domenica 11 settembre 2016

[CHAMPIONSHIP 2016/2017] Posticipo della sesta giornata: Aston Villa - Nottingham Forest 2-2

Un pareggio batticuore tra Villans e Forest: all'ottantasettesimo Lansbury sigla il 2-2. La sfortuna blocca la squadra di Di Matteo, mentre quella di Montanier ha il merito di aver sfruttato al meglio le uniche occasioni.




Henry Lansbury festeggia la rete del pareggio per il Forest.

La Championship ha saputo regalare grandi emozioni anche oggi pomeriggio, proponendo nel posticipo della sesta giornata, la sfida tra Aston Villa e Nottingham Forest: due formazioni vincitrici della Coppa dei Campioni, evento mai accaduto in un campionato di seconda divisione in Europa.

Oltre a loro sono in totale sei le squadre vincitrici della Coppa dei Campioni ad essere retrocesse tra cui: Manchester United, Juventus, Milan e Marsiglia.

In campo si sono viste anche grandi qualità da parte degli interpreti, ed il risultato finale è stato un combattuto 2-2, strappato con molta precisione nelle conclusioni a rete da parte della formazione allenata dal tecnico francese Philippe Montanier.

I Villans allenati da Roberto Di Matteo, nella ripresa, dopo aver dominato la prima frazione di gioco sfiorano il vantaggio in un paio di occasioni con il palo colpito da Ross McCormack e il colpo di testa di Jonathan Kodjia respinto da Stojkovic
Passano in svantaggio al 57', per merito della rete siglata dall'attaccante greco Apostolos Vellios.

Sembrava una partita stregata ma, Jordan Ayew, determinante in entrambi le reti dei Villans, colpisce ancora in pieno la traversa e poi, finalmente, raggiungono il meritato pareggio con McCormack al 72'. Guidati dalla voglia di stupire e di conquistare i tre punti gli uomini di Di Matteo applicano un autentico forcing e trovano la rete del vantaggio con Gestede al 74'. E' Lansbury, il capitano del Forest,  a rovinare la festa a Villa Park, sancendo il definitivo 2-2 prima dell'espulsione di Hildeberto Pereira per doppia ammonizione.

E' questo l'epilogo di un incontro che ha saputo regalare emozioni.

I Villans hanno conquistato solo una vittoria nelle prime sei partite, ma hanno mostrato delle buone trame di gioco e, inoltre, avrebbero potuto chiudere prima l'incontro se la fortuna li avesse assistiti. Attualmente occupano la diciassettesima pozione mentre il Forest, dopo la scorsa stagione molto travagliata, occupano la decima posizione ad un punto dalla zona play off.

TABELLINO

ASTON VILLA: Gollini (Bunn HT); De Laet, Elphick, Chester, Cissokho; Westwood, Gardner (Gestede 65); Ayew, McCormack, Grealish; Kodjia.
In panchina: Baker, Richards, Bacuna, Amavi, Jedinak.

NOTTINGHAM FOREST: Stojkovic; Lichaj, Mancienne, Perquis, Fox; Orborn, Kasami, Lansbury, Cash (Lam 21, Pereira 63), Carayol (Dumitru 73); Vellios.
In panchina: Henderson, Mills, Lica, Grant.

Ammonizioni: Cissokho (AV), Elphick (AV), Ayew (AV), Pereira (NF), Kasami (NF), Fox (NF), Perquis (NF), Vellios (NF), Lansbury (NF)

Espulsi: Pereira (NF) per doppia ammonizione

Arbitro: Simon Hooper
Assistente Arbitro 1: Christopher Akers
Assistente Arbitro 2: Adam Crysell
Quarto ufficiale: James Adcock


Marcatori: Vellios (NF) 57', McCormack (AV) 72', Gestede (AV) 74', Lansbury (NF) 87'. 

Spettatori: 30.619


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->