martedì 2 dicembre 2014

[CHAMPIONSHIP] La diciannovesima giornata

Ipswich: che colpo nei minuti di recupero! Il Derby Country frena contro un ottimo Leeds. Il Brentford gioca a calcio, i Wolves no. Il Millwall reagisce e il Bournemouth non ride.

La gioia dell'attaccante dell'Ipswich Noel Hunt per la rete realizzata nei minuti di recupero

L'Ispwich Town vince sul campo del Charlton, per una rete a zero, grazie all'ultimo acquisto Noel Hunt. L'attaccante irlandese, trentuno anni è arrivato in prestito dal Leeds United. Il gol realizzato da Hunt, a tempo scaduto, è stato il primo in questa stagione per l'attaccante. L'ultimo lo aveva realizzato due anni fa, nell'ottobre del 2012 in Premier League, quando vestiva la maglia del Reading sul campo dello Swansea. Anche il Manager dell'Ipswich Mick McCarthy al termine dell'incontro ha avuto parole di elogio per il match winner. E' stata una partita divertente, con tante occasioni da rete. Al primo minuto, Johann Berg Gudmundsson fallisce una limpida occasione da rete per il Charlton a pochi passi da Bialkowsky, su assist di Callum Harriot. Anche al trentatreesimo Francis Coquelin, sempre per i padroni di casa, si fa parare un tiro di destro da posizione decentrata sulla destra parato palla indirizzata nell'angolino in basso a destra. Per gli ospiti si rendono pericolosi Tyrone Mings al quarantanovesimo, con un tiro potente da fuori area e con David McGoldrick che fa partire un tiro debole di sinistro da centro area parato da Pope. E infine al novantaquattresimo realizzano la rete della vittoria con l'irlandese Hunt, che indossava curiosamente una maglia senza nome e numero (era subentrato all'ottantatreesimo al posto di Anderson), con un tiro di destro al limite dell'area indirizzato nell'angolino basso alla destra di Pope. Il Charlton, con questa sconfitta, termina la sua imbattibilità casalinga e si allontana dalle zona play off.
Al termine dell'incontro McCarthy ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: "E' un ottimo esordio con noi per Noel e siamo ovviamente felici per lui. Ho sempre ammirato il suo modo di giocare e penso che abbiamo aggregato un buon giocatore nella nostra rosa.” Infine il tecnico irlandese ha elogiato la prestazione difensiva della sua squadra, nonostante nel primo tempo fosse in difficoltà in alcuni interventi, sopratutto quelli di testa a causa del sole.
Bob Peeters, tecnico degli Addicks è decisamente rammaricato per aver subito il gol nei minuti di recupero e per aver perso in casa. "E 'stato un risultato crudele – afferma il tecnico belga - ma dobbiamo accusare solo noi stessi. Abbiamo avuto abbastanza occasioni per vincere ma non le abbiamo concretizzate. E' solo colpa nostra.”

Prima doppietta Inglese per l'attaccante italiano del Leeds United Mirco Antenucci

Il Leeds United batte per due reti a zero il Derby Country grazie alla doppietta dell'attaccante italiano Mirco Antenucci. I precedenti erano nettamente favorevoli ai Rams che avevano vinto dieci degli ultimi dodici incontri in tutte le competizioni contro i Whites. Al quarantaduesimo passano in vantaggio i padroni di casa: Alex Mowatt serve al centro dell'area l'ex granata Antenucci che trafigge Grant con un tiro di desto indirizzato nell'angolino basso alla destra del portiere. L'attaccante italiano completa la doppietta con un tiro di destro all'interno dell'area del Derby al quarantanovesimo grazie ad un ottimo cross di Stephen Warnok. L'autore di entrambi le reti del match Mirco Antenucci ha espresso la sua soddisfazione per le reti realizzate e per la vittoria. "E' stata la partita perfetta per noi. Avevamo bisogno di vincere", ha affermato l'attaccante italiano. "Sapevamo che era una partita difficile, perché giocavamo contro la squadra prima in classifica, ma abbiamo giocato bene.” E 'stato un pomeriggio davvero speciale a Elland Road per l'attaccante, che ha dedicato la doppietta alla figlia. "Sono felice perché è la prima volta che ho segnato una doppietta in Inghilterra, una grande soddisfazione", ha detto. "Doppia soddisfazione, perché mia figlia era presente allo stadio oggi e sono molto felice. E' un momento fantastico per me e per la mia famiglia. Dobbiamo continuare così, vincere e ottenere una maggiore continuità.”
Il tecnico del Leeds, Neil Redfearn ha dichiarato al termine della vittoriosa partita casalinga: “Una vittoria eccellente, siamo ora in una posizione di classifica migliore. Oggi abbiamo mostrato parte dei nostri progressi. Penso che abbiamo giocato bene e che la vittoria sia meritata. Con questo tipo di prestazioni miglioreremo sicuramente la nostra classifica." 
Steve Mclaren tecnico del Derby ha affermato: “E 'solo una pessima prestazione. Non eravamo al meglio e quando non lo sei, si può subire delle reti. Sapevamo che il Leeds avrebbe potuto farci del male."

Quattro reti del Brentford sui malcapitati Wolves. Che spettacolo!

Il Brentford travolge il Wolverhampton per quattro reti a zero e salgono al terzo posto. Con questa vittoria hanno eguagliato il record di successi del club che durava da settantacinque anni. La prima rete dell'incontro la realizza Judge al ventinovesimo, su assist di Jon-Miquel Toral. L'attaccante entra in area in progressione e di destro a tu per tu con il portiere dei Wolves Ikeme piazza la palla alla sua destra. La seconda rete la realizza Stuart Dallas al settantatreesimo, che tutto solo deposita la palla in rete dopo che Alex Pritchard aveva ubriacato, con i suoi dribbling, i difensori dei Wolves. I padroni di casa, a questo punto dell'incontro, ci prendono gusto e realizzano la terza rete con Andre Gray all'ottantunesimo. L'attaccante aggira la difesa ospite, partendo da posizione decentrata, per poi inserirsi in area di prepotenza e a tu per tu contro l'incolpevole Ikeme non sbaglia. C'è tempo per la quarta rete al novantaquattresimo con Jota: Alan Judge recupera palla a metà campo e dopo aver saltato in dribbling un paio di difensori offre al suo compagno una palla da depositare in rete. 
Mark Warburton, Manager del sorprendente Brentford afferma: “Il nostro obiettivo ad oggi non è solo quello di rimanere in questa divisione. Vogliamo mantenere il nostro livello di prestazioni e vedere dove ci classificheremo a maggio. Quando giochiamo bene noi non temiamo nessuno, ma questa è una divisione molto difficile”.
Kenny Jacket, manager dei Wolves, prova a fornire la sua interpretazione sulle ultime deludenti partitite della sua squadra: “Nel primo tempo le prestazioni delle due squadre si sono equivalse. Abbiamo creato delle occasioni e regalato il primo gol da una rimessa laterale. Quell'episodio ha cambiato l'andamento dell'incontro. Nel secondo tempo ci siamo scoperti di più, per cercare il pareggio e loro ci hanno trafitto in contropiede. Alcuni dei nostri migliori giocatori hanno lottato, ma il nostro assetto difensivo è stato negativo. Le nostre ingenuità sono la cosa più inquietante."

L'esultanza dei Cherries. Non si aspettavano la reazione del Millwall

In vantaggio di due reti il Bournemouth non riesce a vincere contro il Milwall che nel secondo tempo riesce a raggiungere il pari. E' un pareggio che ha il valore del rimpianto per i padroni di casa perchè se avessero vinto, avrebbero scavalcato in classifica il Derby Country, portandosi soli al comando della classifica. Al ventiduesimo Steve Cook realizza la rete del vantaggio con un colpo di testa su cross di Andrew Surman. Al ventiquattresimo i Cherries raddoppiano con Brett Pitman grazie a uno splendido passaggio filtrante di Matt Ritchie. Il Millwall trova la forza per reagire nel secondo tempo e accorcia le distanze al settantaquattresimo con un colpo di testa di Ed Upson, assist di Jermaine Easter. E' l'episodio che galvanizza il Millwall a cercare il pareggio e lo ottiene all'ottantottesimo con Magaye Gueye. 
Eddie Howe, Manager del Bournemouth afferma: "E' stato estremamente frustrante il modo in cui abbiamo gestito il gioco e per come abbiamo giocato nel secondo tempo. Dopo il pareggio della scorsa settimana contro Ipswich, abbiamo perso quattro punti in due partite. Dobbiamo mantenere questo ritmo, sappiamo di essere in una buona posizione"
Il tecnico del Millwall Ian Holloway ha dichiarato, dopo aver ottenuto il pareggio nei minuti finali : “Se avessimo segnato il primo gol un po 'prima, avremmo potuto vincere la partita. Sono contento per i ragazzi perché hanno ottenuto un buon pareggio. Dobbiamo trovare il sistema per vincere le partite. Se riusciremo a vincere due partite di fila ci saranno di aiuto a migliorare la nostra attuale posizione di classifica."


RISULTATI DELLA DICIANNOVESIMA GIORNATA DI CHAMPIONSHIP SKY BET

CHARLTON-IPSWICH 0-1
BOURNEMOUTH-MILLWALL 2-2
BIRMINGHAM-NOTTINGHAM 2-1
BOLTON-HUDDERSFIELD 1-0
BRENTFORD-WOLVES 4-0
BRIGHTON-FULHAM 1-2
LEEDS-DERBY COUNTY 2-0
MIDDLESBOROUGH-BLACKBURN 1-1
ROTHERHAM-BLACKPOOL 1-1
SHEFFIELD WED -WIGAN 2-1
WATFORD-CARDIFF 0-1
NORWICH-READING 1-2











Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->