mercoledì 7 ottobre 2015

[CURIOSITÀ] Verso Scozia-Polonia: il trasferimento più strano della storia del calcio scozzese


Può una società di calcio prelevare un giocatore da un altro club in cambio di qualche elettrodomestico? Tra Scozia e Polonia è successo: Alan Dick riavvolge il nastro e riporta alla memoria qualche aneddoto riguardante il "trasferimento più strano della storia del calcio scozzese".

L'Hamilton Academical è stato autore del trasferimento calcistico più strano del calcio scozzese.


La partita di giovedì tra la Scozia e la Polonia sarà senza dubbio tema di discussione sui molti giocatori polacchi che hanno contribuito al movimento calcistico nazionale scozzese.

Artur Boruc, Dariusz Adamczuk e Maciej Zurawski... molti giocatori hanno avuto un impatto con il calcio della Scozia, ma poche persone sanno la storia dell'influenza polacca nell'Hamilton Academical dei primi anni '70.

Fu una storia che allora il Glasgow Herald la descrisse come "uno dei più strani trasferimenti ufficializzati nells storia del calcio scozzese".

L'Hamilton Academical, un club che stazionava nei bassifondi della vecchia Scottish Division Two, siglò tre trasferimenti internazionali dalla Polonia per il prezzo di qualche lavatrice e alcuni attrezzi elettrici assortiti.

Alfred "Alfie" Olek, Witold Szygula e Roman Strazalkowski erano alla fine della propria carriera ma erano comunque molto considerati nel loro Paese d'origine (Strazalkowski aveva capitanato la propria nazionale contro il Brasile al Maracana appena quattro anni prima).

Ma come riuscì l'Hamilton Academical ad attrarre tre dei migliori nomi del calcio polacco pagandoli in cambio di qualche elettrodomestico? Alan Dick, che fu un socio del club al momento di questi trasferimenti, svela tutto ciò che si cela dietro al più strano trasferimento calcistico tra Scozia e Polonia.

"Ai tempi l'Hamilton aveva un presidente polacco chiamato Jan Stepek ed egli aveva buoni collegamenti non solo col movimento calcistico polacco ma anche con le imprese del suo Paese. Egli stipulò un accordo secondo il quale avrebbe inviato elettrodomestici in Polonia in cambio di giocatori per l'Hamilton Accies"

"Aveva un negozio di articoli elettrici all'ingrosso in Cambuslang, ed era un piccolo impero per i negozi ad Hamilton e dintorni. Nel corso degli anni espanse la sua attività e finì per avere quattro o cinque negozi in tutto il Lanarkshire"

"Nel settembre del 1971 l'Hamilton era molto povero. Avevano attraversato degli anni traumatici e Jan Stepek cercò di risollevare le fortune del club. Pensò che portando all'Hamilton quei giocatori, che erano di un livello molto alto, le cose potessero cambiare"

"Syzgula fu un portiere di grande esperienza. Molto agile. Bravo a comandare la propria difesa. Proprio un gran comunicatore. Fu una vera istituzione nel reparto arretrato"

"Roman era un difensore centrale mancino che poteva passare la palla o spazzarla via. Maestoso nel gioco aereo. Era alto - sopra i 6 piedi. Il suo inglese era buono quindi ha sempre cercato di comandare la difesa"

"Alfie è stato un bravo attaccante che poteva giocare su entrambi i lati. Era ambidestro e molto intelligente. Superava i difensori in quanto a ritmo e creava numerose occasioni per i compagni"

"Nessun giocatore dell'Est Europa aveva mai giocato in un club del Regno Unito prima di allora, quindi eravamo dei rivoluzionari in quel senso. Era una cosa inaudita. Grazie alle relazioni del nostro presidente fu siglato un accordo e quei giocatori arrivarono"

"Sfortunatamente non furono capaci di risollevare le scarse fortune dell'Hamilton ma sicuramente fecero in modo di far suscitare alla gente maggior interesse verso gli Accies. Il pubblico era aumentato e c'era dell'interesse anche nei media polacchi. I rapporti tra l'Est e l'Ovest erano allora freddi, e c'era grande sorpresa riguardo ai trasferimenti, che ebbero l'effetto sperato di portare più gente allo stadio e di suscitare maggior interesse verso gli Accies".

FONTE: scottishfa.co.uk

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->