giovedì 3 settembre 2015

[NEWS] Il Nottingham Forest omaggia la “leggenda” Peter Taylor con uno Stand a lui dedicato al City Ground

LA DIRIGENZA DEL NOTTINGHAM FOREST HA ANNUNCIATO DI RINOMINARE IL MAIN STAND AL CITY GROUND IN ONORE DEL LEGGENDARIO ASSISTANT MANAGER PETER THOMAS TAYLOR. 

Peter Taylor e Brian Clough sulla strada per il successo in Coppa dei Campioni.
(foto www.nottinghampost.com)

Insieme al carismatico Brian Clough, colui che monopolizzava l'attenzione dei media britannici dell'epoca, il ruolo di Peter Taylor all'interno del club, Campione d'Europa per due stagioni consecutive, non fu mai sottovalutato da coloro che furono coinvolti in quel periodo magico.
Taylor arrivò insieme a Clough nel 1976 e lavorò al suo fianco sino al 1982, anni in cui il club, sotto la loro guida, era salito dalla Seconda Divisione per poi diventare Campione d'Inghilterra al ritorno nella massima serie. Nei due anni successivi dominarono in Europa nella massima competizione europea per club. Molti grandi successi di Clough sono dovuti sopratutto a lui e al suo fiuto nell'ingaggiare giocatori a fine carriera o sconosciuti. Alla fine del 1982 ottenne il posto di manager al Derby County, i rivali storici del Forest, ed interruppe i suoi rapporti con Clough.
Vi rimase fino al momento in cui decise di ritirarsi, nel 1984.

Il proprietario dei Reds Fawaz Al Hasawi ha rivelato che il contributo di Taylor sarà onorato con la ridenominazione dello stand che si trova di fronte al Brian Clough Stand.


City Ground: lo stand che ben presto sarà intitolato a Peter Taylor.
(foto www.nottinghampost.com)

"Sono lieto di rivelare che è in atto un progetto per rinominare il nostro Main Stand in onore di Peter Taylor, un uomo che ha fatto molto per il nostro club", ha detto il presidente Al Hasawi
"Ho tanto rispetto e ammirazione per quello che ha fatto Peter per il Forest e sarà sempre nei nostri cuori."

L'ex attaccante dei Reds Garry Birtles, miglior marcatore nella stagione 1979, giocò un ruolo chiave nel successo straordinario del Forest. 
Crede sia un giusto dare i meriti a Taylor, che morì nel 1990 a Maiorca, all'età di 62 anni.

"E' una notizia fantastica ed è meritato per l'enorme ruolo da lui svolto nei successi del Forest", ha detto Birtles. "Lui e Brian Clough erano molto più di una grande coppia, erano parte di una squadra e quello che abbiamo ottenuto è stato per merito di Peter, così come di Brian.”

"Peter era un uomo molto divertente, ma conosceva molto bene il calcio. Era perfetto per Brian ed è splendido che il club abbia deciso di fare questo."

"Ovviamente Brian era una leggenda, ma Peter merita di avere questo riconoscimento. Merita per il suo contributo che gli è stato riconosciuto ed è giusto che anche lui, come Brian, ora abbia uno stand a lui intitolato nel luogo dove ci hanno condotto a tanti successi storici ".


FONTE: NOTTINGHAM POST

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->