giovedì 24 dicembre 2015

[NEWS] Karanka (Middlesbrough) avverte i suoi rivali: “Abbiamo un obbiettivo chiaro, che è quello di ottenere la promozione ”

Il tecnico del Middlesbrough Aitor Karanka crede nelle potenzialità della sua formazione di centrare la promozione in Premier League senza passare per i play-off, fatali nella scorsa stagione.   





Il Boro è in testa alla classifica della Championship il giorno di Natale, dopo la splendida vittoria per 3-0 sull'imbattuto Brighton, nello scontro al vertice della ventiduesima giornata.

La squadra allenata dal tecnico spagnolo Aitor Karanka, ha vinto e confermato di essere una delle migliori formazioni del torneo. Ora il Boro ha due punti di vantaggio sul Derby County, l'altra candidata alla promozione diretta in Premier League.


Karanka avverte chi lo insegue, rivelando che il meglio per il Middlesbrough deve ancora venire.

Alla domanda se potrebbe migliorare la posizione in classifica nella seconda metà della stagione, Karanka ha risposto: "Sì.

Nella mia prima stagione, ho iniziato nel mese di novembre e la seconda parte è stata davvero buona. La scorsa stagione abbiamo fatto un punto in più della prima parte, quindi sono fiducioso.

La squadra nelle ultime due-tre stagioni ha finito bene, e i giocatori sono più impegnati ogni giorno, ed è la cosa principale."

A seguito della sconfitta nella finale a Wembley contro il Norwich la scorsa stagione Karanka la ricorda positivamente, come un evento chiave nella sua maturità come manager.

"Preferisco non pensare alla finale play-off, posso solo prendere cose positive da quella finale.

E' stato difficile, ma ho imparato molto da quella sconfitta, sono più maturo.

La cosa principale è che abbiamo un obiettivo chiaro, che è quello di ottenere la promozione.

"Se non riusciamo a terminare primi o secondi avremo un'altra possibilità e so che in questa stagione saremo più preparati di quanto non fossimo la scorsa.

Io non voglio aggiungere pressione affermando che dobbiamo finire primi o secondi."


Fonte: skysports  

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->