giovedì 9 giugno 2016

[EURO 2016] Inghilterra, la prima intervista di Rashford

Rashford: “Non mi sembra vero. A Natale quando ero nell'Under 21 sono passato ad un tratto in prima squadra. Bisogna essere pronti quando arriva la tua occasione”. 






Marcus Rashford ha parlato al sito ufficiale della FA, ed ha espresso la sua gioia per questa inaspettata convocazione.

Dopo essere stato selezionato tra i 26 pre convocati per Euro 2016, il giovane attaccante è andato in rete al debutto nell'amichevole contro l'Australia dopo 3 minuti.

Una prestazione di personalità che ha convinto il CT Roy Hodgson a portarlo con il resto del gruppo in Francia.

L'attaccante diciottenne del Manchester United è stato affiancato in questa sua prima intervista dal capitano, nel club e in nazionale, Wayne Rooney.

Il giovane attaccante, felice per la convocazione afferma:

"Sono molto felice di essere qui.

Penso che sia un buon modo per finire la stagione per me e speriamo di ottenere un po' di gioia nel torneo.

Non mi sembra vero. A Natale quando ero nell'Under 21 sono passato ad un tratto in prima squadra. Bisogna essere pronti quando arriva la tua occasione.

Onestamente non stavo davvero pensando alla convocazione nell'Inghilterra perchè ovviamente c'erano un sacco di partite e la mia attenzione era concentrata su quelle gare. Alla fine della stagione si è parlato di questo ed essere qui è semplicemente fantastico.

Quando sono entrato nello spogliatoio e ho visto tutti i giocatori e i loro nomi sul retro delle loro maglie non mi sembrava vero" racconta entusiasta Rashford.

"Dopo mi ricordo di essere tornato a casa e, parlando con mio fratello di questo, anche lui era d'accordo con me che non fosse reale.

Ho cercato di non pensarci troppo perché la pressione è roba che raggiungere la testa della gente e poi ne influenza le prestazioni.

Ero solo concentrato a giocare come avrei dovuto e tutto ad un tratto il gol è arrivato. E' stato un buon modo per iniziare ".


Fonte: thefa.com

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->