domenica 28 febbraio 2016

[CAPITAL ONE CUP 2015/16] Vittoria del Manchester City ai calci di rigore!

Nei 90 minuti termina in parità con le reti di Fernandinho e Coutinho. Dopo i tempi supplementari si va ai calci di rigore: decisiva la rete di Yaya Toure e Pellegrini lascia al termine della stagione con almeno un trofeo. L'eroe è il portiere Caballero che para 3 rigori a Lucas Leiva, Coutinho e Lallana. Klopp perde la quarta finale consecutiva. 




Il capitano dei Citizens Vincent Kompany alza la Coppa di Lega

Nella cinquantaseiesima edizione della finale della Coppa di Lega inglese, è stato assegnato il primo trofeo della stagione in una bella atmosfera come quella di Wembley.

Vince il Manchester City, per la quarta volta nella sua storia, dopo una partita combattuta e terminata ai calci di rigore. Per Manuel Pellegrini la Coppa di Lega ha rappresentato il primo trofeo vinto con il Manchester City e vuole lasciarlo vincendo per non considerare la stagione un fallimento, dopo l'annuncio da parte del club di Pep Guardiola come nuovo allenatore. Per Jurgen Klopp è l'occasione di vincere il primo trofeo da allenatore del Liverpool per aprire un ciclo vincente.

Il Liverpool alla sua dodicesima finale parte forte, più concentrato e dopo 35 secondi effettua il primo affondo con il tiro di Alberto Moreno parato da Caballero
Il City cerca di ottenere il possesso palla per abbassare il ritmo con manovre di gioco molto lente, ma invano perché i Reds in attacco non danno punti di riferimento ruotando spesso i suoi attaccanti. Al 22', alla prima vera occasione Sergio Aguero colpisce il palo: decisiva la deviazione di Mignolet. Esce il difensore dei Reds Mamadou Sakho al 24' dopo un duro colpo alla testa subito dal suo compagno Emre Can, al suo posto entra Kolo Toure
Buona occasione da palla inattiva per il Liverpool al 32' di Coutinho, su punizione dal limite dell'area che poteva trasformarsi in un assist per i suoi compagni, dopo l'atterramento di Sturridge al limite dell'area da parte di Fernandinho, l'ultima del primo tempo. 
Dopo due minuti di recupero l'arbitro Michael Oliver manda le due squadre negli spogliatoi.

Nella ripresa, dopo 2 minuti, Aguero cerca la conclusione da posizione angolata, ma non impensierisce Mignolet. Dopo un minuto Fernandinho su assist di Aguero sblocca la finale: l'argentino serve un assist dal limite dell'area per il centrocampista brasiliano che tira da posizione angolata. Decisivo il brutto intervento di Mignolet che non trattiene il tiro. Il Liverpool perde fiducia nei primi minuti dopo aver subito il gol; si risveglia al 55' con Milner che non inquadra la porta da distanza ravvicinata. Sterling si divora un gol già fatto al 59' su una percussione centrale di Yaya Toure che serve Silva abile ad offrire un meraviglioso assist per l'ex Reds che sbaglia un gol semplice. Parte Aguero al 61', entra in area, Moreno riesce a fermarlo e dalle immagini televisive sembra rigore. Oliver lascia correre. Dalle immagini sembra che l'argentino si sia lasciato cadere dopo aver cercato il contatto. Ancora Sterling, al 79', spreca un'occasione semplice in area dopo una bella percussione sulla destra del Kun. Coutinho pareggia a 7 minuti dalla fine dopo una bellissima azione del Liverpool con Lallana che colpisce il palo e dopo alcuni batti e ribatti il centrocampista brasiliano trova lo spiraglio giusto. Miracolo di Mignolet all'86' su conclusione ravvicinata di Fernando. Incredibile chance per il City dopo qualche istante: da un calcio d'angolo battuto da Sterling, Yaya Toure non trova il guizzo vincente per merito della parata di Mignolet.
Si va ai supplementari sul risultato di 1-1.

Ritmi bassi nei primi minuti dei tempi supplementari, dopo gli ultimi minuti scoppiettanti del secondo tempo. Mignolet al 14' salva a tu per tu con Aguero: una grande parata con la mano aperta. Liverpool vicinissimo al gol: Caballero salva su Origi al 18', e dopo qualche minuto Milner, con uno sciagurato retropassaggio di testa, stava per regalare un gol ai suoi ex compagni. Aguero non ne approfitta. Fernandinho spreca l'ultima occasione per il City negli attimi conclusivi dei tempi supplementari e si va ai calci di rigore.

Si inizia con il cucchiaio di Emre Can, poi sbaglia Fernandinho e il protagonista diventa Caballero che para tre rigori a Leiva, Coutinho e Lallana.

Decisivo dal dischetto Yaya Toure che regala la quarta Coppa di Lega della storia del Manchester City.

TABELLINO

Liverpool: Mignolet, Clyne, Milner, Coutinho, Firmino (Origi 80), Henderson, Sturridge, Sakho (Kolo Toure 25), Moreno (Lallana 71), Lucas.
In panchina: Bogdan, Benteke, Allen, Flanagan.

Manchester City: Caballero, Sagna (Zabaleta 90), Kompany, Fernando (Navas 90), Sterling, Aguero, Silva (Bony 110), Clichy, Fernandinho, Otamendi, Yaya Toure.
In panchina: Hart, Kolarov, Demichelis, Ihenacho.

Arbitro: Michael Oliver


Spettatori: 82.206


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->