giovedì 24 settembre 2015

[CAPITAL ONE CUP 2015/16] Il terzo turno

IL DERBY DI BIRMINGHAM VA ALL'ASTON VILLA. PASSA IL LEICESTER DI CLAUDIO RANIERI CONTRO IL WEST HAM. DECISIVO DIEGO FABBRINI CON UN ASSIST E UN GOL NELLA VITTORIA PER 3-0 DEL BORO SUI WOLVES. IL CITY "PASSEGGIA" CONTRO IL SUNDERLAND. IL BOURNEMOUTH PASSA A PRESTON AI RIGORI.


Gestede realizza il gol della vittoria per i Villans nel derby di Birmingham.
(foto avfcofficial)

L'Aston Villa batte i rivali cittadini del Birmingham City per 1-0, con una rete di Rudy Gestede al 62°.
Nel primo tempo i Blues si avvicinano alla rete del vantaggio con una conclusione di Jacques Maghoma terminata a fil di palo, dopo una bella triangolazione con Donaldson.
I Villans si portano in vantaggio nella ripresa, dopo un'ottima manovra: l'attaccante Gestede riceve in area un cross dalla fascia sinistra di Jordan Amavi e con un preciso colpo di testa a fil di palo, deposita la palla in rete, imprendibile per Kuszczak .
Maghoma mette i brividi al Villa Park quando spreca il pareggio a tu per tu con Guzan, dopo una bella triangolazione con Donaldson e Gray. Vanno vicini al raddoppio i Villans con Scott Sinclair da calcio di punizione da 25 metri e con Jordan Ayew che si porta a spasso la difesa dei Blues. Kuszczak evita che l'Aston Villa dilaghi.


Ottimo inizio, in tutte le competizioni, per il Leicester allenato da l tecnico italiano Claudio Ranieri.
(foto lcfc)

Vince il Leicester di Claudio Ranieri per 2 a 1 contro il West Ham.
L' attaccante Joe Dodoo apre le marcature per i Foxes dopo sei minuti con una bella conclusione di sinistro in area. Pareggio degli Hammers con una vecchia conoscenza del calcio italiano, Mauro Zarate, con una conclusione di sinistro a giro, dal limite dell'area.
Il migliore in campo per gli ospiti è stato il portiere Adrian, che ha negato a Jeff Schlupp e Riyad Mahrez, la rete del vantaggio nell'ultima mezzora dominata dal Leicester, che deve rammaricarsi per aver sprecato tante occasioni da rete nei tempi regolamentari.
Nei supplementari è Andy King a portare il Leicester al quarto turno con un colpo di testa da distanza ravvicinata, grazie a un lancio preciso dalla trequarti di Christian Fuchs.

E' soddisfatto al termine dell'incontro il tecnico italiano del Leicester, Claudio Ranieri, che dichiara alla BBC Sport: "Abbiamo fatto una prestazione fantastica; creato almeno 10 grandi occasioni per segnare e il loro portiere è stato l'uomo della partita.Sono molto contento, siamo stati fantastici. Ho cambiato 10 giocatori dal primo minuto rispetto al campionato, ma hanno giocato allo stesso livello dei titolari. Sono un ottimo gruppo e stanno lavorando molto duramente. Sono molto felice. Alcuni giocatori non sono stati utilizzati in Premier League, ma credo in loro.”

C'è molto rammarico nelle parole di Slaven Bilic, il nuovo manager del West Ham ai microfoni della BBC Sport: "Adrian ha risolto brillantemente due situazioni, nell'uno contro uno e ci ha tenuti in partita! Hanno iniziato meglio di noi, ma poi, nei 90 minuti siamo stati meglio di loro.
Nel tempo supplementare eravamo stanchi e a quattro minuti dalla fine abbiamo subito il gol; sono molto deluso. Ci siamo avvicinati a questa competizione con l'obiettivo di vincerla".

Raggiunge il quarto turno anche lo Stoke City che batte il Fulham al Craven Cottage per 1-0.
Peter Crouch realizza il suo primo gol della stagione, dopo una combinazione con Peter Odemwingie al 33°. Sfiora il pareggio il Fulham con Ross McCormack nel secondo tempo: dopo un batti e ribatti in area colpisce l'incrocio dei pali.
E' la prima vittoria dello Stoke con la gestione di Mark Hughes al Craven Cottage, da quando lo ha lasciato nel 2011.


La deviazione vincente di Maloney porta i Tigers al quarto turno.
(foto hulltigersofficial)

Le sorprese non sono mancate in questo turno e la dimostrazione l'ha fornita l'Hull City, attualmente in Championship, che vince per 1-0 contro lo Swansea, formazione di Premier League.
In campo è sceso per la prima volta Jack Livermore, dopo la sospensione ricevuta nel mese di maggio, in seguito a un test, risultato positivo, alla cocaina. Ha disputato 69 minuti ed è stato applaudito dai tifosi dei Tigers durante la sostituzione.
La rete decisiva dell'incontro la realizza Shaun Maloney al 40°, dopo una respinta del portiere Nordfeldt su colpo di testa ravvicinato di Meyler.


Diego Fabbrini è sempre più decisivo nel Boro. Può essere l'anno del definitivo rilancio.
(foto MFCofficial)

Anche il Middlesbrough passa al quarto turno battendo al Riverside il Wolverhampton per 3-0.
Albert Adomah apre le marcature al 37° con un tiro preciso di sinistro, dopo aver ricevuto un cross in area dell' esordiente Carlos De Pena. Il Boro raddoppia nella ripresa al 57°, con una bella conclusione di sinistro in area di Diego Fabbrini, terminata in rete sotto la traversa, dopo una bella azione corale. L'attaccante italiano sembra essersi adattato benissimo alla realtà della Championship e del calcio inglese. Da quando viene schierato in campo con regolarità, è spesso decisivo, con i suoi assist per i compagni e per le reti realizzate in questa sua nuova avventura al Boro.
Chiude i conti il ghanese Adomah, con una potente conclusione di destro da distanza ravvicinata, grazie all'assist di Fabbrini.
La squadra di Aitor Karanka ha dimostrato sin dall'inizio che sarà difficile per tutti affrontare il Boro.

Il Preston North End spaventa il Bournemouth nei tempi regolamentari e poi supplementari portandolo ai calci di rigore.
Shaun MacDonald porta in vantaggio il Bournemouth al 23° e verso la fine dell'incontro subiscono il pareggio al 84°, di Jordan Hugill che porta i Lilywhites ai supplementari.
I Cherries tornano nuovamente in vantaggio al 96° con Marc Pugh e subiscono ancora il pareggio del Preston con una rete, quasi allo scadere, di Daniel Johnson dal dischetto per un fallo di mano in area di rigore di Adam Smith. Gli errori dal dischetto di Hugill, Alan Browne e Johnson condannano il Preston all'eliminazione dalla Coppa di Lega
Il Bournemouth vince 3-2 ai calci di rigore e prosegue il suo percorso nella competizione per merito di Adam Federici, ottimo nel neutralizzare i penalty.

Non c'è storia per il Manchester City allo Stadium of Light, contro il Sunderland, travolto per 4-1.
I Citizens si portano in vantaggio al con Sergio Aguero, dal dischetto dopo un fallo subito da Jesus Navas da parte di Patrick van Aanholt . Kevin de Bruyne raddoppia al 25° e al 33° il portiere italiano Vito Mannone, per i Black Cats compie un autogol involontariamente, dopo il palo colpito da Raheem Sterling
Sterling completa il poker nel primo tempo per il City e al 83° Ola Toivonen segna il gol della consolazione per i padroni di casa.
Ottima reazione per i Citizens di Manuel Pellegrini, dopo due sconfitte consecutive: una in Champions League contro la Juventus e la prima volta in campionato, contro il West Ham, sabato all'Ethiad.

Il Reading spaventa l'Everton portandosi in vantaggio al 36° con l'attaccante Nick Blackman.
Nella ripresa i Toffies pareggiano con Ross Barkley al 62° e completano la rimonta con
Gerard Deulofeu su punizione al 73°.
Nulla da fare per i Royals che hanno fornito una buona prestazione, sopratutto nel primo tempo e magari, con un pizzico di fortuna, potevano estromettere meritatamente dalla competizione una formazione di Premier.


I risultati del Terzo Round della Capital One Cup

Martedì 22 Settembre
Aston Villa 1-0 Birmingham City
Fulham 0-1 Stoke City
Hull City 1-0 Swansea City
Leicester City 2-1 West Ham United (AET)
Middlesbrough 3-0 Wolverhampton Wanderers
Preston North End 2-2 Bournemouth (Bournemouth ha vinto 3-2 ai rigori)
Sunderland 1- 4 Manchester City

Reading 1-2 Everton

MATCH OF THE DAY
ASTON VILLA - BIRMINGHAM CITY 1-0

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->