venerdì 18 dicembre 2015

[NEWS] Assombalonga: "Voglio tornare a sentire il ruggito del City Ground"

Britt Assombalonga, attaccante del Nottingham Forest, non vede l'ora di tornare a giocare, dopo il grave infortunio subito la scorsa stagione.





L'attaccante del Nottingham Forest Britt Assombalonga afferma di non vedere l'ora di tornare in campo, dopo il grave infortunio subito la scorsa stagione, per poter sentire il "ruggito" dei tifosi al City Ground.

Il congolese, si procurò durante la vittoria per 3-0 contro il Wigan nel mese di febbraio, la rottura della rotula che lo ha tenuto fermo per un anno.
Il ventitreenne ha dichiarato ai microfoni della  BBC East Midlands che ha iniziato a svolgere dei lievi esercizi sul tapis roulant e che le sue condizioni fisiche denotano progressi costanti.
"Non c'è una data per il mio ritorno, ma sarà in questa stagione.
E' frustrante, perché tutto quello che voglio fare è giocare a calcio. Non vedo l'ora di di tornare e mettere la palla in fondo alla rete. Voglio sentire quel "ruggito" di nuovo al City Ground.
Ho sentito un gran dolore e iniziato a piangere. Il peggior dolore che abbia mai provato e ho visto il mio ginocchio fuori posto.
Quando mi è stato detto che sarei rimasto fermo un anno, lo immaginavo, lo sapevo e quindi ero preparato."
E' stato l'ex allenatore Stuart Pearce a volerlo a tutti i costi nell'agosto del 2014, prelevandolo dal Peterborough United per 5,5 milioni di sterline.
Le sue prestazioni in campo erano un costante pericolo per le difese avversarie, nonostante la squadra allenata dall'ex capitano avesse disputato un periodo negativo a livello di prestazioni e risultati. Sino all'infortunio contro i Latics aveva segnato 15 reti in 27 presenze in Championship.
Fonte: BBC Sport


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->