giovedì 24 dicembre 2015

[PREMIER LEAGUE 2015/16] Le prime parole di Guss Hiddink da nuovo allenatore del Chelsea

Hiddink: “Felice di essere tornato. I ragazzi si guardino allo specchio e insieme miglioreremo.”






Dopo l’esonero di José Mourinho, avvenuto circa una settimana fa, la panchina del Chelsea è stata affidata a Guus Hiddink il quale, nella conferenza stampa tenutasi ieri, si è detto felice di essere tornato.
“I ragazzi dovrebbero guardarsi allo specchio e non per un secondo, ma per lungo tempo e capire cosa devono fare per contribuire. Devono avere il desiderio di giocare perché sono in un grande club e sono ben pagati. Ed io ho bisogno di giocatori che hanno questo desiderio. Ho spiegato loro il motivo per cui sono qui, ne abbiamo parlato e devono essere critici. 

Non possiamo dimenticare quello che è successo fino ad ora ma possiamo migliorare.” Queste sono state le parole di incoraggiamento per i suoi uomini.

Hiddink non si è soffermato molto sul prossimo mercato di Gennaio, sostenendo di voler prima vincere le prossime partite e di capire bene quali sono le motivazioni dei Blues.

Blues che occupano la quindicesima posizione in classifica e sono a meno venti punti dal Leicester capolista. “Matematicamente possiamo recuperare e arrivare tra le prime quattro, ma questo campionato è duro”, tuona Guus.

Parole anche per Mourinho che considera un vincente. “Ha vinto molti titoli e se si guarda quello che ha fatto nel corso degli anni è un qualcosa di incredibile. Purtroppo però nel calcio accadono anche queste cose.”

Quello di Guus Hiddink è un ritorno al Chelsea. Già nel 2009, infatti, il mister olandese sedette sulla panchina dei Blues.

di Luana Marini

Fonti: BBC Sport, Sky Sport.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->