mercoledì 18 novembre 2015

[INGHILTERRA] Amichevole Inghilterra-Francia 2-0

Wembley celebra le vittime degli attentati di Parigi con l'arco illuminato con i colori della bandiera francese. L'Inghilterra batte la Francia dopo 18 anni! L'incontro termina 2-0 per la squadra di Hodgson. Prima rete in nazionale di Alli e 51° gol per Rooney. Presenti David Cameron e il Principe William.





Entrambe le formazioni unite a metà campo per il minuto di silenzio. 

Inghilterra-Francia, due grandi storiche avversarie, disputano regolarmente l'amichevole a Wembley con spirito di solidarietà, a seguito dei tragici attentati avvenuti a Parigi venerdì scorso.

Una partita non facile emotivamente, per entrambe le squadre. 
In questi giorni è stato difficile poter parlare di calcio, commentare tattiche o formazioni, quando in mente rivivi le immagini viste in tv. Questo match è un modo per andare avanti, per non darla vinta a chi odia le nostre libertà; ed è stata una scelta che condivido, quella presa dalle autorità britanniche, di disputarla comunque.
Il pubblico britannico è stato eccellente, per l'ospitalità nei confronti dei rivali transalpini e anche per come prima del fischio d'inizio hanno cantato la marsigliese proiettata sui maxi schermi.

I giocatori si sono schierati insieme al centro del campo, dopo gli inni nazionali, per il minuto di raccoglimento: è stata una bella immagine, un bel messaggio per tutti.

La prima conclusione della partita la effettua Yohan Cabaye al 6', ma la sua conclusione termina alta sopra la traversa. Da segnalare al 17' un tiro di Martial che non impensierisce Hart e il calcio di punizione di Wayne Rooney al 20' neutralizzato dal portiere del Tottenham, LlorisRooney al 30' si invola in area, dopo una bella manovra in contropiede salta il difensore dell'Arsenal Koscielny, ed effettua la conclusione di sinistro che esce di poco a lato. L'Inghilterra si porta in vantaggio al 39' con la giovane promessa del Tottenham Dele Alli con una bel tiro dal limite che beffa il suo compagno di squadra Lloris, complice una leggera deviazione di Koscielny.
Gli inglesi potevano raddoppiare al termine del primo tempo ma è bravo ad intervenire il difensore Varane, e devia il tiro di Sterling in calcio d'angolo.

Nella ripresa Deschamp decide di far entrare Pogba e Coman al posto di Matuidie e Ben Arfa. Hodgson decide di cambiare il portiere Hart con Butland
Rooney raddoppia al 48': Sterling crossa dalla fascia sinistra, Koscielny non riesce a colpire di testa per allontanare il pericolo e la palla giunge sui piedi del capitano dei Three Lions che appoggia in rete al volo. Wayne Rooney realizza il 51° gol in nazionale. 
Dopo la seconda rete inglese, l'incontro trascorre senza particolari emozioni.

L'Inghilterra vince meritatamente e ha giocato bene, mentre la Francia non si è mai resa seriamente pericolosa. Una serata difficile gestita al meglio da parte di tutti i protagonisti. Non si poteva pretendere di più dal punto di vista sportivo, qualsiasi risultato non aveva nessuna importanza; l'elemento più importante è stata la correttezza da parte dei giocatori in campo e sugli spalti.

L'Inghilterra non batteva la Francia dal 1997: diciotto anni fa vinse l'amichevole a Montpellier, con una rete di Alan Shearer. Era il "Torneo di Francia", vinto dagli inglesi a un anno prima dei mondiali francesi del 1998. Vi presero parte anche Italia e Brasile.

AMICHEVOLE INTERNAZIONALE - MARTEDI' 17 NOVEMBRE 2015  
WEMBLEY STADIUM
INGHILTERRA 2-0 FRANCIA

Inghilterra (4-2-3-1): 1 Joe Hart, 2 Nathaniel Clyne, 5 Gary Cahill, 6 John Stones, 3 Kieran Gibbs, 4 Eric Dier, 7 Dele Alli, 11 Raheem Sterling, 8 Ross Barkley, 10 Wayne Rooney (c), 9 Harry Kane.
Sostituzioni: 13 Jack Butland per Hart s.t. , 20 Adam Lallana per Sterling 68',16 Ryan Bertrand per Kane al 79', 17 Jonjo Shelvey per Barkley, 79', 14 Phil Jones per Alli al 88'.
Non utilizzati: 12 Chris Smalling, 15 Kyle Walker, 18 Ryan Mason, 19 Jesse Lingard, 21 Tom Heaton (GK).
Allenatore: Roy Hodgson

Francia (4-2-3-1):1 Hugo Lloris (c),15 Bacary Sagna, 4 Raphaël Varane, 21 di Laurent Koscielny, 17 Lucas Digne, 22 Morgan Schneiderlin, 14 Blaise Matuidi, 8 Hatem Ben Arfa, 6 Yohan Cabaye, 11 Anthony Martial, 10 Andre-Pierre Gignac.
Sostituzioni: 19 Paul Pogba per Ben Arfa s.t. , 20 Kingsley Coman per Matuidi s.t, 12 Lassana Diarra per Cabaye 56', 9 Olivier Giroud per Gignac 56', 7 Antoine Griezmann per Martial 67', 18 Moussa Sissoko per Schneiderlin 82'.
Non utilizzati: 2 Christophe Jallet, 3 Patrice Evra, 5 Loïc Perrin, 13 Eliaquim Mangala, 16 Steve Mandanda (GK), 23 Benoit Costil (GK).
Allenatore: Didier Deschamps

Reti: Dele Alli 39' Wayne Rooney 48'.

Direttori di Gara
Arbitro: Jonas Eriksson (SWE)
Assistenti: Mathias Klasenius (Swe) e Daniel Warmark (Swe)
Quarto ufficiale:
Michael Lerjeus (Swe)

Spettatori: 71.223

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->