venerdì 19 dicembre 2014

[CHAMPIONSHIP] Nottingham Forest Italian Supporters

Nato nel 2012, il club italiano del Nottingham Forest conta oggi ben 672 iscritti su Facebook. Domenica 28 dicembre, a Roma, si terrà il primo incontro dei supporters a livello nazionale.



Il Club Nottingham Forest Italian Supporters è stato fondato nel 2012 ed è un gruppo di appassionati di calcio d'oltremanica che può contare su 672 iscritti sul profilo social Facebook ufficiale (https://www.facebook.com/groups/nottmforestis/). Il Nottingham Forest Futbool Club è stato fondato nel 1865 ed ha vissuto il miglior momento della sua storia alla fine degli anni '70 e '80 sotto la guida dell'indimenticabile Manager Brian Clough e del suo Assistente Peter Taylor. Hanno vinto il campionato in Second e in First Division (l'attuale Premier League), una volta in entrambe le divisioni. Sono l'unico club ad aver vinto due Coppe dei Campioni da esordienti nella massima competizione europea avendo vinto un solo campionato nel 1977-78. All'esordio vinsero anche il Real Madrid nella prima edizione del 1957, l'Internazionale Milano nel 1964, il Celtic Glasgow nel 1967, L'Aston Villa nel 1982 e il Nottingham Forest nel 1979. Ha sempre vinto la finale disputata come il Porto ed è uno dei pochi club ad averla vinta consecutivamente come Real Madrid, Ajax, Bayern, Inter, Milan e Liverpool. Nella loro bacheca possono contare anche una Supercoppa Europea e quattro Coppe di Lega. Gli ultimi vent'anni però, sono stati i più duri, dopo i fasti di quegli anni. Il club non partecipa nella massima serie dal 1999 e nella stagione 2004 -2005 è retrocessa in terza divisione dopo aver vissuto varie vicissitudini societarie. Tutto ciò non ha demoralizzato i milioni di fans sparsi in tutto il mondo che anzi, negli ultimi anni con l'avvento dei social network e dei canali tematici in rete, sono aumentati sopratutto nelle nuove frontiere del calcio. L'editor della pagina è Valerio Di Piano, uno degli ideatori del primo meeting nazionale dei supporters italiani del Forest, che si terrà a Roma domenica 28 dicembre, al pub Druids, Piazza dell'Esquilino. Il luogo ideale per conoscersi, fare amicizia e scambiarsi delle opinioni trascorrendo qualche ora spensierata parlando della loro fede calcistica, magari davanti a buon boccale di birra come vuole la tradizione britannica. Arriveranno da diverse regioni: Campania, Puglia, Toscana, Lombardia, Veneto e Lazio. Seguiranno principalmente l'incontro casalingo tra Nottingham Forest e Birmingham City valevole per la Championship Sky Bet, la nostra Serie B Italiana. Discuteranno sui progetti futuri del club e sulle iniziative da promuovere sino al termine della stagione 2015. Il desiderio dei promotori dell'iniziativa è quello di organizzare una trasferta inglese allo Stadio City Ground, la casa del Forest, per assistere ad una partita valevole per il campionato.
L'incontro è stato pensato per avere un contatto diretto con i tifosi perchè attualmente non esiste una sede. L'unico punto d'incontro per potersi confrontare durante la stagione è la pagina Facebook: tutte le news, dirette degli incontri e risultati in tempo reale.
Quindi amici del Nottingham non fatevi sfuggire l'occasione di poter conoscere altre persone con la vostra identica passione. Per restare aggiornati sull'evento in programma seguite la pagina Facebook.






DOMANDE ALL'EDITOR DELLA PAGINA FACEBOOK.

Valerio Di Piano, Editor, ventisette anni, residente a Salerno è stato uno degli ideatori dell'incontro.



1) Com'è nata questa passione per il Forest?
La mia passione nasce per gioco, e non per uno qualunque: Football Manager! Era il 2007 e cercando una squadra da riportare in auge trovai il Forest in terza serie, poi su internet lessi delle 2 Coppe dei Campioni e di Brian Clough… è bastato leggere poche righe per farmi innamorare di questa squadra! Nel 2010 ho avuto l’opportunità di essere ospitato da una famiglia di Nottigham per una settimana, e mi sono innamorato anche della città!


2) Qual è il ricordo più bello?
In assoluto la prima volta che sono entrato al City Ground nel maggio 2013 il giorno prima di Nottingham-Leicester, con il pass da visitatore ottenuto grazie all’amico Maurizio Volgarino, grande tifoso Reds e ottimo cicerone in quanto è nativo proprio di Nottingham. Il giorno dopo eravamo nel Trent End con la bandiera tricolore, purtroppo però andò male, ma l’atmosfera era assolutamente magica!



3) Cosa ne pensano gli iscritti della vostra pagina Fb dell'incontro?
Ha avuto subito successo e un buon numero di adesioni, finalmente dopo 2 anni c’è l’opportunità di incontrarsi. Ringrazio Alessandro Colombini e Lorenzo De Min per aver promosso questa splendida iniziativa.

4) Avete intenzione in futuro di organizzare viaggi per visitare il City Ground?
Assolutemente si! Si spera a fine stagione per andare a festeggiare qualcosa di importante…



5) Siete gemellati con club di Nottingham?
Ancora no…



6) Siete riconosciuti ufficialmente dal Club o puntate a diventarlo?
Il progetto c’è da qualche anno, con l’incontro nei prossimi giorni sicuramente svilupperemo qualcosa in questa direzione.



7) Quali risultati vi aspettate dalla squadra in Championship?
La stagione è partita magnificamente, purtroppo c’è stato un netto calo da ottobre in poi ma siamo ancora lì a pochi punti dalla zona play-off… l’obiettivo minimo è sempre quello di andarci a giocare le nostre carte fino alla fine della stagione, sognando Wembley!

8) Cosa ne pensate del lavoro di Stuart Pearce e dell'attuale Dirigenza?
Nonostante siamo sempre stati molto critici verso la proprietà, bisogna riconoscere che è stato fatto un buon lavoro e sono stati acquistati calciatori in grado di fare la differenza come Assombalonga, Antonio, Burke, etc.. Pearce finora non ha dimostrato di essere un manager in grado di lasciare il segno, ma è una nostra leggenda e crediamo molto in lui!



9) A quali giocatori siete più affezionati?
Ognuno ha i suoi pupilli, ad esempio io avevo un debole per Lewis McGugan e Robbie Earnshaw, calciatori che non vestono più la nostra maglia, mentre Agostino Costanzo, che amministra con me il gruppo e mi aiuta su tutto, ha un debole per il nostro capitano Cohen. Questa stagione ci stiamo affezionando tutti alla coppia Assombalonga-Antonio nella speranza che riescano a farci raggiungere i risultati sperati.

10) Siete in contatto con qualcuno di quelli attualmente in rosa o del passato?

Quando vogliamo contattare qualcuno del club o avere notizie dirette sulla squadra ci affidiamo a Maurizio!

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->