la lingua non deve essere un problema, anche se ci sto ancora lavorando su.

D’altronde anche al City non è che parlassi il mio inglese, visto che in otto anni sono passati da Manchester tanti stranieri. Insomma, ho sempre lavorato sulla comunicazione”.


Fonte: Observer

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->