lunedì 12 ottobre 2015

[EURO 2016] La Scozia conclude con un pirotecnico 0-6 a Gibilterra

La Scozia conclude il suo cammino alle Qualificazioni agli Europei con un 0-6 a Gibilterra. Amarezza per gli uomini di Strachan: alla Scozia nelle varie gare sono mancati risultati ma non il gioco.


Gibilterra e Scozia si incontrano in un match in cui entrambe le nazionali puntano a chiudere dignitosamente il cammino nel proprio girone.

Wood mette in campo i suoi con un 3-5-1-1 con Robba in porta, R. Casciaro, R. Chipolina ed Erin Barnett a comporre la linea difensiva. Centrocampo a cinque con D. Duarte regista, Bardon interno di sinitra, Walker interno di destra e ai lati J. Chipolina e Garcia.

Strachan, nel solito 4-2-3-1, fa giocare McGregor in porta, Robertson, Berra, Greer e Hutton in difesa. Davanti a loro vanno Dorrans e Brown, e dietro alla punta Fletcher giocano Maloney, Martin e Ritchie.

Si inizia subito con un grave errore sotto porta di Fletcher, quando al 5° minuto spara alto. Dopo un timido tentativo di Gibilterra di portarsi a ridosso dell'area scozzese, torna ad attaccare la Scozia con Maloney, che tirando al volo da un cross, mette in condizione il portiere di Gibilterra di compiere un miracolo. Al 16° minuto Walker con un tiro a giro colpisce il palo; poco dopo, inoltre, gli ospiti reclamano un calcio di rigore non assegnato. In ogni caso, le polemiche si placano al 24° minuto con il gol di Martin che di testa spinge il pallone in rete. Assist di Maloney. Al 35° minuto, dopo un'azione rocambolesca, la Scozia colpisce un altro palo, stavolta con Fletcher. Al 39° Maloney, dopo aver effettuato l'assist dell'1-0, non lascia scampo al portiere, punendolo con una gran conclusione di destro: 2-0. Prima dell'intervallo c'è anche il tempo per la Scozia di sbagliare un gol con Dorrans. Il primo tempo si chiude con la Scozia in vantaggio per 0-2 e parona del campo, mentre la comagine di Wood ha superato la metà campo avversaria circa due o tre volte.

Nel secondo tempo la Scozia trova il gol del 3-0 dopo poco tempo: al 53° Fletcher, di nuovo di testa. Poco dopo si segnala uno squillo di Martin, prima che Fletcher firmi la doppietta al 56°. A questo punto Strachan inizia a fare delle rotazioni, avendo ormai il vantaggio intascato: entrano D. Fletcher per Brown e Russell per Ritchie al 65°. Un minuto più tardi si muove qualcosa anche sulla panchina di Gibilterra: entra Perez per Duarte. La Scozia poi si fa ancora pericolosa con Russell e Fletcher. Al 77° entra Naismith per Martin. Al 83° entra Duarte per Casciaro tra le fila di Gibilterra. Dopodiché, il tabellino si porta sullo 0-5 con la tripletta di Fletcher (85°) e sullo 0-6 grazie al gol di Naismith (91°). Finisce con uno 0-6 tennistico per la Scozia, partita a senso unico.

Gibilterra (3-5-1-1): 13 Jamie Robba; 15 Ryan Casciaro, 6 Roy Chipolina, 15 Erin Bernett; 3 Joseph Chipolina, 17 Anthony Bardon, 14 Daniel Duarte, 10 Liam Walker, 20 Jean Carlos Garcia; 7 Lee Casciaro; 9 Kyle Casciaro
In panchina: 11 Jake Gosling, 1 Jordan Perez, 18 John Paul Duarte, 12 George Cabrera, 4 Liam Clarke, 21 Robert Guilling, 8 Brian Perez, 22 Mikey Yome, 19 Jamie Coombes, 2 Jamie Bosio, 23 Liam Neale, 16 Justin Rovegno
Sostituzioni: 8 Brian Perez per Daniel Duarte 57, 18 John Paul Duarte per Lee Casciaro 82, 22 Mikey Yome per Kyle Casciaro 89
Allenatore: Jeff Wood
Ammonizioni: nessuna
Espulsioni: nessuna

Scozia (4-2-3-1): 1 Allan McGregor; 3 Andrew Robertson, 4 Cristophe Berra, 5 Gordon Greer, 2 Alan Hutton; 7 Graham Dorrans, 8 Scott Brown; 6 Shaun Maloney, 10 Chris Martin, 11 Matt Ritchie; 9 Steven Fletcher
In panchina: 16 Darren Fletcher, 14 Steven Whittaker, 19 Steven Naismith, 17 Grant Hanley, 12 Craig Gordon, 21 David Marshall, 15 Russell Martin, 18 Johnny Russell, 13 Graheme Shinnie
Sostituzioni: 16 Darren Fletcher per Scott Brown 63, 18 Johnny Russell per Matt Ritchie 64, 19 Steven Naismith per Chris Martin 76
Allenatore: Gordon Strachan
Ammonizioni: nessuna
Espulsioni: nessuna

Reti: 24' Martin, 39' Maloney, 52' Fletcher, 56' Fletcher, 85' Fletcher, 91' Naismith
Arbitro: Aleksei Kulbakov

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->