sabato 14 maggio 2016

[CHAMPIONSHIP 2015/16] Andata dei play off: la sfortuna del Brighton. Lo Sheffield Wednesday ringrazia

Lo Sheffield Wednesday si aggiudica per 2-0 l'andata dei play off e vola verso la finale di Wembley. Quattro infortuni condizionano negativamente la prestazione del Brighton.






Sheffield Wednesday e Brighton & Hove Albion si sfidano nella semifinale d'andata dei play off.

A decidere il risultato sono due reti per i padroni di casa, favoriti dai continui infortuni subiti dai Seagulls, che ad inizio partita si erano ben comportati.

Il Brighton ha terminato il campionato con 15 punti di vantaggio dallo Sheffield Wednesday, ma ha perso la promozione automatica all'ultima giornata, per via della differenza reti, dopo il pareggio per 1-1 con il Middlesbrough.

Gli Owls hanno perso due partite su 23 a Hillsborough: ne hanno vinte 13 e pareggiate otto. L'unica sconfitta in casa nel 2016 è ad opera dei rivali dello Yorkshire, il Rotherham, nel mese di marzo. Il Brighton a Hillsborough non ha mai ottenuto dei buoni risultati negli ultimi anni: i Seagulls non hanno mai vinto una partita nelle ultime sedici, in tutte le competizioni.

Inoltre, l'esperto attaccante del Brighton, Bobby Zamora, è stato escluso da entrambe le semi-finali per via di un infortunio all'anca. Il trentacinquenne ha buona tradizione nei play-off: ha segnato in due finali con le maglie del West Ham nel 2005 e con il Queens Park Rangers nel 2014.

I precedenti in questa stagione sono terminati con due zero a zero.

LA PARTITA - La formazione di Chris Hugton impiega otto minuti a impensierire lo Sheffield: dagli sviluppi di un calcio d'angolo battuto da Jiri Skalak, il palo dice di no al colpo di testa dell'attaccante dell'israeliano Tomer Hemed, al primo calcio d'angolo della partita.

I padroni di casa reagiscono e al nono, con Ross Wallace, impegnano Stockdale con un tiro da fuori area di sinistro.

Al 19' segna lo Sheffield con Fernando Forestieri, ma il gol viene annullato dall'arbitro Andre Marriner con enorme ritardo dopo essersi consultato con i suoi assistenti, tra le proteste del tecnico portoghese Carlos Carvalhal.

Al 38' inizia ad accanirsi la sfortuna per il Brighton con il doppio cambio: fuori Hemed e Goldson per problemi muscolari e al loro posto Hughton fa entrare Liam Rosenior e James Wilson. Le 46 partite di Championship si fanno sentire!

Quasi allo scadere del primo tempo Wallace trova il gol del vantaggio con una conclusione di sinistro rasoterra che batte Stockdale. Gol numero quattro in stagione per il centrocampista e sugli spalti di Hillsborough si balla .

Nel secondo tempo dopo tre minuti esce anche Steve Sidwell: terzo cambio forzato per i Seagulls ed entra l'irlandese Richie Towell, al suo debutto in Championship.

Al 55' la sfortuna colpisce definitivamente il Brighton: il francese Anthony Knockaert esce in barella per un infortunio alla caviglia destra; è il quarto infortunio in campo. Mai vista una cosa del genere. La fortuna non vuole saperne di stare dalla parte dell'Albion che gioca per 30 minuti in dieci uomini. Anche il presidente Tony Bloom in tribuna, scuote la testa incredulo. Ricordiamoci che ieri sera era anche venerdì 13!

Il manager Hughton corre ai ripari e applica il 4-4-1, con l'attaccante Wilson unica punta a causa dell'inferiorità numerica, ma sul rovesciamento di fronte avviene il raddoppio dello Sheffield al 73' con Kieran Lee, che con un grande movimento si libera del suo avversario (il difensore centrale Bruno) e con un diagonale di destro in area non sbaglia, servito da un ottimo assist di Forestieri.

Partita da dimenticare per il Brighton. Hughton dovrà correre ai ripari per la partita di ritorno in programma per lunedì 16 allo stadio Amex. Oltre ai quattro infortunati dovrà fare a meno di Dunk e Stephens squalificati e rimontare due reti di svantaggio.
I play off non prevedono la regola dei gol in trasferta, ma vengono sommate le reti realizzate. In caso di parità si andrà ai supplementari e poi ai calci di rigore.

E continua la maledizione ai play off dei Seagulls: hanno perso in due semifinali nelle ultime tre stagioni; la prima con il Crystal Palace nel 2012-13 e con il Derby County nel 2013-14.

Il Wednesday potrà permettersi di giocare l'incontro con due reti di vantaggio: Wembley sembra più vicina per tentare di tornare in Premier League
Per loro sarebbe la prima volta dal 2000, anno in cui sono retrocessi, mentre il Brighton cercherà il miracolo con una formazione ampiamente rimaneggiata per provare a disputare un campionato di massima serie che manca dalla stagione 1982-1983.


TABELLINO


Sheffield Wednesday: Westwood; Pudil, Lees, Loovens, Hunt; Wallace (68' Matias), Lee, Bannan, Lopez (63' Nuhiu); Forestieri; Hooper (83' Joao)
In panchina: Helan, Hutchinson, Sasso, Wildsmith
Allenatore: Carlos Carvalhal

Brighton & Hove Albion: Stockdale, Saltor, Goldson (40' Rosenior), Greer, Bong; Knockaert, Sidwell (50' Towell), Kayal, Skalak; Baldock, Hemed (39' Wilson) 
In panchina: Maenpaa, Calderon, LuaLua, Murphy
Allenatore: Chris Hughton

Marcatori: 45' Wallace (SHW), 73' Lee (SHW)

Ammoniti: Wallace, Pudil, Matias (SHW), Saltor, Kayal (BHA)

Arbitro: Marriner


Spettatori: 34.260 

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->