martedì 19 aprile 2016

[CHAMPIONSHIP 2015/16] Burnley: l'attaccante Andre Gray vince il player of the year awards

L'attaccante del Burnley Andre Gray è stato nominato giocatore dell'anno in Championship, ai Football League Awards.





Andre Gray è "player of the year 2016" in Championship.


Il ventiquattrenne attaccante del Burnley, Andre Gray, è stato nominato giocatore del 2016 nella Sky Bet Championship ai Football League Awards, svoltasi a Manchester domenica sera, grazie alle numerose votazioni ricevute dai manager dei club di tutte le divisioni.

E' il secondo giocatore dei Clarets a vincere il trofeo negli ultimi tre anni: l'ultimo è stato Danny Ings nel 2014 che, con le sue reti, fu decisivo nel riportare il Burnley in Premier League.

La nomina di Gray è stata avallata soprattutto dalle sue brillanti prestazioni in questa stagione in Championship, e dalle 24 reti messe a segno anche grazie al sostegno di tutti i compagni che da diciannove incontri non subiscono una sconfitta.

L’attaccante non ha mancato di esprimere la propria soddisfazione per il premio e i ringraziamenti a tutto il Club. La squadra allenata da Sean Dyche occupa la seconda posizione, a due punti dal Middlesbrough a quattro giornate dal termine. 
Se riuscisse a mantenere la posizione attuale sino alla fine, tornerebbe automaticamente in Premier dopo un anno.

Il ventiquattrenne ha superato l'ex compagno di squadra al Brentford, il centrocampista irlandese Alan Judge, che la scorsa settimana ha subito un gravissimo infortunio. 
Terzo si è classificato l'attaccante del Fulham Ross McCormark.

"E' stato un onore ricevere la nomina, e vincere il premio è stato troppo bello" ha detto Gray.

“Il più grande motivo per cui mi sono unito al Burnley è che mi piaceva osservare giocatori del calibro di Charlie Austin e Danny Ings, e anche per quello che poi hanno continuato a fare", ha aggiunto Gray.

Vedere ciò che è riuscito a fare Jamie Vardy è di enorme ispirazione e dimostra che tutto è possibile".

Solo due anni fa l'attaccante giocava nella Conference National con il Luton Town
Ha goduto di una crescita simile a quella di altre ex stelle della non-league come Jamie Vardy, Charlie Austin e Danny Ings, ora protagonisti in Premier League.

Ha iniziato la stagione con la maglia del Brentford, segnando due gol nelle prime due giornate di Championship, ma il 21 agosto il Burnley decise di pagare l'equivalente di 12,4 milioni di euro per portarlo al Turf Moor.






Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->