martedì 22 settembre 2015

[CAPITAL ONE CUP 2015/16] David Seaman: "Arsenal è necessario vincere il derby!"

DAVID SEAMAN, EX PORTIERE DELL'ARSENAL, EVIDENZIA L'IMPORTANZA DI VINCERE IL DERBY, DOMANI SERA, CONTRO IL TOTTENHAM.  

 Per l'ex n.1 Seaman, domani sera per l'Arsenal è necessario vincere.
(foto skysports.com)

Il sorteggio del terzo turno della Capital One Cup ha riservato il derby londinese tra Tottenham Hotspur e Arsenal.

David Seaman, ex portiere dell'Arsenal negli anni '90 e della nazionale inglese, vincitore di una Coppa di Lega nel 1993 per 2-1 contro lo Sheffield Wednesday, ritiene che non c'è niente di meglio di vincere il derby contro gli Spurs

"E' una partita difficile, l'Arsenal arriva da due sconfitte, mentre il Tottenham da due vittorie. L'Arsenal ha più bisogno di vincere. Perdere tre partite in tutte le competizioni sarebbe dura. E' un derby del nord di Londra ed è necessario vincere queste partite, a maggior ragione per i tifosi che andranno al lavoro il giorno successivo felici per la vittoria, oppure tristi in caso di sconfitta.”

L'ex numero 1 della nazionale inglese, secondo portiere per numero di presenze solo dopo Peter Shilton prosegue: "Arriva in un buon momento questo test, soprattutto dopo la partita contro il Chelsea".

Seaman festeggia con i compagni la vittoria in Coppa di Lega del '93 contro lo Sheffield Wednesday.
(foto skysports.com)

Seaman ha giocato numerosi derby del nord di Londra durante la sua carriera e alcuni li ricorda ancora bene.

In particolare, la sua prima partita giocata al White Hart Lane
“I derby me li ricordo quasi tutti. Il primo, al White Hart Lane, in campionato abbiamo pareggiato 0-0 e fui nominato Man of the Match. Ricordo anche le semifinali, con Gazza (Paul Gascoigne) che segnò un gol su punizione e vinsero. Ci siamo rifatti nel 1993 in semifinale a Wembley.
Sono grandi partite e non credo ce ne sia una che si vuole vincere più di questa. Ed è più bello dopo averle vinte, soprattutto per la felicità dei tifosi ".

In carriera ha indossato anche le maglie di Peterborough UnitedBirmingham CityQueens Park Rangers e Manchester City, con cui si è ritirato, quarantenne, nel 2004.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->