mercoledì 2 dicembre 2015

[NEWS] Inverness ufficiale: avanti con Hughes fino al 2018

L'allenatore dell'Inverness Caledonian Thistle, John Hughes, ha firmato un rinnovo contrattuale di altri due anni col suo club. Anche il suo assistente, Brian Rice, ha prolungato fino a giugno 2018.



Con John Hughes in panchina,  l'Inverness ha vinto la Coppa di Scozia per la prima volta nella sua storia. 

L'ex allenatore di Falkrik e Hibernian allena il club dal dicembre del 2013, vincendo anche la Scottish Cup la scorsa stagione.

Lo scorso anno il manager ha anche guidato la squadra al terzo posto in campionato vincendo il premio PFA Manager of the YearI buoni risultati misero l'allenatore nel mirino del Dundee United, che dopo l'addio a McNamara a settembre, provò a fare un'offerta all'Inverness. Questi ultimi rifiutarono e così venne scelto Paatelainen per la panchina del club attualmente ultimo in Premiership.

Giocatori chiave come Graeme Shinnie e Marley Watkins hanno lasciato il Caley Thistle durante l'estate e successivamente la squadra è stata dimezzata dagli infortuni, con Hughes che spesso non riusciva a convocare tutti i giocatori. Tuttavia, un certo numero di quei giocatori stanno recuperando dagli infortuni e sono pronti ad allontanare il pericolo retrocessione e a difendere il titolo di campioni in carica della Scottish Cup, a partire dalla trasferta sul campo dello Stirling Albion, vincitore ieri per 6-0 contro il Cumbernauld Colts.

Dopo la firma del rinnovo, John Hughes dichiara alla BBC: "È ciò che volevo. C'è un grande spirito nello spogliatoio, in cui ho lavorato duramente per mantenerlo e rafforzarlo. Ora che l'affare è fatto, la mia attenzione sarà focalizzata sui rinnovi, nelle prossime settimane, dei giocatori che sono in scadenza di contratto questa estate. Questo è fondamentale se vogliamo prosperare andando avanti e sono molto fiducioso che possiamo fare progressi su questo fronte. È un piacere lavorare con un tale sincero gruppo di ragazzi che si impegnano."

Il presidente dell'Inverness, Kenny Cameron, ha aggiunto: "È estremamente positivo che, dopo aver offerto a John l'incarico due anni fa, vedere che le nostra scelta è stata azzeccata, ora abbiamo lo convinto a mettere nero su bianco un contratto fino all'estate del 2018. Siamo felici di assicurare in tal modo che il nostro team di management sta lavorando per progetti lungo termine. La continuità è essenziale per un club della nostra statura e lavoreremo a stretto contatto con John per venire a contrarre accordi con i giocatori che sono disposti a impegnarsi per continuare il viaggio di questo club."

di Lorenzo Della Savia

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->