lunedì 24 novembre 2014

[CHAMPIONSHIP] La diciottesima giornata

Il Derby County batte il Watford  a domicilio e consolida la prima posizione. Il Nottingham Forest spazza i Wolves e si rilanciano in campionato, al Wigan non basta una rete di Maloney per tornare a vincere e pareggia con il Boro. Divertente pareggio tra la rivelazione Bouurnemouth e l'Ipswich.


La punizione perfetta di Maloney aveva portato in vantaggio il Wigan contro il Boro

Il Derby County vince sul campo del Watford per due reti a uno e si conferma sempre più leader del campionato. Nel big match della diciottesima giornata i Rams infliggono la prima sconfitta della stagione al Vicarage Road agli Hornets. Passano in vantaggio gli ospiti al trentanovesimo con Jordan Ibe che realizza una splendida rete con una conclusione vincente. Nei primi venti minuti del secondo tempo il Watford, dopo diverse occasioni da gol sprecate trova il meritato pareggio con Gianni Munari al sessantasettesimo. I Rams non ci stanno e all'ottantunesimo Craig Bryson realizza la rete della vittoria con un tiro di destro potente e preciso da fuori area che batte imparabilmente Bond. Il Watford si riversa con tutti i suoi giocatori all'attacco alla ricerca del pareggio, ma il portiere Butland salva ripetutamente la porta dei Rams consentendogli di portare a casa i tre punti che li lanciano soli al comando della classifica. L'autore della rete decisiva al Vicarage Road, il ventottenne Craig Bryson al termine dell'incontro analizza la vittoria : "E' un grande risultato per noi, una vittoria eccellente, vogliamo continuare a fare bene per questo club. Sapevamo che il Watford è un'ottima squadra, nella parte superiore della classifica insieme a noi e sapevamo che giocare nel loro stadio non era facile.” Steve McClaren, Manager del Derby County, al termine dell'incontro ha affermato che la sua squadra ha mostrato grandi qualità. "Stavamo dominando la partita, loro erano sotto pressione, ma fortunatamente abbiamo ottenuto il gol della vittoria. Il gol del pareggio, ci ha dato la sveglia per iniziare a giocare. Sono soddisfatto della reazione perché per venire qui e controllare il possesso palla e il controllo del gioco significa mostrare delle qualità eccezionali."
Slavisa Jokanovic, tecnico del Watford è molto deluso per il risultato e afferma: "Abbiamo giocato i primi 45 minuti senza energia, non abbiamo disputato una buona partita.”





La prima partita del nuovo tecnico del Wigan, lo scozzese Malky Mackay, subentrato in settimana al posto del tedesco Uwe Rosler, si conclude con un pareggio contro il Middlesbrough per uno a uno. Il nuovo tecnico non è stato accolto bene da una parte della tifoseria dei Latics, in quanto è accusato di aver espresso frasi omofobe, sessiste e razziste quando allenava il Cardiff, tant'è che la Football Association ha aperto una indagine. Mentre invece molti tifosi preoccupati per la precaria posizione di classifica hanno sostenuto la squadra e il tecnico che aveva portato i gallesi per la prima volta nella storia in Premier League. I Latics hanno avuto la concreta possibilità di guadagnare i tre punti con ottimo calcio di punizione di Shaun Maloney al ventiquattresimo, ma il vantaggio è stato annullato da Patrick Bamford, attaccante del Boro al cinquantottesimo su assist di Garcia Martinez. Da segnalare il ritorno in campo di Chris McCann, uno dei beniamini della tifoseria del Wigan. Il centrocampista ha fatto la sua prima apparizione da titolare otto mesi dopo l'infortunio subito in marzo. Splendida anche la cornice di pubblico allo stadio. I tifosi del Boro hanno sostenuto la loro squadra in 5000.
Malky Mackay, nuovo manager dei Latics afferma che quella di sabato è una giornata che non dimenticherà mai, per aver ricevuto una splendida accoglienza da parte del pubblico. "Sono davvero orgoglioso di essere qui oggi e della performance, abbiamo dato tutto ", ha detto Mackay. "Tenendo presente che stavamo giocando contro una squadra di vertice in questa divisione, penso che oggi abbiamo giocato davvero bene”, ha aggiunto. "Abbiamo avuto tre o quattro occasioni formidabili per poter vincere.”
Il Manager del Boro Aitor Karanka è soddisfatto di aver portato a casa un punto, dopo essere stati in svantaggio. " Il Wigan non si trova nella sua reale posizione in campionato e grazie al nuovo tecnico scaleranno diverse posizioni in classifica. Non abbiamo giocato bene nel primo tempo perchè il campo non era in buone condizioni.”

Il Nottingham Forest vince e convince sul campo del Wolverhampton. I Reds si impogono per tre reti a zero e ottengono la seconda vittoria consecutiva dopo quasi due mesi senza vittorie. Dopo un primo tempo divertente i Reds passano in vantaggio al sessantacinquesimo con Britt Assombalonga, uno dei protagonisti di questo campionato, alla sua undicesima rete stagionale su diciotto presenze. La seconda rete la realizza Matty Fryatt di testa da calcio d'angolo di Henri Lansbury. La terza rete che chiude definitivamente l'incontro la realizza Lansbury su assist di Antonio. Realizzare tre gol nella ripresa, allo stadio Molineux, consentono al tecnico del Forest Stuart Pearce di ritenersi orgoglioso per la performance dei suoi ragazzi. "Abbiamo meritato di vincere la partita, sia in difesa e in attacco abbiamo fatto molto bene, grazie ai movimenti che avevamo provato in allenamento nelle ultime due settimane. La fiducia è un vero e proprio bene nello sport professionale. I giocatori sono stati veramente concentrati. Sono soddisfatto del risultato, della prestazione e dobbiamo continuare con questo passo d'ora in poi.”
Kenny Jackett, tecnico dei Wolves traccia un bilancio sulle deludenti prestazioni. "Dieci gol subiti in tre partite e uno solo realizzato è un grande cambiamento. E' ovviamente qualcosa che dobbiamo affrontare e molto rapidamente. Non è una bella situazione, dobbiamo difendere meglio.”

Quattro gol realizzati in uno dei match più attesi della diciottesima giornata tra Bournemouth e Ipswich. Due a due è il risultato finale che consente al Bournemouth di mantenere la seconda posizione a tre punti dal Derby Country e all'Ipswich di consolidarsi al quarto posto in zona play-off.
Passano in vantaggio i Cherries al secondo minuto con una splendida semi rovesciata di Yann Kermorgant su cross dal fondo di Simon Francis. Pareggio di Teddy Bishop al cinquantesimo che realizza un gol di piatto al volo su assist di Tyrone Mings. Torna in vantaggio il Bournemouth con Matt Ritchie al cinquantatreesimo: Callum Wilson ruba palla in area di rigore al disattento difensore dell'Ipswich Christophe Berra e serve Ritchie che da pochi passi non sbaglia. Pareggiano gli ospiti al settantacinquesimo con Daryl Murphy con un colpo di testa da centro area, da calcio di punizione battuto da Paul Anderson.
Eddie Howe, Manager del Bournemouth ha dichiarato: “Abbiamo iniziato alla grande, eravamo in grande forma e come vorremmo continuare la nostra stagione. Non potrei essere più contento di così con la squadra e credo che l'unica cosa che ci è mancato è stato solo il gol. Penso che oggi sia stata una delle nostre migliori prestazioni della stagione." Mick McCarthy è soddisfatto della prestazione dei suoi giocatori e per il punto ottenuto in uno dei campi più difficili della Championship: "Se si ottiene un punto lontano da casa è un buon punto, a causa di come sia competitivo questo campionato."

RISULTATI DELLA DICIOTTESIMA GIORNATA DI CHAMPIONSHIP SKY BET



LA CLASSIFICA







































Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->