mercoledì 13 maggio 2015

[LEAGUE ONE 2014-2015] Playoff - commento delle semifinali di ritorno


Le semifinali di ritorno dei playoff di League One si sono giocate domenica e lunedì.



PRESTON NORTH END vs CHESTERFIELD

Inizio veemente da parte degli ospiti,che vanno subito vicini al gol con Sam Clucas, mentre la prima occasione del Preston arriva verso la metà del primo tempo,  ma la conclusione di Paul Gallagher non impensierisce Joe Murphy, portiere esordiente nelle fila del Chesterfield.
E' ancora Clucas a rendersi pericoloso, ma Sam Johnstone non si fa trovare impreparato, e nella successiva azione, i padroni di casa si portano in vantaggio, con il solito Jermaine Beckford (38°).

Nel secondo tempo, gli ospiti prendono in mano il pallino del gioco, ma al 62° Joe Murphy commette un grave errore, atterrando Daniel Johnson al confine dell'area di rigore, concedendo così la massima punizione agli avversari: Joe Garner si dimostra freddo dal dischetto, e firma la rete del 2-0.
Non avendo più nulla da difendere, gli Spireites si proiettano in avanti con maggior continuità: Ian Evatt e Sam Hird provano a riaprire i giochi con due colpi di testa pericolosi, ma il gol non arriva, ed anche il tentativo di Jay O'Shea non va a buon fine, poichè il pallone colpisce la traversa.
La maggior concretezza dei padroni di casa, invece, emerge nuovamente all' 87°, quando Beckford punisce il cattivo posizionamento di Murphy con una sensazionale conclusione da metà campo, che vale la doppietta personale, ma soprattutto, la certezza dell'approdo in finale per il PNE.

Il Chesterfield dice addio al sogno promozione (foto: www.zimbio.com)




SWINDON TOWN vs SHEFFIELD UNITED

Match altamente spettacolare al County Ground, caratterizzato da un'altalena di emozioni e da una valanga di gol.

Nel primi venti minuti di gioco, i padroni di casa travolgono le Blades: la doppietta di Ben Gladwin (4°,10°), seguita dalla rete di Michael Smith (18°) sembra mettere la parola fine sul discorso qualificazione, ma un tiro di Jamie Murphy deviato da Nathan Thompson (autogol, 19°) riaccende una fiammella di speranza nelle fila degli ospiti; al 38°, lo Sheffield United accorcia ulteriormente le distanze, con un colpo di testa in tuffo di Chris Basham, su cross di Bob Harris.

Nella ripresa, la partita si mantiene vivace: al 59°, un fallo del portiere Mark Howard su Jermaine Hylton induce l'arbitro ad assegnare un penalty allo Swindon, che viene trasformato da Smith; dopo soli sei minuti, però Bob Harris pennella un cross sulla testa di Steven Davies, che realizza il gol del 4-3.
Nemmeno la quinta rete dei Robins, siglata da Jon Obika (84°), frena l'impeto delle Blades, che riescono a scardinare la difesa avversaria in altre due occasioni, andando a segno con Matt Done (88°) e Che Adams (90°): il punteggio di questa incredibile sfida, ora, recita 5-5! Nei minuti di recupero, i Robins difendono con le unghie e con i denti la propria area di rigore, per evitare brutte sorprese, ed alla fine il pubblico di casa può gioire: il passaggio alla finale è conquistato!

L'esultanza di Ben Gladwin, centrocampista con il vizio del gol (foto: http://www.swindonadvertiser.co.uk)  


 



La finale playoff fra Preston e Swindon avrà luogo a Wembley, domenica 24 maggio (ore 18:30 italiane).



Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->