martedì 28 giugno 2016

[EURO 2016] Inghilterra-Islanda 1-2: ennesimo fallimento per i Three Lions

Fantastica impresa dell'Islanda: le reti di Sigurdsson e Sigthorsson ribaltano il vantaggio di Rooney su rigore. Ora la Francia ai quarti di finale. Il ct inglese si dimette al termine della partita.





L’Inghilterra lascia l’Europeo agli ottavi di finale per merito di una fortissima Islanda, che vince 2-1 grazie ai gol di Sigurdsson e Sigthorsson.

Roy Hodgson decide di partire, come previsto, dal primo minuto con Sterling al posto di Lallana, mentre Wayne Rooney torna dal primo minuto, dopo un match in panchina contro la Slovacchia. Il capitano raggiunge David Beckham al secondo posto con 115 presenze con la maglia dei Three Lions.

Il record di presenze appartiene all'ex portiere del Nottingham Forest Peter Shilton con 125.

LA PARTITA


PRIMO TEMPO - Al 3' il portiere Halldórsson atterra Sterling in area; è calcio di rigore. 

Si presenta dal dischetto Rooney che non sbaglia con un tiro nell'angolo basso.


Sigurdsson al 5', da una rimessa laterale di Kari Arnason, riesce a smarcarsi di Kyle Walker e pareggia immediatamente i conti.

Il tiro di Alli al 14' di poco alto sopra la traversa e poi Kane al 16' ci prova dalla distanza.

Sigthórsson al 18' porta in vantaggio l'Islanda, al termine di una bella triangolazione.

La conclusione al volo di Kane, forse la più grande delusione inglese, viene deviata dal portiere Halldórsson in angolo al 27'.

SECONDO TEMPO - Hodgson decide di correre ai ripari con l'inserimento di Wilshere al posto di Dier, ma la squadra non da segni di reazione, merito dell'Islanda ben organizzata in difesa.


Entra anche Vardy per dare una mano in attacco a Kane; molto possesso palla inglese, ma inconcludente con delle 'fiacche' conclusioni da fuori di Wilshere, o colpi di testa e punizioni completamente 'sballate' di Kane. Sono gli islandesi, ancora per due volte, a rendersi pericolosi con le conclusioni di Saevarsson e Ragnar Sigurdsson.

L'Islanda compie una grande impresa e prosegue il suo cammino a Euro 2016, mentre l'Inghilterra torna a casa a vent'anni di distanza dall'ultima semifinale a Euro 1996, il loro miglior risultato.

Una grande Nazionale, che ha sempre avuto grandissimi campioni, anche in questa edizione non riesce a lasciare un segno in un Campionato Europeo. Sono i 'Misteri del calcio'.

Al termine dell'incontro il ct inglese, Roy Hodgson, si è dimesso dalla guida della Nazionale. (DIMISSIONI HODGSON)


TABELLINO

Inghilterra: 1 Joe Hart ; 2 Kyle Walker , 5 Gary Cahill, 6 Chris Smalling, 3 Danny Rose; 20 Dele Alli, 17 Eric Dier, 10 Wayne Rooney (capt.); 7 Raheem Sterling, 9 Harry Kane, 15 Daniel Sturridge.
Sostitutzioni: 18 Jack Wilshere per Dier 46', 11 Jamie Vardy per Sterling 60', 22 Marcus Rashford per Rooney 87'.
In panchina: 4 James Milner, 8 Adam Lallana, 12 Nathaniel Clyne, 13 Fraser Forster, 14 Jordan Henderson, 16 John Stones, 19 Ross Barkley, 21 Ryan Bertrand, 23 Tom Heaton.
C.t: Roy Hodgson


Islanda: 1 Hannes Halldorsson; 2 Birkir Saevarsson, 6 Ragnar Sigurdsson, 7 Johann Gudnundsson, 8 Birkir Bjarnason, 9 Kolbeinn Sigthorsson, 10 Gylfi Sigurdsson, 14 Kari Arnason, 15 Jón Daði Böðvarsson, 17 Aron Gunnarson (capt), 23 Ari Skulason.
Sostituzioni: 18 Elmar Bjarnason per Bodvarsson 77', 21 Arnor Ingvi Traustason per Bodvarsson 89'
In panchina: 3 Haukur Hauksson, 4 Hjortur Hermannson, 5 Sverrir Ingason, 11 Alfred Finnbogason, 12 Ögmundur Kristinsson, 13 Ingvar Jonsson, 16 mar Runar Sigurjonsson, 19 Hordur Magnusson, 20 Emil Hallfredsson, 22 Eidur Gudjohnsen.
C.t: Lars Lagerback

Reti: Wayne Rooney 4' (pen), Ragnar Sigurdsson 6', Kolbeinn Sigthorsson 18'.

Ammoniti: Daniel Sturridge 47', Gylfi Sigurdsson 88'.


Arbitro: Damir Skomina (Slovenia)

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->