lunedì 18 maggio 2015

[FA CUP HISTORY] 1990: La (mancata) prima volta del Crystal Palace e l'inizio del sogno United.

In questo post rivivremo le emozioni della finale di FA Cup del 1990, quando il Crystal Palace sfiorò l'impresa e la carriera di Sir Alex Ferguson sulla panchina del Manchester United sembrava dovesse già finire.




 
Non bastò una sola finale per decretare il vincitore dell'edizione 1989-1990 della FA Cup. Crystal Palace e Manchester United diedero vita ad un match spettacolare, incerto fino all'ultimo secondo. E pensare che gli uomini allenati da Steve Coppell arrivarono ad un passo dalla storia: il major trophy del Palace e la qualificazione ad una competizione europea; non era mai accaduto. Eppure al 113' tutto questo sembrava possibile, almeno fino a quando Mark Hughes non riuscì a siglare la rete del pareggio (3-3) che costrinse le due squadre al replay (solo a partire dal 1999, infatti, non sarà più previsto il replay in caso di parità).
Il replay non si giocò ai livelli della prima gara, tanto che lo United riuscì a vincere di misura grazie ad una rete di Lee Martin. Ferguson decise a sorpresa di sostituire il portiere titolare Jim Leighton con Les Sealey che in più di una occasione riuscì a salvare il risultato; Leighton, invece, non avrebbe più indossato la casacca dello United.
La vittoria della FA Cup 1990 fu il primo importante trofeo dell'era Ferguson e si è discusso molto sul fatto che se Sir Aex avesse perso quella finale, molto probabilmente sarebbe stato esonerato dalla società. Lo stesso Ferguson però, nella sua autobiografia uscita nel 1999, precisò come nonostante lo scarso rendimento in campionato, avrebbe avuto rassicurazioni sul suo ruolo poichè il rendimento negativo in campionato fu causato dalla prolungata assenza per infortunio di alcuni giocatori fondamentali.

Oggi avremmo potuto celebrare il primo storico trofeo del Crystal Palace ma forse ci saremmo persi l'epopea di Sir Alex Ferguson sulla panchina del Manchester United.


Geoff Thomas stringe la mano a Bryan Robson.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->