domenica 29 novembre 2015

[PREMIER LEAGUE] Jamie Vardy punta al record storico di Jimmy Dunne.

Grazie alla rete contro il Manchester United, Jamie Vardy ha raggiunto il record di reti consecutive stabilito da Jimmy Dunne nella stagione 1931-1932. Ma chi era davvero l'irlandese le cui gesta ancora si ricordano?





La rete del momentaneo vantaggio siglata contro il Manchester United (gara terminata 1-1) è valsa a James Vardy il primato nella speciale classifica relativa a quei giocatori in grado di segnare il maggior numero di reti consecutive. In tempi recenti era Van Nistelrooy che nel 2003, nell'arco di due stagioni, riuscì a raggiungere quanto fatto da Vardy. Il record assoluto, però, spetta all'irlandese Jimmy Dunne che ne segnò 12 nella stagione 1931-1932 con la maglia dello Sheffield United



Per la cronaca anche Stan Mortensen segnò un numero notevole di reti consecutive (15), ma non viene considerato in questa classifica in quanto saltò alcune gare a causa di un infortunio, riprendendo poi a segnare una volta rientrato in campo.
L'impresa di Vardy assume contorni ancora più incredibili se pensiamo che soltanto quattro anni fa giocava in Conference con la maglia del Fleetwood davanti a 760 persone. "Non penso a nulla e prendo ogni gara come viene. Non ho mai pensato al record perchè sicuramente avrebbe influito sulla mia prestazione e su quella della squadra e questa è sicuramente l'ultima cosa che voglio. Non nascondo che quando sono a casa ci penso, ma una volta varcata la linea del campo me ne dimentico, concentrandomi solo sul calcio giocato. E' proprio questo ciò che continuerò a fare."


Ed ora l'obiettivo è la storia. Il record di goal consecutivi appartiene a Jimmy Dunne (1905-1949) che nella stagione 1931-1932 siglò 12 reti consecutive con la maglia dello Sheffield United e la stagione precedente arrivò a segnarne un totale di 41 stabilendo un record per il club e diventando il più prolifico giocatore irlandese nella storia del calcio inglese (risultato che resiste ancora oggi). Jimmy Dunne diventò un fenomeno dell'area di rigore nella stagione 1929-1930 quando siglò la sua prima tripletta (contro quel Leicester la cui maglia indossata da Vardy minaccerà il suo record!), poi quattro reti contro il West Ham ed ancora una tripletta contro il Leicester. Il picco della carriera lo ebbe tra l'ottobre del 1931 e il gennaio del 1932 quando stabilì il famoso record di 12 reti consecutive per poi fermarsi a 18 reti totali in stagione. Nel palmares di Dunne sono presenti due League of Ireland con la maglia dello Shamrock Rovers 1937-1938 e 1938-1939 e la prima divisione inglese con l'Arsenal nella stagione 1933-1934 (9 reti in 23 gare). Dunne si trasferì all'Arsenal a causa dei problemi finanziari dello Sheffield United che prima rifiutò un'offerta di 10.000 sterline, poi fu costretto ad accettarne una più bassa di circa 8000. Dopo la vittoria del titolo e l'ingaggio di Ted Drake, Dunne perse il posto da titolare e venne soprannominato "la riserva più costosa del calcio inglese". Finì la sua carriera allo Shamrock Rovers nel 1942.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->