lunedì 20 giugno 2016

[EURO 2016] Slovacchia-Inghilterra: le due formazioni accedono agli ottavi dopo un pareggio deludente

Slovacchia e Inghilterra non si fanno del male. Passano il turno entrambe insieme al Galles vincitore del Gruppo B.





Finisce con un pareggio a reti inviolate il match tra Slovacchia e Inghilterra.

Hodgson decide di effettuare sei cambi rispetto alle precedenti partite contro Russia e Galles: schiera dal primo minuto i due terzini Clyne-Bertrand, a centrocampo Henderson-Wilshere, in attacco Sturridge-Vardy al posto di Walker, Rose, Rooney, Alli, Sterling e Kane.

Poteva sembrare una scelta rischiosa, sopratutto dopo aver visto all'opera la Slovacchia contro la Russia e Marek Hamsik, autore di un goal meraviglioso.

Alla fine ha avuto la meglio la paura di perdere e le due formazioni si sono accontentate del pareggio.

LA PARTITA


PRIMO TEMPO – La prima emozione dell'incontro avviene al 16' quando Henderson lancia Vardy che supera in velocità Skrtel ed entra in area, ma Kozacik lo ipnotizza. 

Il ritmo è buono, ma le conclusioni a rete non arrivano. Si deve aspettare il 32' quando si assiste ad un grande riflesso del portiere Kozacik sulla conclusione centrale di Lallana, servito in area da un cross preciso di Clyne.


SECONDO TEMPO – Nella ripresa il ritmo si abbassa, le squadre si difendono evitando di attaccare come dovrebbero. Il brivido maggiore lo crea ai suoi Smalling al 52': a momenti combina un guaio con un retropassaggio di testa sbagliato, Mak non ne approfitta e Hart salva tutto.


Clyne al 53', da posizione defilata, riesce a calciare in rete; Kozacik riesce a respingere con la spalla e dopo una rapida azione in contropiede Waiss, al 54', effettua la prima conclusione in porta della partita della Slovacchia.

Entra Rooney al 56' al posto di Wilshere, ma il capitano non sembra in serata per illuminare l'attacco inglese. Alli appena entrato al posto di Lallana, completamente asente dal gioco, riceve un cross da Henderson, ma la sua conclusione viene salvata sulla linea da Skrtel al 61'.

Dier al 73' serve un assist perfetto per Sturridge che in area non aggancia di sinistro.
Poi, fino alla conclusione dell'incontro molti tiri da lontano, pochi contrasti e ritmi simili ad un allenamento.

Al triplice fischio termina 0-0; sicuramente le due squadre potevano fare di più e nonostante la deludente prestazione portano a casa la qualificazione agli ottavi.

Nell'altra partita del Girone B, il Galles vince contro la Russia e conquista il primo posto con sei punti, mentre l'Inghilterra si classifica seconda con cinque e la Slovacchia con quattro passa come migliore terza.

Il Galles di Chris Coleman giocherà gli ottavi al Parco dei Principi, sabato 25 giugno alle ore 18, contro una delle migliori terze classificate del Gruppo A (Albania), Gruppo C (tra Germania, Polonia e Irlanda del Nord ) o Gruppo D (una tra Repubblica Ceca, Croazia e Turchia).

L'Inghilterra incontrerà una del Gruppo F tra Ungheria, Islanda, Portogallo o Austria a Nizza, lunedì 27 giugno alle ore 21.


TABELLINO

Inghilterra (4-3-3): 1 Joe Hart; 12 Nathaniel Clyne, 5 Gary Cahill (c), 6 Chris Smalling, 21 Ryan Bertrand; 14 Jordan Henderson, 17 Eric Dier, 19 Jack Wishere; 8 Adam Lallana, 11 Jamie Vardy, 15 Daniel Sturridge.
Sostituzioni: Wayne Rooney per Wilshere 55', Dele Alli per Lallana 60', Harry Kane per Sturridge 75'.
In panchina: Kyle Walker, 3 Danny Rose, 4 James Milner, 7 Raheem Sterling, 13 Fraser Forster, 16 John Stones, 18 Ross Barkley, 22 Marcus Rashford, 23 Tom Heaton (GK).
Ammoniti: Ryan Bertrand.
Allenatore: Roy Hodgson.

Slovacchia (4-3-2-1): 23 Matúš Kozáčik; 2 Peter Pekarik, 3 Martin Skrtel (c), 4 Jan Durica, 15 Tomas Hubocan;19 'Juraj Kucka, 22 Viktor Pečovský, 17 Marek Hamsik; 20 Robert Mak, 11 Vladimir Weiss; 8 Ondrej Duda.
Sostitutuzioni: Dušan Švento per Duda 57', Norbert Gyömbér per Pecovsky 66', Milan Škriniar per Weiss 78.
In panchina: 1 Jan Mucha (GK), 6 Jan Gregus, 9 Stanislav Sestak, 10 Miroslav Stoch, 11 Adam Nemec 12 Jan Novota (GK), 13 Patrick Hrosovsky, 16 Kornel Salata, 21 Michal Duris.
Ammoniti: Pecovsky.
Allenatore: Jan Kozak.

Arbitro: Carlos Velasco Carballo (Spagna)






Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->