domenica 13 dicembre 2015

[CHAMPIONSHIP 2015/16] La ventesima giornata

Torna prepotentemente alla ribalta l'Ipswich che batte in trasferta i Dons e si porta in zona play-off. Chris Martin salva il Derby negli ultimi minuti contro la capolista imbattuta Brighton. Il derby di Londra tra Fulham e Brentford termina in parità (2-2). L'Hull dopo quattro partite vince sul Bolton sempre più in crisi.




Brett Pitman realizza la rete decisiva che sigilla la sua convincente prestazione.


All'Ipswich bastano dieci minuti per affondare il MK Dons e tornare prepotentemente in zona play-off.

I Tractor proseguono in campionato il loro momento di forma eccellente: la partita si sblocca al 10' minuto quando il capitano Luke Chambers crossa al centro dell'area e trova la testa di Brett Pitman che completamente smarcato deposita in rete per la sesta volta in questa stagione.
Freddie Sears e Daryl Murphy sono andati vicino al raddoppio,  mentre per i Dons continua la serie nera di astinenza al gol.

Pareggio per 2-2 tra Cardiff e Sheffield Wedneday abile nel recuperare due reti di svantaggio nel secondo tempo. Craig Noone al 21' porta in vantaggio i gallesi dal dischetto dopo l'atterramento di Tony Watt subito dal portiere Keiren Westwood, che nell'occasione non viene nemmeno ammonito. Il raddoppio è per merito di Anthony Pilkington al 34', che riesce a ingannare la trappola del fuorigioco attuata malamente dalla difesa degli Owls e a tu per tu con Westwood non sbaglia.
Nella ripresa al 61' Fernando Forestieri accorcia le distanze con un rasoterra e al 76' Barry Bannan trova la rete del pari che permette al Wednesday di raggiungere l'ottavo posto.

Il pareggio per 0-0 contro il Leeds fa bene al Charlton Athletic ed esce momentaneamente dalla zona retrocessione. Al Valley i fan londinesi hanno protestato contro i proprietari del club prima della partita, per poi incitare la propria squadra durante l'incontro.

Il rigore di Chris Martin all'88' salva il Derby dalla sconfitta in casa contro la capolista del campionato e imbattuta Brighton. James Wilson al 22' segna la rete del vantaggio e Bradley Johnson pareggia per i Rams prima del termine del primo tempo al 41'.
Rajiv van La Parra, dopo un rapido contropiede, realizza la rete del vantaggio per il Brighton al 75' che sembrava avere assicurato la vittoria per i Seagulls. Martin realizza il 2-2 nei minuti conclusivi dopo l'intervento di Gordon Greer ai danni di Johnny Russell.
L'attaccante scozzese nega al Brighton la vittoria, ma rimane comunque imbattuto dopo 20 partite di campionato di sputate in questa stagione e a due punti di vantaggio sul Middlesbrough che si ferma sullo 0-0 contro il Birmingham.

Il derby di Londra tra Fulham e Brentford regala emozioni al Craven Cottage.
Alan Judge porta in vantaggio i Bees al 18' da calcio di rigore per l'atterramento di Jake Bidwell da parte di Ashley Richards. Il primo gol della gestione Stuart Gray lo realizza il difensore del Brentford James Tarkowski che devia la palla nella propria rete involontariamente.
Il Fulham va in vantaggio al 61' dopo una bella combinazione tra Ross McCormack che serve il compagno di reparto Moussa Dembele che non sbaglia. Jack O'Connell pareggia al 71' grazie all'assist di Tarkowski, che rimedia alla sua sfortunata autorete.
Gray è stato nominato da martedì allenatore del Fulham  martedì e i londinesi hanno esteso la loro mancanza di vittorie a sei incontri e sono diciassettesimi in classifica, mentre il Brentford ha mancato l'opportunità di agganciare la zona play-off.

Il Bristol City vince 2-1 in casa dell'Huddersfield Town, una diretta concorrente per non retrocedere, grazie a due gol nel primo tempo.
Jonathan Kodjia al 7' con un colpo di testa porta in vantaggio il City dagli sviluppi di un calcio di punizione battuto in area da Marlon Packe e Aden Flint raddoppia al 28'.
L'Huddersfield, dopo l'esonero di Chris Powell, ha perso le ultime quattro partite in casa e tre su quattro da quando è subentrato il nuovo allenatore David Wagner.
I Terriers accorciano le distanze all'81' con un tiro da fuori area di Bunn, troppo tardi per negare il secondo successo in trasferta del Bristol City in questa stagione.

L'Hull City torna alla vittoria battendo in casa il Bolton con la rete di Chuba Akpom e sale al terzo posto in campionato. Brutto momento per il Bolton che non vince una partita da quattordici turni e passa molti guai al di fuori dal campo. Come ha confermato al termine dell'incontro l'allenatore Neil Lennon, la società rischia l'amministrazione controllata e una forte penalizzazione.
Akpom al 19' porta in vantaggio i Tigers ribattendo in rete da distanza ravvicinata il tiro di Ahmed Elmohamady non trattenuto dal portiere Amos. La sfortuna continua ad accanirsi sul Bolton quando
Neil Danns colpisce il palo. Il pareggio sarebbe stato meritato e tutto l'ambiente ne avrebbe avuto bisogno. La rete decisiva dell'attaccante Akpom, in prestito dall'Arsenal, consente ai Tigers di vincere per la prima volta dopo quattro risultati negativi consecutivi.

Non ne approfitta del pareggio tra le due concorrenti alla promozione il Middlesbrough che impatta contro la difesa del Birmingham City al Riverside.
Per i Blues di Gary Rowett lo 0-0 è un'ottimo risultato, dopo le tre sconfitte consecutive in campionato.

Il penalty relazizzato da Joe Garner al 51' è sufficiente al Preston per vincere sul confuso Reading, guidato solo per una partita da Martin Kuhl dopo l'esonero di Steve Clarke.
Il passivo per i Royals avrebbe potuto essere più pesante se Adam Reach non avesse colpito il palo e sprecato due clamorose occasioni da rete. Nick Blackman, apparso irriconoscibile nelle ultime uscite, si è mangiato la rete del pareggio a tu per tu con Pickford. Il portiere del Preston salva il risultato con l'ottimo intervento sulla conclusione di Matej Vydra.

L'esordio di Jimmy Floyd Hasselbaink al Loftus Road come manager del QPR si conclude con un pareggio a reti inviolate contro il Burnley.
L'ex attaccante di Leeds e Chelsea ha sostituito Chris Ramsey.
Il QPR sfiora la terza vittoria consecutiva con le occasioni sprecate da Matt Phillips, James Perch e Leroy Fer. L'occasione più clamorosa è stata quella fallita dal difensore Grant Hall a tempo scaduto: il suo colpo di testa è stato salvato sulla linea dal difensore del Burnley Scott Arfield.
Il Burnley non vince da cinque partite ma il risultato di 0-0 tra ex squadre di Premier può andare bene a entrambe.

Il Blackburn sembra rinato da quando in panchina siede Paul Lambert.
I Rovers consolidano la loro imbattibilità a sette partite grazie al successo ottenuto a Ewood Park contro il Rotherham. L'autorete di Luke Hyam arrivato in prestito dall'Ipswich, decreta l'ottava sconfitta dei Miller in 11 partite. Il Blackburn, dopo la terza vittoria consecutiva in quattro partite, è a due punti dei primi sei.

A dieci minuti dal termine Dexter Blackstock salva il Nottingham Forest al Molineux contro il Wolverhampton, che non vince in casa da due mesi.
Ethan Ebanks-Landell al 15' porta i Wolves in vantaggio con un impressionante colpo di testa.
Il Forest ha lottato per trovare il pareggio raggiunto all'80' da Blackstock, subentrato da due minuti a Mendes. I Wolves restano al 14 ° posto mentre il Forest sale al 15° a un punto.

RISULTATI
Venerdì 11 dicembre
Blackburn Rovers 1-0 Rotherham
Wolverhampton Wanderers 1-1 Nottingham Forest
Sabato 12 dicembre
Cardiff City 2-2 Sheffield Wednesday
Charlton Athletic 0-0 Leeds United
Derby County 2-2 Brighton & Hove Albion
Fulham 2 -2 Brentford
Huddersfield Town 1-2 Bristol City
Hull City 1-0 Bolton Wanderers
Middlesbrough 0-0 Birmingham City
Preston North End 1-0 Reading
Queens Park Rangers 0-0 Burnley







Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->