domenica 18 settembre 2016

[CHAMPIONSHIP 2016/2017] Ottava giornata

Prima vittoria per il Blackburn: 4-2 al Rotherham. Il Brentford domina il Preston, mentre il Wolverhampton ferma la corsa del Newcastle vincendo 2-0 al St. James' Park. 




L'esultanza di Gallagher dopo il 4-2 al Rotherham.

Il Blackburn Rovers vince per la prima volta in questo campionato, 4 a 2 contro il Rotherham e riprende fiducia dopo un periodo negativo.

La gara si sblocca al 12' con il vantaggio dei Miller, realizzato da Ward. Pareggia Conway al 22' con una conclusione dalla distanza e dopo qualche minuto Emnes porta in vantaggio i padroni di casa al 29'. All'inizio della seconda frazione di gioco triplica le marcature Ben Marshall, dopo 15 secondi; poi Ward all'83' accorcia le distanza e infine Sam Gallagher, al 92', realizza il definitivo 4-2. Sono punti preziosi in chiave salvezza per i Rovers di Owen Coyle, ora ad un punto dallo stesso Rotherham quartultimo a quota 6. Per i Miller continua la serie negativa ad Ewood Park: negli ultimi 15 incontri vi hanno perso per 13 volte e l'ultima vittoria risale al settembre del 1979.


"Oggi la cosa più importante era vincere.

Abbiamo ottenuto i tre punti, ma è stato il modo e la prestazione che ci ha consentito di vincere.

Abbiamo iniziato la partita brillantemente, e avremmo potuto segnare altri due gol, ed invece ne abbiamo subito uno in contropiede.

Sarebbe stato facile abbattersi ed innervosirsi, ma abbiamo continuato a giocare allo stesso modo, e anche dopo il 3-2, ci siamo raccolti e segnato un bellissimo quarto gol".

Un Brentford veramente bello supera nettamente per 5-0 il Preston North End. I Bees partono bene e prendono le redini del gioco, mentre i Lilywithes non riescono ad impensierirli. L'attaccante Scott Hogan segna una hat trick al 34', 84', 87', e nella classifica marcatori è al secondo posto con 6 reti alle spalle di Tammy Abraham del Bristol City con 7. In 13 presenze, in Championship, ha realizzato 16 goal con la maglia del Brentford.
Le altre reti sono state siglate da Dean al 74' e da un'autorete di Humphrey all'85'.
La vittoria li porta al sesto posto, in zona play-off, mentre i Lilywhites hanno un solo un punto di vantaggio dalle ultime tre.

Un goal decisivo di Kachunga reagala una vittoria all'Huddersfield Town che rimane primo e si porta a due lunghezze di vantaggio dal Norwich e a quattro dal Newcastle, sconfitto in casa dal Wolverhampton. Il 2-1 ai danni del Queens Park Rangers, riporta serenità nell'ambiente dopo la sconfitta di misura nel turno infrasettimanale contro il Brighton.
Palmer porta in vantaggio i Terriers al 14' su assist di Rajiv Van La Parra da distanza ravvicinata, e nel secondo tempo, dopo un netto dominio territoriale raddoppiano con un colpo di testa di Elias Kachunga, in prestito dall'FC Ingolstadt, per merito del cross di SmithIl QPR accorcia con il colpo di testa di Sylla al 76', e dopo un finale teso, i Terriers si aggiudicano la vittoria.


"C'è stata una grande reazione da parte del gruppo dopo Brighton. Il nostro unico obiettivo era quello di riprenderci con il risultato giusto.

Questo è stato un grande risultato per noi, con una performance che è stata brillante, fantastica. Non ho abbastanza parole nel mio vocabolario per descriverla. Non posso dirvi quanto io sia felice."

I Wolves esultano per aver espugnato St. James' Park.

Dopo la pessima figura al Molineux di martedì sera con il Barnsley, il Wolverhampton con un'ottima prestazione vince in casa del Newcastle United, interrompendo la striscia positiva di cinque vittorie consecutive degli uomini di Rafael Benitez. I goal: al 29' arriva l'autogoal di Mbemba, che devia nella propria rete un cross dell'islandese Jón Daði Böðvarsson e il raddoppio al 62' è di Costa. Dopo la grande vittoria per 6-0 sul QPR, il Newcastle rimane in dieci all'87' per l'espulsione dell'ex Ajax, Vernon Anita.


"Sono felice perché ho avuto una risposta da parte della squadra e abbiamo preparato bene questa partita per dimostrare a noi stessi, prima di tutto, che gli ultimi 15 minuti dell' ultima partita sono stati solo un incidente.

I giocatori volevano vedere una reazione, per se stessi e dimostrare che gli ultimi 15 minuti sono stati uno shock per tutti. A parte il fatto che abbiamo vinto 2-0 qui a Newcastle, lo spirito della squadra, e come hanno affrontato la partita ed impostato il gioco hanno dato una grande risposta a tutti.

Giocare in questo stadio, davanti a 52.000 tifosi, contro una squadra che veniva da cinque vittorie di fila, e da quattro partite senza subire gol e l'ultima partita l'avevano vinta per 6-0, mentre noi abbiamo perso 4-0 in casa, è stato molto importante, ed è la mia soddisfazione oggi".

Il Norwich City che sa come giocare e soffrire in Championship, conquista un'importante vittoria al City Ground ed ora è secondo. Dopo aver fallito un rigore con il capitano Wes Hoolahan, neutralizzato da Vladimir Stojkovic il Nottingham Forest risponde con la rete di Apostolos Vellios al 40'. Nella ripresa i Canaries sono molto aggressivi e Howson pareggia con una conclusione da posizione defilata al 52', e poi con Dorrans ottengono la rete della vittoria al 66'.

Prosegue l'ottimo momento Brighton, che al termine di una prova di grande sostanza, si aggiudica tre punti fondamentali in ottica play off. L'attaccante israeliano Hemed capitalizza al meglio un penalty concesso per l'atterramento in area dell'ala Jiri Skalak da parte di Jackson Irvine. E' il secondo 1-0 consecutivo per la squadra di Chris Hughton, dopo la vittoria nel turno infrasettimanale contro la capolista Huddersfield.

Il Reading espugna l'Oakwell e infligge un k.o interno al Barnsley, che rimane in quarta posizione. Un match combattuto che si risolve a favore dei Royals nonostante l'inferiorità numerica per l'espulsione di McCleary al 34'. Era stato proprio lui ha portare in vantaggio il Reading al 9', poi si era visto parare un rigore da Davies, prima della sua espulsione per una spinta al capitano del Barnsley, Conor Hourihane. Swift raddoppia al 27' e Amstrong, ormai troppo tardi, accorcia le distanze all'81', Un risultato deludente per i padroni di casa, dopo aver battuto 4-0 i Wolves al Molineux, martedì sera.


"Nel primo tempo abbiamo giocato molto bene. Abbiamo avuto un buon possesso, che ha generato un buon numero di occasioni da rete e segnato due gol.

Abbiamo dominato con 11 uomini in campo, ma, ovviamente, dopo l'espulsione di McCleary la partita è stata completamente diversa. Abbiamo deciso di giocare il sistema 4-4-1, che ci ha permesso di difenderci contro il Barnsley, che è una squadra con delle qualità reali.

A volte forse siamo stati un po' fortunati, ma abbiamo lavorato duramente e non abbiamo concesso molte occasioni”.

Il Leeds vince a Cardiff, mettendo a frutto con grande precisione le occasioni costruite. Dopo questa sconfitta, la quarta consecutiva è a rischio la panchina di Paul Trollope con i BluebirdsNonostante il Cardiff abbia colpito due volte il palo nel primo tempo, il Leeds nella ripresa ha concretizzato al meglio con il rigore trasformato da Chris Wood al 62' e con l'ex Swansea, Pablo Hernandez all'82' che mette in cassaforte la vittoria.

Pareggio deludente tra Ipswich e Aston Villa.

Finisce con un pareggio senza reti la sfida tra Ipswich Town e Aston Villa. La formazione di Di Matteo avrebbe avuto bisogno dei tre punti, dopo un inizio di campionato complicato e forse per molti inaspettato con cinque pareggi in otto partite, riuscendo a vincerne soltanto una. Grande brivido nel finale per i Villans: Freddie Sears colpisce il palo in pieno recupero per l'Ipswich e al fischio finale portano a casa un punto a testa.


"Non credo che alla fine sia stato un noioso 0-0. Eravamo resilienti e abbiamo difeso bene le minaccie dell'Ipswich.

E' stata una buona prestazione, solida, e in un posto che è sempre difficile giocare.

Un punto lontano da casa è sempre un buon punto e sono soddisfatto di come abbiamo lottato fino alla fine."

Il Birmingham City, al contrario dei rivali concittadini dell'Aston Villa, vincono 2-1 al St Andrew's contro lo Sheffield Wednesday. Allo scadere risolve Jutkiewicz per i Blues, quando ormai nessuno ci credeva più. Gli Owls si portano in vantaggio al 76' con Gary Hooper, su assist di tacco di Steven FletcherDopo quattro minuti è lo stesso attaccante Clayton Donaldson a subire un fallo da rigore in area e a pareggiare, dopo essere stato abbattuto in area da Keiren WestwoodPoi al 92', Jutkiewicz, in prestito dal Burnley, infila in rete di testa il goal dell'inatteso successo.



Sky Bet Championship: i risultati dell'ottava giornata

Sabato 17 Settembre 2016

Barnsley 1-2 Reading
Birmingham City 2-1 Sheffield Wednesday
Blackburn Rovers 4-2 Rotherham United
Brentford 5-0 Preston North End
Bristol City 1-1 Derby County
Burton Albion 0-1 Brighton and Hove Albion
Cardiff City 0-2 Leeds United
Huddersfield Town 2-1 Queens Park Rangers
Ipswich Town 0-0 Aston Villa
Newcastle United 0-2 Wolverhampton Wanderers
Nottingham Forest 1-2 Norwich City
Wigan Athletic 0-0 Fulham


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->