mercoledì 16 dicembre 2015

[CHAMPIONSHIP 2015/16] La ventunesima giornata

Il Derby County travolge il Bristol City per 4-0. Il QPR rimonta due reti al Brighton mentre il Middlesbrough vince con il Burnley e si porta al comando della classifica. Vince l'Ipswich sul campo del Fulham e il Bolton riesce a raccogliere il pareggio in casa del Charlton.






Il QPR trova un pareggio batticuore con il Brighton e riesce a rimontare due reti di svantaggio negli ultimi minuti, dopo l'espulsione di Dunk. Si può insinuare di tutto su Charlie Austin, ma è innegabile che quando viene schierato e sta bene possa fare la differenza in Championship.
L'attaccante dei Rangers segna per due volte nei minuti conclusivi dell'incontro al 65' e all'88' dopo che il Brighton è stato in vantaggio di due reti con Dale Stephens al 53' e con Rajiv van La Parra al 55'

Il Brighton perde la prima posizione in classifica, sono dietro al Middlesbrough solo per la differenza reti ma estendono la propria imbattibilità a 21 partite.

Il Cardiff strappa i tre punti al tenace Brentford, al termine di una gara ben combattuta da entrambe le formazioni schierate in campo. 
La rete decisiva la realizza Kenwyne Jones al 90' e condanna i Bees alla sconfitta, quando ormai il pareggio sembrava il risultato giusto. Le reti di Tony Watt al 20' e Jones al 34' consentono Blue Birds di andare negli spogliatoi in doppio vantaggio. 
Il Brentford non ci sta a perdere facilmente e nella ripresa pareggia meritatamente con le reti di Jake Bidwell al 69' su corner battuto da Alan Judge e John Swift all'86' a quattro minuti dal termine. Anzi, la squadra allenata da Dean Smith sembrava potesse ribaltare il risultato e invece Jones nel recupero, a pochi secondi dal termine, appoggia in rete in scivolata da distanza ravvicinata. Il risultato finale è di 3-2 è e consente al Cardiff di occupare la settima posizione a un punto dall'Ipswich che ha vinto a Londra contro il Fulham. Il Brentford resta momentaneamente al decimo posto.

Ottimo pareggio per 2-2 del Bolton fanalino di coda sul campo del Charlton.
Torna al gol l'ex attaccante del Liverpool e della nazionale inglese Emile Heskey, al suo primo centro in campionato. La serata per i Trotters inizia male: dopo soli 27 secondi il Charlton è già in vantaggio con l'attaccante diciottenne Ademolà Lookman che raddoppia al 26'. Il Bolton ha un sussulto di orgoglio e accorcia le distanze con l'eperto attaccante Heskey e al 42' Josh Vela pareggia i conti. Il manager Neil Lennon, lunedì con le sue dichiarazioni, ha messo in dubbio il suo futuro dopo aver ottenuto in campionato una sola vittoria in 21 partite, mentre ha ammesso che alcuni giocatori potrebbero decidere di andarsene se non riceveranno lo stipendio per il secondo mese consecutivo. Debiti, tasse non pagate questa è la tremenda situazione che vive il Bolton al di fuori del campo.

Il Derby County, forte e deciso, travolge per 4-0 il Bristol City
Da segnalare l'ottima prestazione di Tom Ince, autore di una hat-trick che consente ai Rams di raggiungere il terzo posto. L'attaccante ventitreenne, apre le marcature al 42' con una conclusione rasoterra, poi realizza la seconda rete al 63' e la terza al 71'
Infine Johnny Russell al 76' realizza la quarta rete per i padroni di casa.
Il Derby è ha due punti dalla coppia alla guida del campionato Middlesbrough-Brighton.

All'Ipswich bastano 16 secondi per portarsi in vantaggio con Freddie Sears sul campo del Fulham che non vince da sette partite, da quando la società ha deciso sciaguratamente, visti i risultati deludenti, di esonerare Kit SymonsI Cottagers riescono a raggiungere il pari con un bel calcio di punizione di Ross McCormack al 14'
 Nella ripresa viene premiato il cinismo dell'Ipswich che si riporta in vantaggio con Brett Pitman al 57', decisivo come nell'ultimo turno di campionato.

La sfida in zona salvezza se la aggiudica l'Huddersfield che batte il Rotherham per 2-0 e si allontana ulteriormente dalla zona retrocessione.
Mustapha Carayol al 31' porta in vantaggio i Terrier e Ishmael Miller al 73', subentrato nella ripresa a Nahki Wells,sigilla la vittoria, la seconda in cinque partite da quando David Wagner ha sostituito Chris Powell. I Miller invece sono in caduta libera ed hanno perso otto partite su undici da quando Neil Redfearn ha sostituito Steve Evans come manager.

Il Middlesbrough centra la vittoria, contro un difficile avversario come il Burnely, e raggiunge il primo posto in classifica grazie alla rete decisiva nella ripresa di Emilio Nsue, e sorpassa il Brighton. George Boyd ha avuto la migliore occasione nel primo tempo per portare in vantaggio i Clarets, ma il suo tiro basso è stato deviato da Dimitrios Konstantopoulos sul palo. Nsue al 54' risolve l'incontro per il Boro depositando in rete il cross basso di Adam Forshaw.  Cristhian Stuani e Albert Adomah vanno vicini al raddoppio ma è bravo il portiere Tom Heaton a risparmiare una figuraccia al Burnley.

Il risultato più clamoroso della giornata è senza dubbio quello della vittoria dei MK Dons sullo Sheffield Wednesday. Carl Baker al 25' e Nicky Maynard al 50' portano i Dons momentaneamente fuori dalla zona retrocessione. 
Gary Hooper accorcia le distanze per gli Owls al 77' ma i padroni di casa riescono a portare a casa i tre punti e finalmente a conquistare la tanto sognata prima vittoria dopo sei partite.

Il pareggio per 1-1 tra Preston e Birmingham si decide con le reti nei due tempi.
Adam Reach porta in vantaggio al 19' i padroni di casa e i Blues trovano il pareggio al 67' con il colpo di testa di Michael Morrison dagli sviluppi di calcio d'angolo battuto da Stephen GleesonPoi la partita è condizionata dalla paura di perdere da entrambe le formazioni che decidono di rinviare l'appuntamento con la vittoria, magari al prossimo turno.

Nell'anticipo di lunedì, il Blackburn Rovers pareggia a reti inviolate con il Nottingham Forest. L'occasione più clamorosa dell'incontro è capitata sulla testa di Matt Mills, che a tempo scaduto colpisce il palo sulla deviazione di Jason Steele.
I Rovers sono undicesimi in classifica e imbattuti da quando Paul Lambert siede i panchina, mentre il Forest è quindicesimo e estende la propria imbattibilità a quattro partite.

RISULTATI
Lunedi 14 dicembre
Blackburn Rovers 0-0 Nottingham Forest
Martedì 15 dicembre
Cardiff City 3-2 Brentford
Charlton Athletic 2-2 Bolton Wanderers
Derby County 4-0 Bristol City
Fulham 1-2 Ipswich Town
Huddersfield Town 2-0 Rotherham United
Middlesbrough 1-0 Burnley
Milton Keynes Dons 2-1 Sheffield Wednesday
Preston North End 1-1 Birmingham City

Queens Park Rangers 2-2 Brighton & Hove Albion

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->