venerdì 18 settembre 2015

[UEFA Europa League 2015/16] Ajax - Celtic: incontro vivace e incerto sino al termine

OTTIMO CELTIC PER DUE VOLTE IN VANTAGGIO SI FA RIMONTARE DALL'AJAX ALL'AMSTERDAM ARENA. DECISIVA L'ESPULSIONE DI IZAGUIRRE AL 73' CHE CONSENTE AI LANCIERI DI PAREGGIARE.


Mikael Lusting festeggia la rete del vantaggio con i suoi compagni.
(foto skysports.com)

Il Celtic da il via alla propria avventura in Europa League in un momento decisamente non stellare: i risultati tutto sommato sono buoni, ma a causa dell'unica sconfitta ottenuta finora, nell'ultima partita di campionato, per mano dell'Aberdeen, i bianco-verdi hanno dovuto, almeno momentaneamente, abbandonare il primo posto della Scottish Premiership.

L'Ajax invece, con 4 vittorie ed 1 pareggio, mantiene il primato della classifica ed è a +1 su Feyenoord ed Heracles.

De Boer schiera i suoi con un 4-3-3 con Cillessen in porta, Riedevald e Veltman centrali difensivi e i terzini (rispettivamente sinistro e destro) sono Dijks e Tete. Centrocampo a tre con Fischer in cabina di regia, alla sua sinistra Sinkgraven e alla sua destra Gudelj. La punta è Klaassen, pronto a sfruttare gli assist di Younes ed El Ghazi.

Deila risponde a De Boer con un 4-2-3-1 con Gordon in porta, linea a quattro (da sinistra a destra) con Izaguirre, Simunovic, Boyata e Lustig. Davanti alla difesa giocano Biton e Brown, mentre dietro a Griffiths giocano Commons, Johansen e Forrest.

Nei primi minuti, il Celtic sembra essersi messo alle spalle la batosta di Aberdeen e si porta subito in vantaggio, all' minuto, con Bitton (Commons ha effettuato l'assist). Tuttavia, dal 10° minuto in poi, è l'Ajax a conquistare le occasioni migliori, che portano al pareggio, ottenuto al 24° con Fisher, su intuizione di Klaassen
Anche nei minuti successivi, il gioco dell'Ajax è travolgente, con Gudelj, Sinkgraven e Klaassen
Nei minuti finali di primo tempo, però, riemerge il Celtic che ottiene due occasioni, con Griffiths e Simunovic, ma Cillessen si salva, anche se al 42° non può nulla sull'1-2 del Celtic firmato da Lustig (assist di Commons). 
Al 45° minuto si annota un altro tentativo del Celtic, stavolta di Boyata, ma nulla da fare, il primo tempo finisce 1-2 per il Celtic. Gli olandesi nella prima frazione hanno macinato gioco, ma hanno decisamente peccato di lucidità davanti. Al contempo, gli scozzesi si sono difesi con ordine e hanno saputo sfruttare al meglio le poche occasioni create.

Un punto ad Amsterdam è un buon risultato per il Celtic.
(foto bbc.com)

Nella ripresa, la gara è più combattuta e anche più cattiva (nel primo tempo non è stato estratto nessun cartellino) con l'ammonizione di Izaguirre al 55°. Successivamente, il Celtic colleziona due occasioni ma non segna.
A questo punto, De Boer fa uscire Younes e Sinkgraven per Milik e Serero per mettere in difficoltà il Celtic e al 64° Lustig viene ammonito. Il Celtic continua a creare ma al tempo stesso si incattivisce, e al 67° anche finisce tra gli ammoniti. Al 69° tra le fila del Celtic esce Lustig e al suo posto entra Ambrose. La partita continua ad essere cattiva (differentemente da quanto accaduto nel primo tempo) soprattutto da parte degli scozzesi. 
Questa eccessiva aggressività degli scozzesi porterà all'espulsione (per doppia ammonizione) di Izaguirre al 73° e alla lunga al pareggio. Ma andiamo con ordine: De Boer prova a vincerla ed inserisce Schone che rileva Fischer (cambio decisivo!) mentre Deila si ripara inserendo Blackett per Forrest. Da questo momento l'Ajax (sfruttando la mentalità offensiva che i cambi di De Boer hanno fatto avere alla squadra e sfruttando anche la superiorità numerica) ottiene almeno 5 occasioni da gol ma il risultato rimane sempre di 1-2 per il Celtic

Al termine dell'incontro Kris Commons saluta i tifosi del Celtic, sempre numerosi in trasferta.
(foto skysports.com)

Deila si protegge ancora: inserisce Janko per Commons, ma un minuto dopo ecco la stangata! All'84° minuto, infatti, Schone firma il 2-2 e i minuti successivi servono solo ad aggiornare il tabellino con l'ammonizione di Serero e ad ascoltare il triplice fischio dell'arbitro che manda tutti a casa senza che nessuna delle due squadre sia riuscita a prevalere sull'altra.

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI

Ronny Deila, a fine match, è comunque ottimista: "È un buon inizio. Ho visto una buona difesa e una buona organizzazione. In parità numerica l'Ajax non ha avuto troppe occasioni. Un punto in trasferta è sicuramente positivo, ora dobbiamo provare a vincere tutte le altre per accedere al prossimo turno di Europa League."

Frank De Boer, invece, ha tutta un'altra espressione: "Dopo il primo vantaggio loro si sono piantati in massa davanti al portiere. Per fortuna, con una buona azione individuale abbiamo pareggiato. Sono due punti persi, quando si gioca in casa bisogna sempre vincere, ma quando sei sotto 2-1 può anche andare bene così. Schone? Mi è piaciuto molto l'impatto di Schone alla partita."

di Lorenzo Savia


EUROPA LEAGUE 2015/16 - 17 settembre 2015 - Amsterdam ArenA

(Amsterdam, Olanda)

Ajax-Celtic 2-2
Ajax (4-3-3): 1 Jasper Cillessen; 35 Mitchell Dijks, 22 Jairo Riedewald, 3 Joel Veltman, 23 Kenny Tete; 8 Daley Sinkgraven, 7 Viktor Fischer, 27 Nemanja Gudelj; 11 Amin Younes, 10 Davy Klaassen, 21 Anwar El Ghazi

In panchina: 26 Nick Viergever, 20 Lasse Schone, 4 van der Hoorn, 25 Thulani Serero, 2 van Rhijn, 33 Diederik Boer, 9 Arkadiusz Milik

Sostituzioni: 9 Arkadiusz Milik per Amin Younes 62, 25 Thulani Serero per Daley Sinkgraven 62, 20 Lasse Schone per Viktor Fischer 75

Allenatore: Frank de Boer

Ammonizioni: Serero 89'

Espulsioni: nessuna

Celtic (4-2-3-1): 1 Craig Gordon; 3 Emilio Izaguirre, 5 Jozo Simunovic, 20 Dedryck Boyata, 23 Mikael Lustig; 6 Nir Biton, 8 Scott Brown; 15 Kristian Commons, 25 Stefan Johansen, 49 James Forrest; 9 Leigh Griffiths

In panchina: 26 Logan Bailly, 7 Nadir Ciftci, 16 Gary Mackay-Steven, 4 Efe Ambrose, 18 Tomas Rogic, 2 Tyler Blackett, 22 Saidy Janko

Sostituzioni: 4 Efe Ambrose per Mikael Lustig 69, 2 Tyler Blackett per James Forrest 75, 22 Saidy Janko per Kristian Commons 83

Allenatore: Ronny Deila

Ammonizioni: Lustig 64', Johansen 67'

Espulsioni: Izaguirre 73'

Reti: 8' Bitton (C), 24' Fischer (A), 42' Lustig (C), 84' Schone (A)

Arbitro: Luca Banti (Italia)





Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->