domenica 27 settembre 2015

[CHAMPIONSHIP 2015/16] La nona giornata

IL BORO VINCE PER 3-0 CONTRO IL LEEDS ED E' A UN PUNTO DAL BRIGHTON FERMATO 2-2 A BOLTON. TERZA VITTORIA CONSECUTIVA PER IL DERBY E SECONDA PER IL ROTHERHAM. LUCAS JOAO BEFFA AL NOVANTESIMO IL BRENTFORD E IL READING ESPUGNA IL CAMPO DEL BURNSLEY. QPR SOMMERSO DAL FULHAM PER 4-0!

Gary Madine pareggia per il Bolton, dopo lo svantaggio di due reti realizzate dal Brighton.
(foto www.facebook.com/officialbwfc)

Pareggio per 2-2 con botta e risposta tra il Bolton e la capolista Brighton.
Dale Stephens e Jamie Murphy al 31° e al 35° portano in doppio vantaggio i Seagulls, ma il Bolton che ha conquistato soltanto una vittoria dall'inizio del campionato, ristabilisce la parità grazie ai gol di Neil Danns al 41°, approfittando di un'incertezza difensiva e con un colpo di testa di Gary Madine al 90°. Un enorme favore per il Bolton è stato concesso dall'autore del secondo gol per gli ospiti Jamie Murphy, che si fa espellere al 74° per un brutto fallo ai danni di Neil Danns.
Il Brighton di Chris Hougton rimane l'unica squadra imbattuta in campionato.


Tom Ince esulta dopo aver realizzato il terzo gol, quasi a tempo scaduto, per i Rams.
(foto bbc.com)

L'MK Dons non sa più vincere, anche se non avrebbe meritato di perdere.
Ne approfitta il Derby County che ottiene la vittoria per 3-1 grazie a Darren Bent e Tom Ince che colpiscono i Dons nelle fasi finali dell'incontro, all'89° e 90°, garantendo la terza vittoria consecutiva per i Rams. Dopo il primo tempo a reti inviolate il Derby passa in vantaggio con Bradley Johnson al 52° e Josh Murphy, al 59° pareggia per i padroni di casa, dopo aver dominato per lunghi tratti il gioco. Purtroppo non è bastato, in quanto il Derby può contare su uomini di esperienza che possono cambiare le sorti di una partita da un momento all'altro, ed è quello che manca in questo momento ai Dons.

Il Rotherham United vince a Birmingham la seconda partita consecutiva, passando dall'ultima posizione alla quintultima.
La squadra allenata da Steve Evans si è mostrata più concreta, realizzando un gol per tempo, contro un Birmingham apparso stanco, per via del derby giocato e perso in Coppa di Lega in settimana contro l'Aston Villa. Matt Derbyshire porta in vantaggio il Rotherham al 32°: l'attaccante si fa trovare pronto in area su passaggio filtrante Joe Newell. Poi, nella ripresa, trova il raddoppio con Tony Andreu al 64°, al suo primo centro con la maglia del Rotherham.
La vittoria per 2-0 consente ai Miller di posizionarsi in ventesima posizione, mentre il Birmingham scivola al nono posto, dopo la quarta partita di fila senza vittorie.

Brutto scivolone casalingo per il Brentford, che regala tre punti d'oro allo Sheffield Wednesday.
La partita è condizionata da due espulsioni, una per parte: la prima la ottiene James Tarkowsky che abbatte in area l'attaccante degli Owls Atdhe Nuhiu, negandogli una chiara occasione da rete.
Dal dischetto si presenta lo stesso Nuhiu e non sbaglia, portando lo Sheffield in vantaggio al 36°
I Bees pareggiano con Alan Judge al 77°. Pochi istanti dopo il pareggio, viene mostrato il secondo giallo a Jeremy Helan, per lo Sheffield, per un brutto intervento ai danni di Sergi Canos.
Ristabilita la parità numerica, le emozioni non terminano, anzi gli ospiti attaccano e segnano la rete della vittoria per 2-1 con Lucas Joao al 90°.


Blackman è sempre più decisivo per le sorti dei Royals.
(foto bbc.com)

Vittoria convincente per il Reading in casa del Burnley per 2 a 1.
In apertura i Royals si portano in doppio vantaggio con le reti di Nick Blackman al e con Lucas Piazon al , che conclude una pregevole manovra in contropiede.
Nella ripresa il difensore Tendayi Darikwa accorcia le distanze al 67°. Un gol molto bello che però non riesce a evitare la beffa per i Clarets.
Anzi i Royals avrebbero potuto almeno triplicare se Norwood non avesse colpito la traversa su calcio di punizione.

Il Cardiff vince 2-1 in rimonta e non senza fatica contro il Charlton.
Joe Mason al 53° e Sean Morrison al 76° rispondono alla rete iniziale di Karlan Ahearne-Grant al 49°. Dopo aver sprecato alcune occasioni per portarsi in vantaggio I Blue Birds rispondono bene alla rete dello svantaggio con un conclusione di Mason da distanza ravvicinata e con un colpo di testa di Morrison, su cross di Peter Whittingham.
Il manager del Cardiff, Russell Slade , dichiara alla BBC Sport: "Era importante ottenere una reazione, dopo la delusione delle ultime due partite in cui ci siamo stati sfortunati. Nonostante il nostro dominio nel primo tempo siamo stati in grado di ribaltare il risultato.
Ma la cosa positiva è che dopo essere stati sotto di un gol abbiamo mostrato molta più intensità, meritato il pareggio e il gol che ci ha portato i tre punti."
Il Charlton torna a casa con zero punti e il manager, Guy Luzon, replica al suo collega ai microfoni della BBC Sport:"Quando si conduce per 1-0 in trasferta bisogna assicurarsi di mostrare carattere e l'organizzazione per mantenere il risultato. E alla fine siamo stati puniti per questo."

Continua la ripresa del Blackburn Rovers, che pareggia in casa dell'Hull City al termine di una buona gara. Fanno tutto i Tigers, portandosi in vantaggio con Abel Hernandez al 73°
Sanno rimendiare i Rovers, grazie all'attaccante scozzese Jordan Rhodes, che devia in area con un colpo di testa da opportunista, allo scadere dei 90 minuti su gli sviluppi di calcio d'angolo battuto da Craig Conway.

Un Ipswich irriconoscibile pareggia per 2-2 in casa contro il Bristol City ultimo in classifica.
Al 46° i Tractor passano in vantaggio con un colpo di testa di Luke Chambers.
Da una distrazione difensiva nasce il pareggio del Bristol con Luke Freeman al 53° ed il vantaggio con Jonathan Kodjia al 56°.
La gioia degli ospiti dura sino a 4 minuti dal termine quando Freddie Sears serve un assist a Ryan Fraser, per il gol del definitivo pareggio.
Mick McCarthy, manager dell'Ipswich giudica il pareggio interno così, alla BBC Sport: " Siamo partiti bene e nel primo tempo siamo stati la squadra migliore. Devo ammirare la mia squadra per la risposta fornita e per aver creato molte occasioni per vincere.”
Steve Cotterill, manager del Bristol, non la pensa come il suo collega e dichiara alla BBC Sport: "Penso che avremmo dovuto vincere noi la partita, quindi sono un po' deluso ad essere onesto. Quando siamo andati sul 2-1, abbiamo smesso di giocare; c'è delusione per essere finiti nel fondo della classifica in campionato."

L'incontro tra il Preston North End e il Wolverhampoton finisce in parità, risultato che lascia un enorme delusione ai padroni di casa, in nove uomini e in vantaggio sino allo scadere.
E' Kevin McDonald, fresco di rinnovo, a tempo scaduto a negare la prima vittoria in campionato in casa della stagione. Daniel Johnson aveva portato il North End in vantaggio al 10° minuto con un gran tiro di sinistro da fuori area.
Il rosso diretto a Joe Garner, per un brutto intervento ai danni del capitano dei Wolves Danny Batth, al 19 ° ed anche il secondo a Bailey Wright all'80°, lasciano in nove i Lilywhites.
Una situazione agevole che consente ai Wolves di portare via un punto al Deepdale.


Ancora a segno Fabbrini. L'attaccante italiano è sempre più importante per il Boro.
(foto www.facebook.com/MFCofficial)

Il Middlesbrough si aggiudica la sfida contro il Leeds per 3-0, nel posticipo della nona giornata.
Già al il Boro passa in vantaggio con David Nugent, al suo terzo gol in quattro partite.
Al 32° colpiscono ancora: stavolta è il difensore Leeds, Giuseppe Bellusci, con un tuffo di testa a deviare un cross di George Friend nella propria rete. Il Boro sigilla la vittoria con Diego Fabbrini all'81°, che beffa in area Souleymane Bamba e il portiere Silvestri, da posizione defilata.
La vittoria consente al Boro di avvicinarsi alla vetta della classifica; la distanza dal Brighton è ora di 1 punto. E' stata anche la settima vittoria consecutiva in tutte le competizioni, la seconda su Leeds negli ultimi 12 incontri al Riverside.

Un pareggio che può andare bene a entrambe, quello tra Huddersfield e Nottingham Forest, nell'anticipo di giovedì. Passa in vantaggio il Forest al 23° con una mezza girata al volo in area di Ryan Mendes, su suggerimento di testa di Eric Lichaj. L'Huddesfield trova però il pari all'84° con un gol di Emyr Huws .

Il Fulham sommerge venerdì il Queens Park Rangers per 4-0, portandosi a un punto in classifica da loro. La partita è ad una sola direzione e messa al sicuro già nel primo tempo. Al sblocca la gara Moussa Dembele che di testa mette alle spalle di Green un cross di James Husband. Al 18° arriva il raddoppio: Ben Pringle con un sinistro da fuori area supera il portiere. Prima dell'intervallo giunge il tris con una bella azione tra Tom Cairney il quale serve Ross McCormack che insacca.
Nella ripresa McCormack realizza il definitivo 4-0, al 61°, da distanza ravvicinata.



I RISULTATI

Giovedì 24 Settembre

Huddersfield Town 1-1 Nottingham Forest

Venerdì 25 settembre

Fulham 4-0 Queens Park Rangers

Sabato 26 settembre

Birmingham City 0-2 Rotherham United
Bolton Wanderers 2-2 Brighton & Hove Albion
Brentford 1-2 Sheffield Wednesday
Burnley 1-2 Reading
Cardiff City 2-1 Charlton Athletic
Hull City 1-1 Blackburn Rovers
Ipswich Town 2-2 Bristol City
Milton Keynes Dons 1-3 Derby County
Preston North End 1-1 Wolverhampton Wanderers

Domenica 27 settembre

Middlesbrough 3-0 Leeds United



Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->