giovedì 10 settembre 2015

[NEWS] Gordon Strachan, ct Scozia, vicino al rinnovo

GORDON STRACHAN VICINO AL RINNOVO. LA SCOTTISH FOOTBALL FEDERATION E' INTENZIONATA A CONFERMARLO, AFFIDANDOGLI IL DIFFICILISSIMO COMPITO DI QUALIFICARSI AI MONDIALI IN RUSSIA 2018.

Gordon Strachan, selezionatore scozzese, vicino al rinnovo.
(foto bbcimg.co.uk)

L'attuale C.T della nazionale scozzese (pur mancando la qualificazione ai prossimi europei) sarebbe molto vicino al prolungamento del proprio contratto da commissario tecnico della massima selezione calcistica della SFA

Strachan, nato il 9 febbraio 1957 a Edimburgo, ha avuto un gran passato da calciatore: ha infatti militato dal 1977 al 1984 nell'Aberdeen (scendendo in campo 183 volte e realizzando 55 reti, vincendo 2 campionati scozzesi, 3 coppe di Scozia, 1 Supercoppa UEFA e 1 Coppa delle Coppe e venendo nominato nel 1980 "Giocatore dell'anno" della SFWA), da 1984 al 1989 nel Manchester United (scendendo in campo 160 volte e realizzando 33 reti, vincendo la Coppa d'Inghilterra nel 1984-1985), e dal 1989 al 1995 al Leeds (con 197 presenze e 37 gol, portando a casa una Charity Shield nel 1992, vincendo anche il riconoscimento di "Giocatore dell'anno" dalle FWA), prima di chiudere la carriera al Coventry City nel 1997.


Da allenatore, invece, inizia ad allenare dal 1996 al 2001 al Coventry City (dove aveva smesso di giocare), poi passa al Southampton (dove rimane dal 2001 al 2004) e poi nel 2005 passa al Celtic (dove rimane fino al 2009 vincendo 3 campionati scozzesi consecutivi, 1 coppa di Scozia, 2 coppe di lega scozzesi, laureandosi anche per due volte come miglior manager della SWFA e una volta come miglior manager della PFA). 

Nel 2009-2010 allena il Middlesbrough per poi rimanere disoccupato per diverso tempo finché nel 2013 non riceve la chiamata della federazione calcistica scozzese per allenare la nazionale maggiore, incarico che detiene tuttora e che, come scritto qualche riga fa, potrebbe mantenere ancora a lungo.

di Lorenzo Savia

FONTE: GUARDIAN

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->