lunedì 25 agosto 2014

[CHAMPIONSHIP] Analisi quarta giornata.

Bella vittoria del Nottingham Forest e del Watford di Sannino. Prosegue il momento nero per il Fulham, il Leeds ed il Blackpool. La quarta giornata di Championship nella consueta rubrica a cura di Cristian La Rosa.





di Cristian La Rosa









Splendida vittoria del Nottingham Forest al City Ground sul Reading per quattro a zero che gli consente di portarsi in vetta alla classifica.
I giocatori di Stuart Pearce non lasciano scampo agli ospiti con un ottima prestazione da parte di tutto il collettivo e costringono in più occasioni il portiere Federici a compiere dei salvataggi incredibili.
Ma il portiere del Reading non può nulla al diciasettesimo, quando Michail Antonio l'ex della gara lo trafigge con un gran colpo di testa.
Sono molte le occasioni per il Forest nel primo tempo per raddoppiare ma il risultato rimane invariato sull'uno a zero. Nel secondo tempo il Forest raddoppia immediatamente dopo un minuto con un tiro da distanza ravvicinata di Antonio su assist di Hunt, ed al cinquantatreesimo è lo stesso Antonio a fornire un assist per la testa di Fryatt che da pochi passi trafigge l'incolpevole Federici. La quarta e ultima rete del match porta la firma di Britt Assombalonga. Il portiere del Forest Karl Darlow mantiene la porta inviolata con un otttimo salvataggio su Nick Blackman, mentre all'altra estremità Federici ha nuovamente impedito un passivo pesantissimo per la sua squadra con grandi parate nel finale su Paterson, Reid e Eric Lichaj.
Al termine del match il Manager del Forest Stuart Pearce ha dichiarato:"La cosa più importante per me non è il risultato, ma è quanto velocemente i nuovi arrivi si sono integrati nella squadra e devo dire che lo hanno fatto molto bene. Questa è la cosa più piacevole per me in questo inizio di stagione”. Perde la sua imbattibilità il Cardiff sul campo del Wolverhampton al novantesimo minuto con una rete di Hudson che regala i tre punti ai “Wolves”. I padroni di casa hanno meritato la vittoria, si sono dimostrati più reattivi e hanno dominato gran parte del primo tempo con un ottima impostazione tattica che ha bloccato le iniziative degli uomini di Solskjaer.
Gli ospiti hanno impensierito raramente il portiere Ikeme, solo in un paio di occasioni nel primo tempo e nel secondo con una clamorosa occasione fallita dall'attacante Le Fronde. Nel secondo tempo entrambe le squadre hanno trovato difficoltà a prendere l'iniziativa, ma il tiro dell'attaccante del Cardiff Peter Whittingham risveglia la partita.
I “Lupi” dopo questa vittoria salgono al quarto posto dopo aver vinto tre delle prime quattro partite e non battevano il Cardiff dal 2008.
Il Manager dei Wolves Kenny Jackett al termine dellla partita ha dichiarato: "Nel primo tempo, in particolare, abbiamo giocato molto bene e forse li abbiamo sorpresi, dovevamo andare in vantaggio prima. Abbiamo dimostrato perseveranza contro una squadra come il Cardiff che è molto brava in difesa e che in questo torneo non concederà molti gol."
Ole Gunnar Solskjaer Manager del Cardiff ha aggiunto:"Abbiamo avuto la migliore delle occasioni e subire un gol al novantunesimo sono cose che accadono. Non c'è niente che tu possa fare al riguardo, questo è il calcio”.
Il Derby Country infligge una pesante sconfitta per cinque a uno al Fulham di Felix Maghat sempre più ultimo in classifica.
I Rams aprono le marcature con Ward che segna con un tiro indirizzato sul primo palo. Gli ospiti pareggiano con Scott Parker nel secondo tempo, ma gli uomini di Mclaren non demordono e ritrovano il vantaggio con Bryson al cinquantottesimo. La terza e la quarta rete sono state messe a segno da Martin mentre il quinto gol è arrivato all'ottantasettesimo con Dawkins.
Steve McClaren si è dichiarato soddisfatto della prestazione della sua squadra e per aver domninato il Fulham per tutta la partita.
Mentre un'imbarazzato Felix Magath dichiara:"Questa è stata la peggiore performance, ma la cosa buona di oggi è che dobbiamo cambiare qualcosa. Dopo pochi minuti al termine della partita non è il momento di parlare di ciò che cambieremo ma di sicuro ci saranno nuovi giocatori".
La quarta giornata si è contraddistinta per le numerose reti messe a segno in quasi tutti i campi di Championship. Lo è stato anche il match tra Watford e Leeds che da molti commentatori d'oltremanica è stato definito il “derby italiano” per via dell'acquisizione dei due club da parte di proprietari italiani, il Watford di proprietà dei Pozzo e il Leeds del nuovo Presidente Cellino. Ben sei giocatori italiani hanno iniziato la partita dal primo minuto: Gabriele Angella e Gianni Munari per i lWatford e Marco Silvestri, Giuseppe Bellusci, Mirco Antenucci e Tommaso Bianchi per Leeds.
Vince facilmente per quattro reti a uno il Watford sul Leeds rimasto in nove per le espulsioni di Bellusci e Byram. Ottima prestazione di Fernando Forestieri, l'italoargentino che realizza una doppietta.
Nella prima mezzora la partita resta in equilibrio sino al pareggio fortuito su un'autorete del difensore Tamas. Il controllo della partita lo hanno avuto poi per tutto il resto della partita gli uomini di Sannino, ora secondi in classifica.
Si sono riportati in vantaggio dopo l'esplusione di Bellusci per fallo da ultimo uomo che ha causato il penalty realizzato da Deeney.
Terzo gol al sessantaseiesimo di Forestieri e quarto gol di Daniel Tözsér . Nei minuti di recupero Sam Byram (Leeds United) è stato espulso per rissa. Il Manager del Watford Giuseppe Sannino dichiara:" Penso che il risultato è stato giusto, anche se forse troppo largo. Il Leeds è una buona squadra e hanno giocato un buon primo tempo, quindi sono soddisfatto della nostra prestazione". Il derby dell'East Anglian tra Ipswich Town e il Norwich è stato risolto da una rete per i “canarini” di Grabban nella metà del primo tempo.
Partita inizialmente tesa causata dalla pressione sentita da entrambi giocatori delle squadre scese in campo; è comunque un Ipwich che si dimostra all'altezza del suo avversario che punta in questo campionato ad un immediato ritorno in Premier. Neil Adams che da giocatore ha assaporato in campo questo derby dichiara: "Ho giocato nel derby dell'East Anglian e so cosa significa vincere. Non è facile vincere qui, ma io e i giocatori sapevamo esattamente cosa significasse e sapevamo che per i nostri sostenitori contavano solo.. i tre punti”. L'ex selezionatore dell'Eire Mick McCarthy ai Mondiali in Giappone e Corea nel 2002 ora all'Ipswich dichiara:"E 'stata una partita molto combattuta e non è un disonore perderla in quanto abbiamo giocato contro una squadra che sarà difficile da battere per chiunque".
Il prossimo turno si giocherà sabato 30 agosto. Il Forest giocherà a Sheffield mentre il Watford di Sannino ospiterà l'Huddersfield e il Fulham di Magath ospiterà il Cardiff per quella che potrebbe rivelarsi, in caso di un altra pesante sconfitta, come la sua ultima presenza in panchina da allenatore dei Cottagers.

Sabato 23 Agosto 2014 Quarta Giornata di Championship Sky Bet

Ipswich - Norwich 0-1
Blackburn - Bournemouth 3-2
Brentford - Birmingham 1-1
Brighton – Bolton 2-1
Derby – Fulham 5-1
Huddersfield – Charlton 1-1
Middlesbrough – Sheffield W. 2-3
Millwall – Rotherham 0-1
Nottingham Forest – Reading 4-0
Watford -Leeds 4-1
Wigan – Blackpool 1-0
Wolves - Cardiff 1-0

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->